Nuova Audi A3 Sedan, la coda tecnologica di Sportback

La versione 'con la coda' della Sportback giunge alla seconda generazione ed è una Audi A3 Sedan radicalmente diversa per tecnologia disponibile e Adas: lancio in Italia la prossima estate

Dalla formula Sportback alla “classica” tre volumi, che poi è qualcosa di decisamente diverso il concetto proposto da Audi A3 Sedan. Seconda generazione per la quattro porte, una sorta di anello intermedio tra il segmento compatto due volumi e il mondo del “medio”, il segmento D della storica A4.

nuova Audi A3 Sedan 2020

NUOVA AUDI A3 SEDAN 2020

Nuova Audi A3 Sedan, della Sportback, condivide in toto la tecnologia dei servizi connessi, dell’infotainment, degli Adas. Ne condivide anche la tecnica, tra architettura MQB Evo e motori turbo benzina e diesel, per cominciare.

MOTORI DI AUDI A3 SEDAN

L’uscita sul mercato italiano è fissata nel corso del terzo trimestre del 2020, in due motorizzazioni: turbo benzina 1.5 litri con cambio manuale 6 marce o S Tronic 7 marce, dotato quest’ultimo anche di elettrificazione mild-hybrid a 48 volt, attraverso il motorino d’avviamento-generatore d’energia a cinghia. Aiuta a ridurre i consumi fino a 0,4 lt/100 km, dà un supporto in accelerazione e ripartenza, grazie al surplus di 50 Nm di coppia e 12 cavalli. Recupera energia anche in fase di decelerazione.

Approfondisci: Nuova A3 Sportback, svettano tech e interni

Permette riattivazioni del motore termico molto soft e una marcia a motore spento (il coasting, veleggiamento attivato quando si solleva il piede dall’acceleratore) estesa. L’alternativa al motore benzina TFSI è in Audi A3 Sedan diesel 2.0 TDI, da 150 cavalli, dotata di cambio doppia frizione S Tronic 7. In una fase successiva al lancio toccherà al 2.0 TDI 116 cavalli manuale e al benzina 1.0 TFSI 3 cilindri 110 cavalli, manuale o S Tronic.

Il benzina 1.5 TFSI è caratterizzato anche dalla presenza del sistema di disattivazione di 2 cilindri per ridurre i consumi alle andature con ridotto impegno sul propulsore.

 

Potenza

Consumi

Emissioni Co2

Sedan 1.5 TFSI

150 cv

6,2 lt/100 km

142g/km

Sedan 1.5 TFSI 48v

150 cv (+12cv)

6,1 lt/100 km

138 g/km

Sedan 2.0 TDI

150 cv

4,9 lt/100 km

129 g/km

DIMENSIONI DI NUOVA A3 SEDAN

Dimensioni di nuova Audi A3 Sedan

Il design di A3 Sedan si differenzia sostanzialmente nella parte posteriore. Dal montante B al bagagliaio cambia l’andamento della linea del tetto, non mancano intuizioni da coupé come la linea dei finestrini sportiveggiante e a cuneo. Il portellone del bagagliaio dà accesso a un vano identico per volume utile alla precedente generazione, 425 litri.

Leggi anche: Guida Audi Q3 a noleggio, le soluzioni e costi

Marginali le differenze nelle dimensioni di nuova Audi A3 Sedan. Cresce di 4 centimetri in lunghezza, lo fa a passo invariato, mentre un incremento di 2 cm si registra in larghezza.

Lunghezza

Larghezza

Altezza

Passo

Bagagliaio

4,50 mt (+4cm)

1,82 mt (+2cm)

1,43 mt (-1cm)

2,64 mt

425 lt

INTERNI DI A3 SEDAN RIVOLUZIONATI

L’evoluzione stilistica, espressa sul frontale dai fari Matrix led nella specifica top di gamma, lascia spazio alla rivoluzione tecnologica. Detto come gli interni di nuova A3 Sedan risultino nettamente diversi per linguaggio stilistico rispetto al passato, è nei contenuti di infotainment che l’estetica e funzionalità inedite si traducono in una tecnologia superiore.

INFOTAINMENT E AUDI VIRTUAL COCKPIT

Interni di nuova Audi A3 Sedan

Il sistema MIB3 è abbinato a una Communication Box responsabile delle funzioni telefoniche, dell’hotspot wi-fi a bordo, della connettività Audi Connect su rete 4G Advanced. Il tutto alimenta contenuti replicati sullo schermo della multimedialità, di serie da 10,1 pollici, e la strumentazione digitale da 10,25 pollici.

Leggi anche: Audi e l’elettrico mid-size, arriva la PPE

Sono numerose le proposte alternative alla strumentazione, passando per l’Audi Virtual Cockpit sempre da 10,25 pollici, oppure, la specifica “plus” da 12,3 pollici, dotata di integrazione delle mappe del navigatore tra le “pagine” personalizzabili. Navigatore MMI plus con MMI touch in grado di interagire con la app myAudi, per proseguire il viaggio con indicazioni anche una volta scesi dall’auto.

Dallo smartphone si potranno controllare diverse funzioni dell’auto, dalla localizzazione del parcheggio al riscaldamento dell’abitacolo a motore spento, fino allo streaming musicale e la sincronizzazione del calendario tra smartphone e sistema MMI. Smartphone, con sistema Android, utilizzabile anche per aprire l’auto e registrare fino a 6 utenti con preferenze differenziate.

nuova Audi A3 Sedan 4 porte

L’interfaccia uomo-macchina prevede i comandi vocali, standard (con interpretazione del linguaggio naturale dal “motore” tecnologico a bordo) o “potenziati” con Audi Connect dal ricorso ai dati scambiati via cloud.

A3 SEDAN IMPARA DALLE ABITUDINI DI GUIDA

L’avanzata proposta hi-tech della Sedan si spinge fino alla personalizzazione avanzata in funzione delle abitudini di guida, possibile ricorrendo a contenuti di machine learning (autoapprendimento del sistema): maggiore è l’utilizzo dell’auto, più raffinati sono i suggerimenti sulla base delle abitudini, ad esempio relative a un determinato percorso e la proposta del tragitto ottimale in funzione del traffico.

Lo scambio dati interno alla flotta di modelli Audi permette, inoltre, l’attivazione di funzioni Car-to-X: sarà possibile ricevere informazioni sull’ingresso o uscita da un parcheggio su strada, indicazioni di potenziali pericoli presenti su strada, come dei limiti di velocità in arrivo.

ADAS DI NUOVA AUDI A3 SEDAN

Adas di nuova Audi A3 Sedan

Infine, il capitolo Adas. La frontiera dell’assistenza di Livello 2 è consolidata. Nuova Audi A3 Sedan 2020 offre di serie la frenata d’emergenza con riconoscimento di ciclisti e pedoni, il sistema di assistenza nell’aggiramento di un ostacolo (combina la frenata assistita con una leggera correzione suggerita sul volante), due tra i contenuti più interessanti.

Approfondisci: Ricalibrare gli Adas? Ci pensa Texa

A richiesta, il cruise control adattivo con funzione stop&go, presente anche sulle versioni con cambio manuale; l’assitenza avanzata propone il mantenimento attivo di corsia oltre i 65 km/h e il cruise adattivo fino a 210 km/h. Quest’ultimo può operare anche in assenza di altri veicoli su strada, regolando l’andatura in base ai dati ricevuti dalle mappe del navigatore, la segnaletica stradale – rilevata dalla camera frontale – e i dati scambiati con altri veicoli Audi.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia