25 Settembre 2020

Noleggio, mercato e fiscalità: il punto con Aniasa al Fleet Motor Day 2020

Fleet Motor Day 2020 ha rappresentato l'occasione ideale per fare il punto sul futuro del noleggio auto e della fiscalità. Ne abbiamo parlato con Massimiliano Archiapatti, presidente di Aniasa, e Pietro Teofilatto, direttore dell'area fisco ed economia dell'associazione.

Al Fleet Motor Day 2020 l’intera filiera dell’auto è tornata a incontrarsi di persona. Un momento di confronto che nell’anno del Covid assume una rilevanza ancora più importante, per accendere i riflettori su temi caldi come lo status del noleggio, del mercato dell’auto generale e della fiscalità

Temi che stanno particolarmente a cuore ad Aniasa, che ha dato il patrocinio all’evento fin dalla prima edizione. A Vallelunga, abbiamo incontrato il presidente dell’associazione, Massimiliano Archiapatti, e il direttore dell’area fisco ed economia Pietro Teofilatto

Approfondisci: i numeri di Fleet Motor Day 2020

FLEET MOTOR DAY 2020: L’EVENTO DELLA RIPARTENZA

Fleet Manager, Case automobilistiche, noleggiatori e aziende della filiera si sono riuniti a Vallelunga. “Questo evento rappresenta un ritorno agli incontri diretti, che sono fondamentali all’interno del settore automotive” esordisce Archiapatti.

Aniasa Fleet Motor Day 2020

Oltre all’aspetto fondamentale delle relazioni, c’è, aggiunge Archiapatti, “anche la possibilità di toccare con mano i prodotti e capire quali possono essere più vicini alle esigenze dei driver e dei Fleet Manager”.

IL RESTART DEL NOLEGGIO AUTO

Il noleggio auto post-Covid procede a due velocità. “Il noleggio sta ripartendo con due fasi alterne differenti – spiega Archiapatti – Il noleggio a breve termine, con la mancanza del turismo, continua a soffrire moltissimo, mentre il noleggio a lungo termine, invece, sta dando i primi segnali”.  Il Fleet Motor Day, da questo punto di vista, lancia un messaggio importante: “cominciamo a riprendere velocità”.

“Il trend del passaggio dalla proprietà all’uso è evidente e speriamo che possa esserlo anche nei prossimi mesi” afferma Archiapatti.

Leggi anche: come sta andando il noleggio a lungo termine in Europa?

GLI INCENTIVI

Di certo, fondamentali per rilanciare il mercato saranno gli incentivi per l’auto in vigore. “Abbiamo chiesto al Governo un’attenzione particolare agli incentivi” risponde Archiapatti. Di sicuro, dal Decreto Agosto sono arrivati segnali positivi, anche se i fondi per le auto Euro 6 sono già finiti, e ora occorre proseguire sulla strada intrapresa. “Speriamo che il Governo fornisca un segnale positivo sull’incentivazione dell’usato Euro 6, per spingere la sostituzione del parco auto circolante, che non è più procrastinabile” conclude il presidente di Aniasa.

Fleet Motor Day stand Vallelunga

BOLLO E FRINGE BENEFIT

Il tema della fiscalità dell’auto rappresenta ancora un nodo per molti aspetti irrisolto (leggi il nostro approfondimento). “Per quanto riguarda il bollo, siamo arrivati alla regolamentazione di vari aspetti e il 30 settembre uscirà decreto MEF, che chiarirà alcuni punti” sottolinea Teofilatto. Di certo,”saranno le imprese di noleggio a continuare ad assolvere a quest’obbligo nei confronti della clientela – anticipa Teofilatto – E la conferenza Stato-Regioni esaminerà la possibilità di una regolamentazione più uniforme su tutto il territorio nazionale”.

Anche sul fringe benefit la situazione è ancora in divenire. “La nuova normativa considera in maniera evidente le emissioni di CO2, ma c’è un aspetto ancora pendente, ovvero come considerare i non pochi veicoli immatricolati prima del 30 giugno e assegnati in ambito aziendale dopo il primo luglio”. Su quest’ultimo aspetto Aniasa sta lavorando per ottenere una risposta precisa.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia