Remarketing, crescono i canali di vendita on-line

Il comparto del remarketing, particolarmente strategico per il noleggio a lungo termine e le flotte, è in evoluzione. L’indagine Disposaleye, condotta dalla società svizzero-inglese Experteye, testimonia infatti che  i canali di vendita dell’usato da noleggio si stanno spostando sempre più sul web.

L’INDAGINE Ad oggi, i partecipanti all’indagine Disposaleye, rivolta specificatamente al comparto del noleggio a lungo termine e delle flotte, sono cinque noti player: Alphabet, Arval, GE Capital, Leaseplan e Leasys, che, in totale, con la loro attività, esprimono circa i due terzi del comparto del remarketing. “I dati sui veicoli ci vengono forniti dalle stesse società di noleggio – sottolinea Letizia Orsini, country manager di Experteye -, e sono successivamente da noi elaborati seguendo alcuni passaggi: inizialmente vengono resi omogenei in termini di descrizione dei singoli veicoli e mappati, quindi passano attraverso un procedimento che chiamiamo ‘quality gate’, che porta ad escludere quei veicoli che non rientrano nei parametri definiti con tutti i partecipanti, per esempio l’età – da 12 a 72 mesi -, il chilometraggio – da 20mila a 250mila km – il livello massimo dei danni, ecc. In questo modo vengono selezionati i veicoli da considerare per la successiva analisi”.

Usato canali vendita 2014
Indagine Disposaleye, i canali di vendita dell’usato

CANALI VIRTUALI – Particolarmente interessante è il trend sui canali di vendita dell’usato: se le aste fisiche e virtuali – strumenti prediletti dalle società di noleggio fino a qualche tempo fa – sono in forte calo, così come le vendite dirette al B2B, sono in crescita esponenziale le vendite ad operatori del settore italiani, effettuate attraverso il supporto di una piattaforma web senza intermediazione, il cosiddetto canale E-Business Italia.

EXPERTEYE – L’usato non è l’unico settore di interesse per Experteye: dallo scorso anno, infatti, la società conduce in Italia, in collaborazione con Aniasa, FleeteyeCSi, uno studio che monitora proprio la soddisfazione dei Fleet Manager nei confronti delle società di renting e che si avvale di un gruppo di aziende di noleggio partecipanti che, ‘unendo’ i propri dati, riescono ad analizzare i trend di mercato e la relativa posizione in termini di customer satisfaction.

(Il servizio completo è pubblicato sul numero di settembre di Fleet Magazine)

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia