21 Aprile 2017

Survey “Noleggio & Qualità”: marketing e engagement, i Fleet Manager chiedono di più

Le attività di marketing e di engagement, ovvero gli eventi organizzati dalle società di noleggio a beneficio dei Fleet e Mobility Manager, sono un aspetto da migliorare. Il dato di fatto emerge chiaramente dalla survey “Noleggio & Qualità”, condotta dalla nostra redazione nelle scorse settimane.

noleggio auto aziendale survey area marketing

Per chiudere lo studio sul binomio “noleggio auto aziendale” (clicca qui per scoprire i risultati generali) non può mancare l’analisi di quella parte di soddisfazione del cliente che proviene dallo stesso “engagement” costruito dal provider di servizi Nlt a suo favore, ma anche a favore dei prodotti automobilistici che rappresenta, o che semplicemente mette a disposizione tramite il contratto di renting.

MARKETING: UN POTENZIALE INTERESSANTE

In quest’ambito di attività sembra esserci un potenziale interessante: le aziende dichiarano di essere poco coinvolte dai loro fornitori nella progettazione o nella semplice presentazione dei propri prodotti/servizi (vedi grafico sopra, con la consueta scala di valutazione utilizzata da 1 a 4), nonché in eventi relazionali o “esperienziali”.

Tali momenti di contatto, fondamentali nell’ambito del “noleggio auto aziendale”, non sono soltanto un’occasione per fare pubblicità, ma sono opportunità per fare formazione ai propri clienti e, reciprocamente, acquisire dati da elaborare. Tanto più che i noleggiatori (captive o non captive) possono contare sull’emozionalità delle automobili, oggetti ancora in grado di coinvolgere e appassionare il pubblico, anche professionale, se maneggiate con l’opportuna cura e competenza.

APPROFONDISCI

IL COMMENTO DI TOP THOUSAND

La survey “Noleggio & Qualità”, che ha approfondito, attraverso la voce dei Fleet Manager, gli aspetti del servizio dei noleggiatori che funzionano e le aree di criticità, come l’Information Technology, è nata da un’idea dell’Osservatorio Top Thousand.

Il presidente Riccardo Vitelli sottolinea “un generale gradimento per la formula del long term, con servizi di cui i Fleet Manager sono decisamente soddisfatti e aree in cui il rapporto con i noleggiatori presenta ancora margini significativi di crescita. In particolare, per i gestori delle flotte la consegna del veicolo nuovo e la chiusura del contratto restano ancora oggi momenti da perfezionare. La maggiore consapevolezza raggiunta dai Fleet Manager ci induce a pensare che ormai le società di noleggio abbiano di fronte partner con cui lavorare in sinergia”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia