Nobis: soluzioni distintive per il mondo automotive e le flotte aziendali

Abbiamo incontrato Maria De Nobili, direttore della Business Unit Automotive di Nobis Compagnia di Assicurazioni, per approfondire come sta cambiando l’universo delle offerte assicurative con l’evoluzione del settore della mobilità.

Nobis Compagnia di Assicurazioni è un’importante realtà all’interno dell’ambito “insurance”, settore come sappiamo cruciale quando si parla di noleggio e di flotte aziendali, ma anche quando ci si riferisce al mondo della distribuzione automobilistica. Abbiamo incontrato Maria De Nobili, direttore della Business Unit Automotive della società. 

“Oggi operiamo a a 360 gradi sul mercato ma che, allo stesso tempo, ci avvaliamo di specificità importanti – spiega -: siamo orgogliosi di essere la prima Compagnia ad avere una Divisione Automotive, con know-how  specifico ed un intero staff operativo (tecnico, commerciale, di gestione sinistri, ecc) ad alta profilazione e specializzazione, così da rivolgerci come interlocutori privilegiati verso tutti gli operatori di settore, siano essi concessionari, Costruttori, Banche, società finanziarie e società di leasing e di noleggio.  Questo consente di pensare e distribuire prodotti assicurativi specifici per ogni target, che vadano a soddisfare esigenze reali.

sede Nobis

LA SOLUZIONE DI NOBIS PER IL NOLEGGIO AI PRIVATI

Nobis (vai al sito) vuole cogliere le opportunità derivanti dalla grande evoluzione che il mondo della mobilità sta attraversando. Un simbolo di questa evoluzione è la crescita del noleggio ai privati, che, secondo le ultime stime di Aniasa, a fine anno raggiungerà la soglia dei 50mila contratti attivi. “Stiamo già dialogando con le più importanti società di renting per creare  prodotti specifici dedicati a questo ambito, che è ancora molto da scoprire e sviluppare” rivela Maria De Nobili.

Maria De Nobili Nobis

Tra questi spicca una “assicurazione sul debito”, pensata per tutelare sia il cliente privato sia l’azienda che eroga il servizio. “L’obiettivo di arricchire il canone di noleggio con la tutela degli imprevisti che potrebbero ostacolare l’ottemperanza dell’impegno economico– spiega Maria De Nobili – è quello di superare uno dei principali punti di incertezza che oggi dividono il privato dalla formula del renting, ovvero la serenità nel sostenere un impegno finanziario duraturo nel tempo senza incorrere in penali onerose”.

Leggi anche: cosa offre un contratto di noleggio per i privati

NUOVI PROGETTI ALL’ORIZZONTE 

Nobis sta elaborando diverse soluzioni interessanti per il mondo delle flotte aziendali a noleggio e in leasing, e per le formule di acquisto con maxirata o riscatto.

“Guardiamo molto anche agli scenari esteri e analizzando le offerte esistenti nei principali Paesi europei – aggiunge Maria De Nobili – notiamo la scarsa diffusione della tutela dai danni da kasko (il cosiddetti microdanni, ndr.). A breve contiamo di presentare una copertura davvero innovativa che ad oggi non è ancora presente nel mercato italiano. Stiamo al contempo studiando polizze specifiche per il tema valori residui” che sempre più sono oggetto di argomentazione”

La specializzazione automotive porta Nobis ad approcciare il mercato in modo trasversale, offrendo soluzioni sia per il driver che per l’operatore di settore. “La nostra sfida è quella di soddisfare sia le esigenze della società che erogano servizi, in modo che possano distinguersi sul mercato, sia quelle del singolo consumatore o driver” spiega De Nobili.

Call Center Nobis

L’OFFERTA PER I CONCESSIONARI

Un altro target di riferimento per Nobis Compagnia di Assicurazioni è la distribuzione auto. Proprio per rispondere alle esigenze sia operative che di nuova proposizione commerciale,  l’azienda ha recentemente lanciato Nobis 1 Day, la prima polizza RCA a tariffa giornaliera.

Un originale prodotto assicurativo a premio fisso, nato in seguito al caos legislativo che si è creato attorno alla liceità delle targhe prova, che garantisce una copertura fino a un massimo di 30 giorni in termini di Responsabilità Civile per tutte le autovetture già immatricolate, ma sprovviste di Carta di Circolazione e della classica polizza RCA. Una soluzione che si rivolge a tutti i concessionari ufficiali e che apre scenari di business interessanti.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia