Mitsubishi Outlander, arriva il restyling per le flotte

La Mitsubishi Outlander si rinnova nell’immagine e nei contenuti. Non un semplice facelift, quindi, per la Suv giapponese che richiama il noleggio a lungo termine e le flotte aziendali. Finiture di livello superiore, linee più filanti, rumorosità e vibrazioni ridotte e ritocchi all’assetto che ne migliorano il feeling di guida. In concessionaria da metà settembre, l’Outlander è proposta in due motorizzazioni, entrambe da 150 CV: un 2.0 litri, sia benzina che bifuel (benzina e gpl) e un diesel da 2.2 litri. Si può anche scegliere tra la trazione anteriore e quella integrale per i benzina (con, a richiesta, un cambio CVT a variazione continua), mentre la motorizzazione diesel è disponibile solo con la trazione integrale (in più, è pure l’unica a offrire un allestimento a sette posti e il cambio automatico a sei marce con paddle al volante, al momento non compatibile con il sistema Start&Stop Cleartec, di serie su tutte le altre versioni). Tre i livelli di equipaggiamento: Intense, Instyle e Instyle Plus Navi (gli ultimi due riservati alle varianti diesel).

VIDEO: INTERVISTA A GIOVANNI NEGRO, FLEET MANAGER DI MITSUBISHI

AL VOLANTE Sterzo preciso e rollio contenuto al minimo (grazie a una generale rivisitazione dell’assetto). Fin dai primi metri, l’impressione è quella di avere sempre la coppia giusta per muoversi agilmente sulla strada. Non solo su asfalto, ma anche off-road. Come da tradizione, infatti, la Mitsubishi Outlander è pronta ad affrontare percorsi in fuoristrada, dov’è perfettamente a suo agio nella variante a trazione integrale. In modalità automatica, le cambiate sono fluidissime. Per chi tende al green, la Mitsubishi Outlander è dotata di modalità di guida Eco, che però impone regolazioni piuttosto conservative sia sulla sensibilità dell’acceleratore sia sulle cambiate. La valutazione Eco aiuta ad adottare uno stile di guida più rispettoso e attento all’ambiente. La lunghezza di 4,69 metri non preoccupa, grazie anche alla retrocamera e alla buona visibilità garantita dalla posizione di guida rialzata. Il bagagliaio ha una capienza di 550 litri. La terza fila ripiegabile (disponibile sugli allestimenti più ricchi) è adatta solo ai bambini o per brevi tragitti, ma limita la capacità di carico.

NUMERI E PREZZI “A partire dal suo lancio, nel 2012, la Mitsubishi Outlander si è attestata sulle 1.200-1.300 unità vendute ogni anno, con una percentuale di penetrazione nell’utenza business pari al 30-35%. Crediamo che il nuovo model year ci consentirà di alzare questi numeri, soprattutto per quanto riguarda il comparto fleet”, afferma Giovanni Negro, Fleet Manager di Mitsubishi Italia. Nel mirino ci sono il noleggio a lungo termine e le flotte aziendali. Da listino, i prezzi della Mitsubishi Outlander partono da 28.950 euro (chiavi in mano), fino ad arrivare a 36.950 euro.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia