22 Marzo 2019

Noleggio auto a medio termine: la flotta cresce, l’offerta si amplia

La nostra inchiesta testimonia che su una flotta totale a noleggio a lungo termine considerata di circa 680mila veicoli quasi 90mila sono caratterizzati da formule di noleggio auto a medio termine. E nel mid term confluiscono sia le formule del noleggio a lungo termine, sia quelle del noleggio a breve termine.

Il noleggio auto a medio termine non è più una scommessa: è una vera e propria realtà all’interno del mondo del renting. Una soluzione flessibile, pensata per soddisfare le esigenze di svariate tipologie di clientela (aziende, professionisti e, perché no, anche privati) che hanno esigenze di mobilità temporanee. Una proposta che sta entrando sempre più a far parte dell’offerta dei principali player del noleggio auto, sia quelli del noleggio a lungo termine, sia quelli del noleggio a breve termine.

noleggio auto 2018

In totale, la nostra inchiesta, effettuata tra febbraio e marzo, a un anno di distanza dalla precedente (leggi i numeri del 2018) testimonia che, su una flotta complessiva di circa 680.000 unità delle società di noleggio interpellate (Arval, ALD Automotive, Leasys, LeasePlan, Alphabet, SIFÀ, Athlon, Free2Move Lease e Program), ben 87.700 veicoli sono gestiti con formule di noleggio auto a medio termine. A questi numeri, vanno aggiunti quelli del noleggio a breve termine (Avis Budget, Europcar e Hertz). 

Approfondisci: le 5 cose da sapere sul mid term

NOLEGGIO AUTO A MEDIO TERMINE: UNA DEFINIZIONE

Per noleggio auto a medio termine si intendono formule che spaziano da oltre 30 giorni a 24 mesi, anche se nella maggior parte dei casi la durata minima è di 6 mesi. Soluzioni che permettono al cliente di scegliere periodicamente se prorogare l’accordo, modificarlo, oppure terminare il contratto senza penali.

Picchi di lavoro stagionali, eventuali cambi di mansione dei driver, periodo di prova per i neoassunti, trasferte del personale di sede per brevi periodi: sono queste le esigenze che il noleggio mid term va a soddisfare in maniera puntuale. Vediamo in che modo si stanno evolvendo le offerte delle principali società di noleggio.

Dati noleggio auto a medio termine

LE OFFERTE DELLE SOCIETÀ DI NOLEGGIO

ARVAL 

“Offriamo il mid term, una formula per noi complementare al noleggio a lungo termine, da quasi tre anni” esordisce Alessandro Floria, head of Mid Term di Arval, che è stata la prima azienda a lanciare in Italia un prodotto di noleggio a medio termine. Era il 2016.

Oggi la proposta è duplice. “Abbiamo da una parte la formula FREE, che non presenta alcun obbligo di durata minima ed è caratterizzata da un canone flat, dall’altra parte la formula EASY, che parte da un minimo di 4 mesi fino a un massimo di 24 mesi e presenta un pricing digressivo a seconda della durata scelta. Tutte e due le formule sono caratterizzate da grande flessibilità (il cliente può uscire dal contratto quando vuole e senza penali) e da una proposta di servizi all-inclusive, che include, per fare qualche esempio, manutenzione ordinaria e straordinaria, vettura sostitutiva, copertura assicurativa completa, sostituzione pneumatici e customer service dedicato” evidenzia Floria.

I numeri stanno crescendo in maniera importante. “Ad oggi, in termini di flotta circolante, gestiamo oltre 5.000 veicoli con la formula del mid term” prosegue il manager. Quale è il cliente tipo del noleggio mid term? “Lavoriamo molto bene con le grandi aziende, ma il target di questa formula è rappresentato in maniera trasversale da aziende di qualunque dimensione che hanno esigenze di mobilità non pianificate e necessità di acquisire una flotta temporanea di veicoli” risponde Floria.

Per quanto riguarda il futuro, conclude l’ head of Mid Term di Arval, “l’interesse nei confronti del noleggio a medio termine crescerà, in considerazione del grande cambiamento che il mondo della mobilità sta attraversando. Per quanto ci riguarda, nei prossimi mesi diversificheremo ulteriormente l’offerta come fatto negli ultimi mesi con nuovi servizi come, ad esempio, il fast delivery e la consegna a domicilio, pensati per rendere la vita ancora più agevole al nostro cliente”.

Leggi anche: le caratteristiche della formula Mid Term di Arval

ALD AUTOMOTIVE

Anche per chi, come ALD Automotive, non ha un vero e proprio prodotto classificabile come mid term, questa offerta sta diventando prioritaria. “Con le nostre formule di mobilità, dal Nlt al 2life (leggi le caratteristiche del servizio), i clienti hanno l’opportunità di scegliere la durata contrattuale in base alle proprie esigenze a partire da 18 mesi con la certezza di avere tutti i servizi utili alla gestione del contratto. Le formule che più si avvicinano ad una gestione a medio termine sono quelle a 24/36 mesi. I servizi inclusi sono gli stessi del noleggio a lungo termine con bollo, assicurazione, manutenzione, soccorso stradale 24/7 e piattaforma dedicata alla gestione del veicolo” spiega il general manager Giovanni Giulitti.

“Ad oggi circa il 30% dei nostri clienti sceglie una formula di Nlt fino a 24 mesi, con un trend in crescita superiore al 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. All’interno di questo segmento, circa il 70% sono clienti privati” aggiunge il manager.

Il futuro è segnato. “La rapida evoluzione organizzativa di molte aziende ha portato alla scelta di scegliere formule contrattuali con una durata più breve. In questo modo c’è anche la possibilità di cambiare con molta facilità la propria flotta” osserva Giulitti.

driver noleggio auto a medio termine

LEASYS

Leasys punta da tempo sul Be Free, una formula che non prevede alcun anticipo da versare e include un canone mensile fisso comprensivo dei principali servizi di assistenza e manutenzione, nonché la possibilità di terminare il noleggio senza penali in certi momenti contrattuali. Inoltre, a ottobre dello scorso anno la società ha acquisito Winrent.

“Tra le soluzioni Winrent, è presente un prodotto flessibile ‘Medio Termine’, che permette di utilizzare un veicolo da 1 a 11 mesi attraverso una prenotazione digitale attivabile in pochi minuti – interviene Pietro Nardi, sales director Leasys – Il canone mensile è comprensivo di tutti i principali servizi assicurativi e di assistenza, il pagamento può avvenire con carta di credito e si può recedere dal contratto dopo il primo mese senza alcuna penale. Oggi la nostra flotta vanta circa 20.000 veicoli in noleggio mid term che rappresentano oltre il 15% del totale”.

E il domani? “Riscontriamo un interesse sempre maggiore su tutte le formule di mobilità flessibili, tra cui anche le soluzioni di breve termine. L’acquisizione di Winrent testimonia l’attenzione crescente verso questo tipo di proposte”

Leggi anche: Leasys Be Free premiato: è il “Prodotto dell’anno 2019”

LEASEPLAN

Nel portafoglio di LeasePlan, c’è FlexiPlan (leggi le sue caratteristiche), il piano di noleggio a medio termine che consente di noleggiare un’auto o un veicolo commerciale solo per il periodo che occorre, a partire da un mese. E che è disponibile in due versioni: Light (al massimo 3.000 km al mese) e Full (nessun tetto chilometrico).

ALPHABET

Alphabet ha recentemente lanciato AlphaRent, un prodotto dedicato alle aziende con esigenze di mobilità temporanea che permette di usufruire, senza limiti di percorrenza, di un’auto o di un veicolo commerciale a partire da una settimana fino a un massimo di 24 mesi.

Leggi anche: in cosa consiste il servizio AlphaRent di Alphabet

caratteristiche noleggio auto a medio termine

SIFÀ

“Noi offriamo il mid term con il nostro approccio – spiega Sabino Fort, direttore commerciale di SIFÀ  -: è chiaro che per noi il ‘core product’ rimane il noleggio a lungo termine, ma mettiamo anche a disposizione soluzioni sartoriali basate sulle esigenze temporali dei nostri clienti”.

Soluzioni che possono attestarsi anche al di sotto dei 12 mesi e che quindi sono a tutti gli effetti offerte di noleggio a medio termine. “Ce le chiedono diversi clienti, dai corrieri e spedizionieri, alle aziende farmaceutiche, fino alle società di lavoro temporaneo e alle start-up” prosegue Fort. Che poi precisa: “Molti player considerano mid term anche il Rent to Rent, mentre per noi si tratta di un prodotto diverso e dedicato. Rispetto alle soluzioni di breve termine, infatti, il medio termine porta al cliente diversi vantaggi: in primis, include tutti i servizi tipici del Nlt, in secondo luogo il contratto, prima della scadenza, può essere prolungato”.

La nostra offerta è estesa a tutti – puntualizza il direttore commerciale di SIFÀ – anche a professionisti e privati, sebbene il privato difficilmente scelga durate contrattuali inferiori all’anno”. Un fatto è certo: il mid term di SIFÀ è in continua evoluzione. “Sviluppiamo questa soluzione insieme ai clienti – conclude Fort -, quindi ogni offerta di noleggio a medio termine viene elaborata su misura per le loro esigenze. In maniera, appunto, sartoriale”.

Leggi anche: la visione di SIFÀ sulle mobilità sostenibile

ATHLON

Athlon, come testimonia Nicola Di Somma, rental manager di Athlon Italy, offre il mid term da oltre 5 anni con “formule che vanno da un mese a 12 e che sono state da sempre dominio del Rac. Il prodotto che abbiamo ideato e lanciato nel mercato da diverso tempo prende il nome di Rent&Roll, che offre la libertà di iniziare un noleggio di pochi mesi e trasformarlo in noleggio a lungo termine se si desidera, oppure di restituire il veicolo senza alcun impegno”.

“Il 2018 è stato un anno molto importante per il medio termine, un’attività che ad Athlon viene identificata con il nome di Rental, e che coinvolge varie risorse all’interno dell’azienda. Nel 2019 svilupperemo ulteriormente questa capacità con particolare attenzione alle esigenze dei nostri clienti” prosegue il manager.

Noleggio auto a medio termine

FREE2MOVE LEASE

Al momento l’offerta di Free2Move Lease copre le durate da 12 a 60 mesi. “Stiamo lavorando anche ad una proposta di noleggio a medio termine per il primo semestre 2019. Sappiamo che il mercato richiede mobilità e flessibilità ed è in questa direzione che ci stiamo muovendo sia per quanto riguarda le durate che i servizi inclusi nella nostra offerta di noleggio” spiegano dall’azienda, che si presenta sul mercato come un vero e proprio brand del Gruppo PSA.

PROGRAM

Secondo Paolo Campanale, responsabile vendite dirette Program, “si tratta di un prodotto che nel corso degli ultimi anni ha trovato sempre più riscontro nel mercato. Trattandosi di un servizio particolarmente flessibile, le formule sono le più diverse. Diciamo che alla base di tutto esiste una tipologia di offerta che permette alle aziende con necessità di mobilità sul territorio di utilizzare il servizio del Nlt senza i vincoli temporali previsti da questo”.

Leggi anche: la nuova sede e i progetti di Program

Il noleggio auto a medio termine, continua Campanale, “rappresenta l’11,8 % della nostra flotta”. L’evoluzione dell’offerta è evidente. “Proprio per questo aumento di interesse da parte del mercato, Program ha riservato a questo segmento un’attenzione particolare. Grazie al rapporto ormai consolidato con la quasi totalità delle Case costruttrici, abbiamo deciso di investire su veicoli specifici che intercettassero al meglio il desiderio dei clienti costituendo dei veri e propri flottini dedicati”.

noleggio auto a breve termine famiglia

AVIS BUDGET

Anche il mondo del breve termine mostra sempre più interesse per il mid term. Avis Budget ne è un esempio. “Con Maggiore FlexyRent e Avis Free Move, proponiamo due formule modulari e flessibili”, con “la possibilità di cambiare mezzo senza addebiti di penali per l’interruzione anticipata del noleggio e senza pagamenti anticipati” spiega Gianluca Testa, managing director Southern Region di Avis Budget Group.

EUROPCAR 

Europcar è recentemente entrata nel mercato del noleggio a medio termine con Mid Term Flex, “il noleggio di auto e furgoni che copre durate comprese tra i 3 e i 24 mesi” esordisce Riccardo Mastrovincenzo, Marketing & Direct sales executive di Europcar Italia. Due le formule: la prima richiede un impegno minimo di 3 mesi, garantendo massima libertà sulla durata, la seconda, a fronte di almeno 9 mesi di noleggio, permette di risparmiare sui costi.

HERTZ

Hertz propone una soluzione di mid term, denominata Hertz Minilease. “Si tratta di tariffe all-inclusive, con chilometraggio a partire da 1.500 km per 28 giorni di noleggio, assicurazioni, costi di manutenzione e riparazione, assistenza stradale 24/7 e ove necessario un’auto sostitutiva” illustra Massimiliano Archiapatti, direttore generale e ad di Hertz Italiana.

Il servizio si paga mensilmente tramite carta di credito, senza anticipi e con la possibilità di cambiare l’auto senza costi aggiuntivi.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia