I veicoli refrigerati sono la nuova sfida per il noleggio Morini Rent

Tra due anni saranno già trascorsi sette decenni dall’inizio del successo per Morini Rent, ossia da quando Emilio Morini e la moglie Francesca Girgenti, nonni degli attuali amministratori della società, pescarono la carta vincente nel mazzo, decidendo di avviare un’attività particolare, il noleggio di autovetture per cerimonie, principalmente matrimoni.

Oggi la realtà famigliare e imprenditoriale di cui furono sparsi i semi in quei lontani giorni a Torino si è mutata in una pianta rigogliosa le cui radici si sono allargate e invadono ormai l’intero territorio nazionale.

noleggio a breve termine pro la Morini Rent

Il Gruppo Morini Rent, che offre il noleggio di auto e furgoni, conta oggi una quarantina di filiali (i cosiddetti “Morini Point”). La flotta conta al momento circa 2.200 unità, ma l’obiettivo dichiarato per fine anno è quello di superare quota 2.500 mezzi.

MORINI RENT E LA CAPACITÀ DI SAPER GUARDARE AVANTI

Società 100% italiana, la Morini Rent basa la forza della propria proposta commerciale su un sapiente equilibrio tra tradizione – intesa come mission – e innovazione. Il focus concerne in particolar modo la cura e l’attenzione verso la clientela, che da sempre distinguono l’attività aziendale.

Oggi che il timone è affidato a due manager quarantenni – i nipoti di Emilio e Francesca -, Alessandro Morini e Fabio Bigo, si avverte però un altrettanto importante richiamo verso i possibili contenuti tecnologici da inserire all’interno dell’offerta.

Marta Passarella - Fleet Manager per il Gruppo Morini Rent

Marta Passarella (foto), che dalla fine del 2015 ricopre il ruolo di Fleet Manager per il Gruppo Morini Rent, ha parlato ai nostri microfoni di “tutto ciò che è innovativo e ‘paperless’ , tale da permettere alla società di dedicarsi alla fascia di mercato del furgonoleggio, che forse gli anni scorsi era considerata una nicchia, ma alla quale invece al momento si guarda con un occhio particolare”.

Uno dei meriti da ascrivere alla società è proprio quello di aver promosso questo specifico ramo di attività e di aver creduto fortemente nel suo sviluppo in relazione all’utilizzo dei mezzi commerciali per fini professionali.

LE COLLABORAZIONI CON ONNIVAN E LAMBERET

All’interno di questo segmento, che rappresenta oltre il 60% della flotta complessiva firmata Morini Rent, più di un terzo è rappresentata dai veicoli allestiti.

“Si tratta di mezzi realizzati un po’ su misura – ha sottolineato la Passarella -. Da oltre vent’anni collaboriamo con un’azienda italiana leader di settore, la Onnivan, proponendo prodotti in linea con le nostre esigenze, ma soprattutto con quelle dei nostri clienti”.

Il team al lavoro per il Gruppo Morini Rent

Sul tema dei veicoli allestiti leggi anche:

Nel campo degli allestiti si è fatta largo in modo concreto e strutturato, dall’inizio del 2016, una gamma di veicoli refrigerati. “Una sfida che il team di Morini Rent (vedi foto) ha deciso di affrontare e che sposa pienamente la mission dell’azienda“, ha commentato Marta Passarella, secondo cui la società ha tutte le “potenzialità per specializzarsi” dopo aver centrato l’obiettivo con i Light Commercial Vehicles (LCV,) più in generale, e quindi con quelli preparati “ad hoc”.

Secondo la Fleet Manager quella di cui si si parla rappresenta  “un’occasione importante nel settore del noleggio a breve termine“. Una nuova avventura per la terza generazione della famiglia Morini, che può tuttavia contare sull’esperienza di un partner che vanta una solida preparazione a livello europeo, Lamberet.

“Insieme abbiamo avviato e sviluppato un progetto che comprende sia la configurazione degli allestimenti per i veicoli da inserire in gamma – ha concluso la Passarella – e sia la formazione completa dei nostri operatori, affinché diventino professionisti altamente specializzati in questo tipo di prodotto”.

(per leggere il servizio completo sul Gruppo Morini Rent, vi rimandiamo al numero di Fleet Magazine di maggio 2017)

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia