Un noleggio più forte dell’emergenza: i servizi da potenziare per ripartire

Il noleggio a lungo termine, da sempre, ha una vocazione anticrisi. Ecco quali sono i servizi che nei prossimi mesi i player del settore potranno potenziare per supportare i clienti e continuare a fare business.

Il noleggio a lungo termine si è sempre contraddistinto per la sua capacità di saper fronteggiare i momenti di crisi. Ora che l’emergenza Coronavirus è nel pieno, i noleggiatori hanno reagito e, in vista dei prossimi mesi, potranno potenziare alcuni servizi per supportare la clientela e ripartire con il business.

Noleggio a lungo termine online

I numeri parlano chiaro. Nella prima metà di marzo le immatricolazioni del settore sono calate del 40% (fonte Dataforce), ma gli ordini, sull’onda positiva di gennaio e febbraio, hanno subito certamente meno l’impatto. Di sicuro, con il passare dei giorni, la situazione è destinata a peggiorare, ma da aprile in avanti, quando le restrizioni imposte per limitare il contagio caleranno (difficile però pensare che il calo non sia graduale), la domanda potrà pian piano ripartire. La sfida sarà quella di intercettarla.

I VANTAGGI DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Una premessa: come abbiamo detto già in passato, la formula del Nlt presenta diversi vantaggi, in primis la capacità di offrire una vettura al cliente senza eccessivi esborsi di denaro e senza pensieri di spese impreviste.

noleggio a lungo termine vantaggi

In questo senso, tra qualche mese la clientela, privati e aziende, avrà la convenienza da questo punto di vista a rivolgersi al noleggio, piuttosto che alla classica formula della proprietà.

Leggi anche: quali sono i vantaggi del Nlt?

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE? QUALI SERVIZI POTENZIARE POST-EMERGENZA CORONAVIRUS

OFFERTE ON-LINE

Il primo tema lo introduce il Ceo di Leasys, Alberto Grippo, che ha evidenziato a Fleet Magazine come “in un periodo in cui i privati restano a casa e le aziende si interrogano sulla rimodulazione del proprio ciclo produttivo” qualcosa sta accadendo: “Si sta sviluppando un trend di offerte on-line, con consegna differita, che merita attenzione”.

Proprio le offerte on-line e i relativi ordini da remoto sono servizi da potenziare in vista dei prossimi mesi. Tradotto: sarà importante investire su risorse digital. E rivolgersi, in primis, ai settori merceologici (grande distribuzione, mondo farmaceutico) che anche in questo periodo di emergenza non si sono fermati.

CONSEGNA A DOMICILIO DEL CLIENTE

Collegata all’offerta on-line, c’è la consegna: un punto fondamentale della customer satisfaction, come ha testimoniato la nostra survey Noleggio e Qualità. Alcuni noleggiatori offrono già il servizio di consegna a domicilio del cliente. Un servizio già molto apprezzato, ma che nei prossimi mesi, se potenziato, consentirà al cliente di poter completare il processo di noleggio a distanza.

noleggio-lungo-termine-concessionaria

Eliminando di fatto il problema della territorialità. Un concetto che vale per la consegna, ma anche per la manutenzione.

Leggi anche: quali sono i consigli per la manutenzione di un’auto aziendale?

PICK-UP AND DELIVERY

Un altro servizio utile da potenziare, in ottica post Coronavirus, è il pick-up and delivery delle auto del post vendita. Anche qui sarà sempre più importante consentire la prenotazione digitale dell’interventi e di favorire un processo di authority snello.

La presa e riconsegna delle auto che necessitano di manutenzione presso la sede del cliente è certamente un valore aggiunto fondamentale per ridurre il fermo tecnico e semplificare la vita lavorativa dell’azienda. Valori che, terminata l’emergenza che stiamo vivendo, diventeranno ancora più indispensabili.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia