Locauto Rent: Elefast, un successo grazie a imprenditori e professionisti

Ora che l’estate è arrivata, il noleggio auto per le vacanze è pronto a spiccare il volo. Per il Rac è giunto ancora una volta il momento di accelerare, per far sì che il 2017 sia un altro anno di sviluppo.

noleggio auto vacanze Elefast

E l’accelerazione – in termini di offerte e progetti – ci sarà, come confermano i principali player, che abbiamo interpellato per la nostra consueta panoramica stagionale. Cominciamo da Locauto Rent.

APPROFONDISCI: Rapporto Aniasa 2016: i numeri del Rac

IL VALORE AGGIUNTO DELLA APP

In tema di noleggio auto per le vacanze, Locauto Rent sta puntando con decisione sulle prenotazioni “da telefonino”, con la app Elefast, lanciata lo scorso anno. Una soluzione smart pensata per il Business, ma ottima anche per il Leasure, che consente di evitare code e affollamenti.

“Abbiamo ottenuto quasi 10mila iscrizioni al servizio e gli utenti attivi utilizzano con grande frequenza la app – evidenzia il marketing manager Christian Isola – Inoltre, stiamo introducendo anche il check-in on-line, per snellire le procedure di desk, e l’uso del tablet nelle stazioni di noleggio”.

Le app, in particolare, sono uno strumento potentissimo per raggiungere la clientela corporate. “Locauto sta investendo molto sul Business – specifica Isola – e Elefast è nata proprio per questo target: la utilizzano, infatti, nel 95% dei casi, imprenditori e professionisti”.

LEGGI ANCHE: Il trend del noleggio low-cost

DAL NOLEGGIO AL CORPORATE CAR SHARING

Locauto Rent ha anche avviato un progetto pilota per promuovere il corporate car sharing attraverso Elefast. “E’ partita una sperimentazione con un’importante azienda della distribuzione. Abbiamo fornito 5 auto e la gestione del servizio di prenotazione avviene tramite la app” spiega Isola.

LOW-COST? NO GRAZIE

Una particolarità di questa estate del Rac è determinata senza dubbio dalla convivenza, sempre più stretta, tra le offerte premium e quelle low-cost. In questo senso, però, Locauto Rent ha fatto una scelta ben precisa in ottica di eccellenza nel servizio. “Il low-cost risponde a un bisogno di mercato. Noi, però, vogliamo posizionarci a un livello superiore” conclude Isola.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia