Nuova Alfa Romeo Stelvio 2017: ecco l'offerta di Hertz
 

Alfa Romeo Stelvio entra nella “collection” di Hertz


La nuova Alfa Romeo Stelvio 2017, primo Suv del marchio del Biscione, va alla conquista del noleggio a breve termine. Il modello, infatti, è entrato ufficialmente a far parte della Selezione Italia della Fun Collection di Hertz.

nuova Alfa Romeo Stelvio 2017 aziende

Nei mesi di luglio e agosto, quindi, i clienti della società di Rac potranno guidare la Sport Utility. Il progetto è parte di una precisa strategia elaborata per la stagione estiva.

Approfondisci: il nostro primo contatto con il Suv del Biscione

LA SELEZIONE ITALIA

L’ingresso della nuova Alfa Romeo Stelvio 2017, che ha debuttato davanti a una folta platea di Fleet Manager all’ultimo Fleet Motor Day, nella Selezione Italia non è certo casuale. Si tratta, infatti, di una speciale “collection” di modelli, che consente ai clienti di Hertz di noleggiare le auto sportive italiane più famose al mondo.

Massimiliano Archiapatti, amministratore delegato di Hertz Italia, si è detto “onorato di poter mettere a disposizione dei nostri clienti questo altro mito italiano”, definendo poi i modelli della Selezione “veri e propri ambasciatori della tradizione e del design del nostro Paese”.

Leggi anche: l’intervista a Gianluca Italia sulle strategie del brand di Arese

NUOVA ALFA ROMEO STELVIO 2017: GIA’ PROTAGONISTA

Tra tradizione e innovazione, la nuova Alfa Romeo Stelvio 2017 incarna lo “spirito” del brand puntando sulle caratteristiche tipiche delle Sport Utility, ma anche su valori fondamentali per le flotte aziendali. In primis la sicurezza, visto che il Suv, appena uscito sul mercato, ha conquistato le 5 stelle Euro Ncap.

Merito della scocca, rigida, resistente e leggera, grazie all’utilizzo di materiali come l’alluminio, e dell’adozione di numerosi Adas. Aspetto importante soprattutto in estate, quando si affrontano lunghi viaggi.

Una vettura, in definitiva, ideale per il lavoro ma, come dimostra l’offerta di Hertz, anche per il tempo libero…

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*