5 Febbraio 2019

Noleggio auto: -17,8% a gennaio, ma i volumi rimangono alti

Il noleggio auto ha cominciato il 2019 con una flessione sia del noleggio a lungo termine, sia del noleggio a breve termine. Nonostante la frenata, però, i volumi rimangono degni di nota, così come rimane importante l'incidenza del settore sul totale del mercato delle quattro ruote.

Noleggio auto, il 2019 si apre in calo. Il comparto del noleggio a lungo termine e del noleggio a breve termine, infatti, a gennaio hanno totalizzato una flessione percentuale a doppia cifra rispetto a dodici mesi fa (-17,8%), proseguendo così un trend di rallentamento cominciato nel settembre del 2018.

noleggio auto 2019

Allo stesso modo, il mercato dell’auto nel primo mese dell’anno è calato del -7,5%, con una forte diminuzione, in particolare, del diesel. Sul segno negativo, pesano certamente le ripercussioni attese dal provvedimento dell’ecotassa e dell’ecobonus (che partirà a marzo) e l’incertezza economica attuale. Fattori che pesano anche sul mondo del renting.

 Approfondisci: scopri perché il noleggio ha cominciato a flettere nell’ultima parte del 2018 

NOLEGGIO AUTO E FLOTTE AZIENDALI: I RISULTATI DI GENNAIO 

Analizzando il mercato dell’auto per target di vendita, i privati risultano essere l’unico canale in crescita (+3,7%). Il noleggio auto, con flessioni del breve e lungo termine quasi del 20%, riduce l’incidenza di 2,5 punti, attestandosi al 20,3% del totale (fonte: Aniasa).

Anche il canale delle società a gennaio ha fatto registrare una forte contrazione del 29,7%, e scende, in termini di market share, al 15,4% del mercato.

Nel complesso, comunque, i volumi del renting (all’incirca 35.000 unità) rimangono alti. E occorre considerare che il bonus, che entrerà in vigore dal primo marzo, ha inciso e che, soprattutto, gennaio 2018 era stato un mese particolarmente felice del settore, grazie al superammortamento, che all’epoca era ancora in vigore. In aggiunta, la stagione del noleggio a breve termine, complice la “Pasqua alta” (che da metà aprile darà il via a una lunga serie di festività, inizierà in ritardo rispetto al 2018.

Leggi anche: i risultati ottenuti dal renting nel 2018

CALA ANCHE L’USATO

L’analisi del mercato dell’auto gennaio fa registrare anche un calo delle auto usate: il primo mese dell’anno si è infatti concluso con 377.787 passaggi di proprietà al lordo delle minivolture. Un risultato pari a un calo del 3,7% rispetto a gennaio 2018.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia