27 Febbraio 2020

Noleggio a lungo termine: i concessionari uniscono le forze

Emilia Group è nata dall’unione tra tre concessionari: una realtà imprenditoriale che si propone di offrire il noleggio a lungo termine sul territorio. Ecco come.

Quando si parla di noleggio a lungo termine, i concessionari hanno un ruolo molto importante: sono infatti da tempo un canale privilegiato per raggiungere le piccole e medie imprese e i privati sul territorio.

noleggio-lungo-termine-concessionaria

Adesso, però, il panorama si sta evolvendo: non è più solo il singolo dealer a proporre attivamente il noleggio, ma sono dealer diversi che uniscono le forze per dar vita a realtà separate, in grado di offrire meglio la formula del Nlt. Abbiamo visto nei giorni scorsi la case history di Horizon; adesso, invece, approfondiamo quella di Emilia Group, società nata già da alcuni anni, che ha davvero precorso i tempi, lanciando di fatto un trend che ora diventa sempre più attuale.

COME NASCE EMILIA GROUP

Tutto è cominciato da tre concessionari emiliani, Severi & Scorcioni, Gruppo Ferrari e Mirani, che si sono uniti per dar vita a Emilia Group. Obiettivo: offrire sul territorio i prodotti di noleggio a lungo termine dei marchi che rappresentano, ovvero Ford Business Partner e Mazda Rent.

Approfondisci: come sta cambiando canale indiretto del Nlt

Attualmente, per Emilia Group lavorano tre key account e un responsabile e i volumi sono di circa 300/350 unità all’anno, con l’obiettivo di arrivare nel 2020 a 400.

Showroom Severi e Scorcioni noleggio lungo termine

“In pratica, siamo come un broker, in grado di distribuire l’offerta di noleggio per conto dei dealer. Siamo piccoli e snelli e abbiamo un contatto diretto con le piccole e medie imprese clienti sul territorio” afferma Giancarlo Michelini, responsabile di Emilia Group.

I key account di Emilia Group incontrano quotidianamente, o presso le concessionarie che rappresentano o sul territorio, piccole e medie imprese e privati.

Leggi anche: quali sono i vantaggi del renting?

LE SFIDE FUTURE

Tra le prossime sfide del noleggio a lungo termine, c’è senza dubbio quella dei privati, che hanno bisogno di un prodotto personalizzato e di formule flessibili. In altre parole, per conquistarli, c’è bisogno, sintetizza Michelini, di “più informazioni, dato che le aspettative del cliente sono alte”.

“Il canale indiretto del noleggio a lungo termine sarà sempre più importante e, considerando l’interesse dei privati per questa formula, cresceranno gli specialisti” conclude Michelini.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia