17 Settembre 2021

Monopattini elettrici: per i nostri lettori serve il patentino

La questione dei monopattini elettrici e della regolamentazione è sempre più accesa, a causa dell'incidente mortale delle scorse settimane. Vi abbiamo chiesto, su LinkedIn e Instagram, che cosa ne pensate, ed ecco le vostre risposte.

Il recente incidente di Sesto San Giovanni (MI), che ha visto morire un ragazzino caduto da un monopattino mentre andava a oltre 60 km/h, ha nuovamente acceso il dibattito sui monopattini elettrici, con richiesta, da parte di tutti, di accelerare la messa in vigore della nuova normativa.

monopattini-elettrici-regole-

L’incidente a cui ci riferiamo è quello avvenuto nella periferia milanese il 30 Agosto 2021, quando un tredicenne ha prima sbandato ed è poi caduto dal veicolo, lanciato sulla pista ciclabile a una velocità troppo oltre i limiti.

Regione Lombardia ha quindi chiesto subito una modifica della legislazione su questi mezzi al Governo Centrale, mentre il Comune di Sesto ha introdotto l’obbligatorietà del casco. Vediamo, invece, cosa ne pensano i nostri lettori.

Leggi Anche: Il green pass diventa obbligatorio anche per andare al lavoro

MONOPATTINI ELETTRICI: IL NOSTRO SONDAGGIO

Come già avvenuto in passato, abbiamo posto la stessa domanda sia sulla nostra pagina Linkedin che sul nostro profilo Instagram, chiedendo la soluzione migliore per limitare gli incidenti sui monopattini elettrici, e dando le seguenti possibilità:

  • Divieto ai minorenni;
  • Introduzione del patentino;
  • Velocità massima limitata;
  • Altro (commenta o scrivici un messaggio)

In entrambi i social, le due proposte più scelte sono l’Introduzione del Patentino, e il Divieto ai Minorenni. Al terzo posto la velocità massima limitata – che teoricamente è già prevista, ma c’è chi fa il furbo sbloccando e rimuovendo il limitatore, come a quanto pare è successo nell’incidente milanese.

Insomma, per i nostri lettori il patentino è necessario su qualsiasi mezzo di locomozione su due o più ruote, compreso il monopattino, e in effetti non potrebbe essere diversamente. Giovani ma non solo vanno educati a capire la responsabilità che comporta l’utilizzo di veicoli, e che anche velocità apparentemente innocue, come 20 km/h, possono causare danni anche gravi.

La seconda risposta è quella più severa, ovvero prevede di vietare l’uso dei monopattini elettrici ai minorenni.

Leggi Anche: Paese che vai, regole sui monopattini che trovi

I COMMENTI

Molto interessanti anche i commenti, che approfondiscono questa visione. C’è chi chiede un mix di tutte e tre le soluzioni, come Alessandro, che scrive: “Altro: tutte e 3 le precedenti. Smartmobility non significa “tana libera tutti”. Nel corso del 2020 i sinistri si sono ridotti di oltre il 30%, mentre sono aumentati quelli legati alla micromobilità”.

Il dato è in effetti veritiero, e va di pari passo con l’aumentare della diffusione di questi veicoli, usati in modo incontrollato. 

Renzo, invece, chiede “Dispositivi di sicurezza personali, di illuminazione e di avviso acustico equiparati ai ciclomotori (sia per biciclette che per monopattini). Assicurazione per danni a terzi“. 

Una regolamentazione completa, che va a toccare un altro problema: spesso i monopattini non sono tracciabili, il che complica le cose in caso di incidente, soprattutto se consideriamo che circolano indisturbati anche sui marciapiedi.

Matteo propone invece di “Pensare a soluzioni infrastrutturali indipendenti per la micromobilità (monopattini, bici, bici elettriche). Porre divieti così stringenti e alzare i costi di gestione del mezzo limiterebbe molto la mobilità degli under 18“. 

Fondamentalmente, quindi, il problema non è il mezzo, ma chi lo usa e come. Patente, infrastrutture e regolamentazione severa potrebbero finalmente risolvere il problema, senza privare chi lo usa in modo coscienzioso e cosciente di recarsi al lavoro e nei luoghi quotidiani con il piccolo veicolo elettrico.

Leggi Anche: Ora puoi trasformare la tua auto in una Hot Wheels!

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia