Il piano di Car Server: 50mila veicoli in flotta entro il 2020

Il noleggio a lungo termine targato Car Server vuole accelerare. Forte della crescita ottenuta negli ultimi anni e, in particolare, nel 2016, l’azienda emiliana ha elaborato un piano di sviluppo che prevede un traguardo ambizioso: 50mila veicoli in flotta entro il 2020. Il progetto è stato presentato ieri, durante una conferenza stampa organizzata nel Drive Different Store di Reggio Emilia.

conferenza noleggio a lungo termine Car Server
Un momento dell’evento stampa organizzato nel Drive Different Store (Reggio Emilia)

LA CRESCITA DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE CAR SERVER

Nel corso dell’evento sono stati presentati i più recenti dati di esercizio, che testimoniano, nell’ultimo anno, un rilevante sviluppo del “noleggio a lungo termine Car Server”: in particolare, l’azienda nel 2016 ha immatricolato 9mila veicoli (+0,2% rispetto al 2015), per una flotta che oggi raggiunge i 36mila mezzi (alla fine dello scorso anno erano 33mila, +10% rispetto al 2015, ndr.) e un fatturato annuo che a dicembre scorso faceva segnare oltre 230 milioni di euro (+10% rispetto all’anno precedente).

Ma, aldilà dei numeri, quello che conta maggiormente è la filosofia. “Siamo di fronte a un mercato del noleggio che è letteralmente esploso nel 2016. Car Server, però, non ha mai avuto solo ambizioni di crescita nei volumi” ha precisato Giovanni Orlandini, amministratore delegato della società emiliana, riferendosi alla qualità del servizio e allo snellimento delle procedure, veri e propri “must” per Car Server.

APPROFONDISCI

IL PIANO DI SVILUPPO: NEL SEGNO DEL 50

Ora l’obiettivo dell’azienda è quello di crescere ancora, in tutti i canali di vendita. Nello specifico, la strategia 2020 (così è stato battezzato il piano) prevede investimenti pari a 1 miliardo di euro sull’acquisto di nuovi veicoli, per arrivare a 50mila mezzi in flotta, e a 8 milioni di euro in risorse umane, per effettuare 50 nuove assunzioni. “Un piano molto sfidante – ha commentato Orlandini – ma il momento per spingere sull’acceleratore è adesso”.

In particolare, ambiziosi sono i progetti sul canale retail (privati e Partite Iva), sul quale Car Server ha investito parecchio, con l’apertura degli Store del noleggio a Milano e a Reggio Emilia e il recente accordo con Coop. Entro il 2020, infatti, la società punta a passare dai 1.500 contratti attuali a 12.500 contratti su questo target. Che, come sappiamo, deve esprimere ancora tutto il suo potenziale.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia