27 Settembre 2019

Customer Centricity: oggi l’evento a Milano su noleggio e qualità

Si intitola Customer Centricity l’evento organizzato da Fleet Magazine, con il patrocinio dell’Osservatorio Top Thousand, che analizza le opinioni dei Fleet Manager sui servizi erogati dalle società di noleggio a lungo termine. Appuntamento oggi pomeriggio a Milano.

Cosa pensano i Fleet Manager dei servizi forniti dalle società di noleggio a lungo termine? Da questa domanda, di fondamentale importanza per comprendere il mercato e le sue evoluzioni, nel 2017 è nata la survey “Noleggio & Qualità”, effettuata dalla nostra redazione.

Proprio i risultati di questa indagine, aggiornata con una seconda wave nel giugno del 2019 (in totale abbiamo raccolto e analizzato più di 6.800 risposte), saranno presentati e comparati oggi alle 16,30 a Milano, nel corso di un evento organizzato da Fleet Magazine – con il patrocinio dell’Osservatorio Top Thousand – e intitolato Customer Centricity, che si terrà al Museo Diocesano (piazza S.Eustorgio,3 – ingresso su invito).

Approfondisci: come funziona il Nlt? 

CUSTOMER CENTRICITY: L’EVENTO

Customer Centricity si presenta come un momento di incontro e confronto tra due attori fondamentali dei servizi di mobilità, Fleet Manager e noleggiatori: l’evento vedrà la partecipazione in platea delle principali società di Nlt italiane e di una significativa rappresentanza di gestori flotte che hanno partecipato allo studio.

Oltre ai risultati della survey “Noleggio & Qualità”, verranno consegnati riconoscimenti alle società di noleggio che si sono distinte nelle varie aree valutate dai Fleet Manager. Gli sponsor dell’evento saranno Geotab e Lexus.

noleggio qualità evento Fleet Magazine

L’incontro si aprirà con una sessione plenaria, moderata dalla giornalista Ilaria Brugnotti, che, dopo il saluto di Roberto Perazzoli, editore di Fleet Magazine, vedrà gli interventi di Gianfranco Martorelli e Riccardo Vitelli, Fleet Manager dell’Osservatorio Top Thousand. Luca Zucconi, giornalista di Fleet Magazine, presenterà i dati della survey, facendo una comparazione tra quelli del 2017 e quelli del 2019, e successivamente interverranno Alex Milani (Kaleyra), Fabio Saiu (Geotab) e Massimiliano Loconzolo (Toyota e Lexus Italia). A seguire, le premiazioni.

LA SURVEY

La survey “Noleggio & Qualità” (leggi i dati completi) è stata condotta su un campione di 100 aziende, con una flotta totale gestita di 100.388 veicoli. 

survey noleggio a lungo termine

I Fleet Manager hanno espresso le loro opinioni sui servizi erogati dalle principali società di noleggio a lungo termine, rispondendo a 41 domande, e i giudizi, con una scala di valutazione da 1 (insufficiente) a 4 (ottimo), hanno riguardato sette aree che caratterizzano la relazione cliente-noleggiatore: commerciale, amministrativa, IT, Customer Service, Marketing, telematica e consulenza.

Leggi anche: cosa pensano i Fleet Manager dell’Ecobonus?

LE OPINIONI DEI FLEET MANAGER

Dai risultati analizzati, emerge che le aziende che scelgono il noleggio auto continuano a chiedere ai loro provider servizi affidabili e fruibili, con una ricerca di sempre maggiore semplicità, efficienza e intuitività.

Nella comparazione tra i risultati del 2017 e quelli del 2019, la relazione commerciale, ovvero la risposta che noleggiatore fornisce alle prime esigenze dell’azienda (facilità di contatto, capacità di ascolto e di risoluzione dei problemi, proposta di nuove opportunità), continua a ottenere ottimi voti, in particolare per quel che concerne la raggiungibilità del provider, così come l’area amministrativa è quella valutata con maggiore positività dagli intervistati (con giudizi medi superiori al 3).

Voti Fleet Manager noleggio auto

L’Information Technology, invece, è un’area che può essere migliorata, considerato anche che in questo ambito le aspettative dei clienti sono molto elevate. Stesso discorso per il Marketing, ovvero il coinvolgimento dei Fleet Manager in eventi/incontri organizzati dalle stesse società di renting, che merita maggiore attenzione.

Infine, i servizi sul territorio si confermano un punto di forza del noleggio a lungo termine (seppur con alcune aree critiche, come il servizio carta carburante o la disponibilità a convenzionare nuove officine), mentre su consulenza e telematica c’è ancora da lavorare.

In particolare, la scatola nera (scopri qui perché i gestori flotte la apprezzano) viene vista dai Fleet Manager come una vera e propria alleata, ma gli intervistati lamentano al momento la bassa qualità e quantità dei dati messi a disposizione. Inoltre i costi del servizio risultano essere ancora troppo alti. Da questa survey, in definitiva, emergono best practices, ma anche messaggi ben precisi rivolti all’Industry del noleggio.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia