Pmi e flotte, la scelta dell’auto è una questione di stile

Quanto conta l’estetica nel noleggio a lungo termine per pmi? Conta, eccome, specie in Italia. Il design deve colpire gli occhi e il cuore, e questo concetto vale, con le dovute differenze, sia per la vettura di un privato sia per l’auto corporate. A sottolinearlo è Willy Marconi, critico di car design.

LA RILEVANZA DI DESIGN – “Noi italiani – esordisce l’esperto – siamo storicamente attenti a valutare il design, inteso come bellezza di una vettura, mentre negli altri Paesi si bada maggiormente ‘alla sostanza’. C’è poi un altro aspetto da considerare. Le stesse Case, ultimamente, puntano di più sull’enfatizzazione del lato estetico. Lo dimostra il fatto che le figure dei designer stanno ottenendo sempre più popolarità. Quindi, nell’ultimo periodo, l’attenzione nei confronti del design è generale e maggiore rispetto al passato. Si tratta di una vera e propria leva commerciale”. Un concetto che vale anche per il noleggio a lungo termine per pmi.

I FATTORI CHE CONTANO – Il concetto è chiaro. “Nella flotta il design ha il suo peso – prosegue Marconi -: trattandosi di un benefit, una vettura bella ed equilibrata ha più chances di entrare nella car policy rispetto a un modello anonimo”. Andando più in profondità, ci sono differenze ben precise tra il “concetto di bello” per un privato e lo stesso concetto agli occhi di un responsabile del parco auto. “L’orientamento del Fleet Manager privilegia un design equilibrato, con dettagli innovativi come, per fare un esempio su tutti, i fari a Led – prosegue Marconi -, mentre uno stile troppo appariscente, che magari può attirare un privato, non è visto bene all’interno delle car policy”.  Queste ultime, al contrario, secondo il critico, tengono in grande considerazione due ulteriori aspetti: la sportività e il dinamismo delle linee. “A prescindere da quello che l’azienda fa – spiega Marconi – l’idea di brillantezza espressa dalle vetture diventa sinonimo della brillantezza dell’azienda stessa. E, quindi, è molto importante”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia