16 novembre 2018

Le 5 cose da sapere sul noleggio a medio termine

Il noleggio a medio termine è una formula sempre più richiesta dai clienti, perchè è flessibile e conveniente. Ecco tutte le sue caratteristiche.

Noleggio a medio termine. O, se vogliamo dirlo all’inglese, noleggio mid term. Una formula destinata a diventare sempre più popolare: le società di renting ci puntano (non solo in Italia, ma anche a livello internazionale) e i clienti la apprezzano, perchè si tratta di un’offerta pressoché senza vincoli. 

noleggio a medio termine

A ben guardare, il noleggio auto a medio termine è come un grande fiume in piena, nel quale possono confluire sia il noleggio a lungo termine, sia il noleggio a breve termine. Con un unico obiettivo: quello di costruire formule ad hoc e flessibili per varie tipologie di clientela, dai privati alle grandi aziende.

Ma andiamo con ordine. Cominciamo con il dire cos’è il noleggio mid term: con questa terminologia si intendono formule di renting con durate variabili da 30 giorni a 24/30 mesi. E che consentono al cliente di modificare periodicamente il contratto con la società di noleggio, prorogando l’accordo, cambiando le condizioni prestabilite, oppure restituendo il veicolo

Approfondisci: scopri quali sono i 5 modi per noleggiare un’auto 

LE 5 COSE DA SAPERE SUL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE

A CHI SI RIVOLGE IL NOLEGGIO A MEDIO TERMINE

La risposta a questa prima domanda è semplice: il noleggio mid term può rivolgersi a tutti. Partiamo dalla grande e media azienda. Alcuni dipendenti possono essere assunti in prova per un periodo, oppure per i classici picchi di lavoro stagionali. Se la policy prevede un’auto aziendale assegnata, il contratto in questione non deve essere nè troppo breve (come nel caso del Rent a Car), nè troppo lungo (come nel caso del noleggio a lungo termine). Il medio termine, dunque, è una soluzione ideale. 

noleggio a medio termine

Stesso discorso per le start-up, che magari non vogliono impegnarsi per troppo tempo con un contratto di noleggio, e per i liberi professionisti, che hanno il desiderio di cambiare spesso l’auto. Infine, i privati. C’è chi magari deve trasferirsi in una città diversa per qualche mese, oppure chi si prende un’aspettativa. Il noleggio a medio termine fa sicuramente al caso loro. 

In generale, la sharing economy e il ricorso sempre più frequente a contratti a tempo determinato sta spingendo in alto le quotazioni del noleggio mid term.

Leggi Anche: oltre 70mila italiani guidano un’auto con la formula del mid term

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia