6 dicembre 2018

MotorK riceve 30 milioni da investire nel dipartimento Ricerca e Sviluppo

Un finanziamento pari a 30 milioni di euro, ecco il primo tassello per gli investimenti di MotorK dei prossimi 5 anni. La Banca europea degli investimenti ha puntato sullo sviluppo della scaleup italiana, investendo nel dipartimento Ricerca&Sviluppo.

MotorK ha annunciato i suoi piani di investimento per i prossimi cinque anni per lo sviluppo del suo dipartimento Research&Development

Marlia di MotorK e Scannapieco della Bei: investimenti per il dipartimento Ricerca e Sviluppo

Il primo finanziamento è stato ricevuto dalla Bei, Banca europea per gli investimenti, ed è pari a 30 milioni di euro da impiegare nello sviluppo principalmente della sede italiana, la quale produce innovazione per tutta Europa.

MOTORK IL PIANO DI INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO DIGITALE

Il finanziamento della Bei rappresenta una grande percentuale del totale degli investimenti che la scaleup italiana ha intenzione di investire nel suo piano quinquennale. MotorK infatti ha in programma in piano di investimento di 75 milioni di euro da impiegare nella sua divisione Ricerca&Sviluppo.

“Sono particolarmente orgoglioso di questa operazione, una delle prime di venture debt fatte in Italia, perché ci permette di finanziare un’azienda in forte crescita e con elevata proiezione internazionale.”

Dario Scannapieco, vice presidente della Bei.

Leggi anche: la telematica nelle Flotte Aziendali

Con circa 100 componenti tra gli uffici di Milano e Agrigento, MotorK vanta uno dei dipartimenti R&D più grandi d’Italia e, grazie al suo piano di investimenti, la scaleup punta a rafforzare lo staff e ampliare l’offerta tecnologica per i suoi partner operanti principalmente nel settore dell’automotive.

MOTORK: SERVIZI E TECNOLOGIA

MotorK, sin dalla sua fondazione nel 2010, si è imposta sul mercato come partner di quasi tutte le Case automobilistiche attive in Europa, grazie alle sue competenze in materia di machine learning, intelligenza artificiale e analisi dei big data.

Approfondisci: come vengono utilizzati i big data nell’industria automobilistica

MotorK riceve 30miliioni di euro come investimento dalla Bei per il dipartimento Ricerca e Sviluppo

“Queste ingenti risorse verranno impiegate nello sviluppo di nuovi strumenti e soluzioni digitali per i nostri clienti, nell’ottica di sostenerne il processo di digital transformation, anche attraverso Artificial Intelligence e big data.”

Marco Marlia, fondatore e CEO di MotorK.

I suoi servizi comprendono:

  • DriveK: piattaforma B2C in cui scegliere e configurare una uova auto, partendo da carrozzeria, equipaggiamenti e optional
  • DealerK: piattaforma software-as-a-service per i concessionari che accelera i processi di digitalizzazione per intercettare al meglio la domanda di veicoli
  • GarageK: piattaforma SaaS per la gestione dei servizi e dei processi after-sales, dedicato al mondo delle officine e della ricambistica
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia