Paola Carrea (Magneti Marelli): “I vantaggi della telematica”

Nei prossimi anni si comincerà  a contare valore aggiunto della telematica, sia per quanto riguarda il capitolo sicurezza, sia per quanto riguarda le aziende. Ne è convinta Paola Carrea, telematics director di Magneti Marelli, intervistata da Fleet Magazine.

Il primo vantaggio è per il driver, che potrà essere trovato e soccorso anche in caso di incidente grave e su territori poco trafficati. A questo proposito, come anticipa l’ingegner Carrea,  sta arrivando anche una legge detta “chiamata d’emergenza” a livello europeo. Ma anche le aziende sono sempre più interessate a dotarsi di telematica on board.

VIDEO: INTERVISTA A PAOLA CARREA, TELEMATICS DIRECTOR DI MAGNETI MARELLI:

LA LEGGE EUROPEA – Nel 2012, sono stati registrati 28.000 vittime e un milione e mezzo di feriti a causa di incidenti stradali avvenuti nell’UE. In base al disegno di legge votato dai deputati europei a fine febbraio, i dispositivi di chiamata di emergenza che allertano automaticamente i servizi di soccorso in caso di incidenti stradali dovranno essere installati su tutti i nuovi modelli di auto e furgoni leggeri entro ottobre 2015. Tuttavia, per soddisfare la richiesta delle industrie di concedere più tempo per sviluppare e testare il sistema, i deputati hanno concesso la possibilità di posticipare il termine stabilito.

In caso di incidenti stradali gravi, il sistema “eCall” di bordo utilizza il numero telefonico 112 per allertare automaticamente i servizi di emergenza e indicare la posizione esatta per permettere di raggiungere più rapidamente il luogo dell’incidente. Nel disegno di legge, i deputati sottolineano la questione della protezione dei dati per garantire che i veicoli munti di sistema eCall non siano tracciabili o soggetti a un controllo costante.

I VANTAGGI PER LE AZIENDE – Per quanto riguarda le aziende, non solo le compagnie assicurative, il vantaggio principale della telematica deriva dal risparmio sulle frodi. “Questo interessa anche le flotte del noleggio a lungo termine come del breve termine, ma anche il medesimo costruttore automobilistico, che propone garanzie per i propri veicoli che durano sempre più anni. Per le flotte la telematica è importante anche per monitorare il comportamento del driver e adottare politiche di pagamento anche a seconda di come viene trattata la vettura“.

 

 

 

 

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia