Matteucci (Opel): “La nuova Astra, pensata per le flotte”

Diciamolo subito: la nuova Opel Astra è una vettura che, riprendendo il dna del passato, si rivolgerà in maniera particolare al settore del noleggio a lungo termine e delle flotte aziendali. La testimonianza arriva dall’amministratore delegato della Casa tedesca in Italia, Roberto Matteucci, che abbiamo incontrato a Bratislava, in occasione della presentazione internazionale del modello. Che, in versione berlina, arriverà sul mercato a fine mese, mentre per la Sports Tourer occorrerà aspettare fino a marzo del 2016 (gli ordini di quest’ultima, comunque, partiranno già tra qualche settimana).  “La nuova Astra – esordisce Matteucci, sottolineando la lunga carriera della vettura nel mondo corporate – è stata sviluppata proprio tenendo in considerazione le esigenze delle flotte”.

VIDEO: INTERVISTA A ROBERTO MATTEUCCI, AMMINISTRATORE DELEGATO DI OPEL ITALIA

UN’OFFERTA DEDICATA – Opel, fin dal lancio della nuova Astra, proporrà un’offerta dedicata al comparto del noleggio a lungo termine e delle flotte aziendali. “Abbiamo definito modelli diversi e arricchibili con due pacchetti Business, ordinabili soltanto per le flotte”.  Questi pacchetti sono caratterizzati dagli equipaggiamenti fondamentali per il cliente fleet. Si tratta, nello specifico, come spiega Matteucci, “del Business e del Business Premium, che si caratterizza, rispetto al primo, per il navigatore satellitare di serie”.

LA TECNOLOGIA – La nuova Astra si caratterizzerà per l’elevato livello tecnologico, in particolare per il sistema Opel OnStar, che debutta ufficialmente dopo essere stato presentato dalla Casa nel marzo scorso a Ginevra. “Il sistema OnStar sarà un’innovazione straordinaria nel mercato dell’automobile. E’ quello che in gergo definiamo ‘l’angelo custode’, l’assistente personale a bordo della vettura” chiarisce l’amministratore delegato di Opel Italia. In aggiunta, anticipa Matteucci, a brevissimo questo sistema sarà disponibile anche in abbinamento con un innovativo hotspot Wi-Fi 4G/LTE, in grado di connettere ben sette dispositivi.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia