Nuova Audi A7 Sportback, si allarga l’offerta di motori mild hybrid

La nuova Audi A7 Sportback amplia la gamma di motorizzazioni diesel, adottando per la prima volta anche un motore a quattro cilindri in linea.

Nuova Audi A7 Sportback su strada

La seconda generazione della coupé a quattro porte di Ingolstadt allarga l’offerta con l’arrivo dei nuovi propulsori diesel quattro cilindri 40 TDI da 204 CV e V6 45 TDI da 231 CV, che si affiancano al 50 TDI da 286 CV. Tutti sono dotati della tecnologia mild hybrid. Esce di scena la motorizzazione a benzina 55 TFSI.

I prezzi della nuova Audi A7 Sportback 2018 40 TDI 2.0 S tronic partono da 62.600 euro, mentre si sale a 69.900 euro per la nuova Audi A7 Sportback 45 TDI 3.0 quattro tiptronic.

Approfondisci: Audi scommette sulla tecnologia mild hybrid

NUOVA AUDI A7 SPORTBACK 2019: SI AMPLIA L’OFFERTA DI MOTORI 

Il motore a quattro cilindri in linea 40 TDI rappresenta una novità assoluta per la nuova Audi A7 Sportback (configura qui il modello). Questo propulsore da 2.0 litri eroga una potenza di 204 CV e 400 Nm di coppia. Scatto da 0 a 100 km/h in 8,3 secondi, con una velocità massima di 245 km/h.

Più prestazionale il sei cilindri a V di 3.0 litri 45 TDI, accreditato di 231 CV e 500 Nm, che assicura un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 250 km/h.

Nuova Audi A7 Sportback con motori mild hybrid

Il 3.0 TDI è abbinato al cambio tiptronic a otto rapporti e alla trazione integrale con differenziale centrale autobloccante (sono disponibili vari optional come le quattro ruote sterzanti, le sospensioni pneumatiche adattive e i cerchi in lega da 21 pollici), mentre il 2.0 TDI adotta la trasmissione a doppia frizione S tronic a sette rapporti e la trazione anteriore.  I nuovi motori di A7 Sportback si affiancano al 50 TDI da 286 CV e 620 Nm.

Leggi anche: i 10 segreti della nuova Audi A6

TECNOLOGIA MILD HYBRID

Tutti i motori della nuova A7 Sportback 2019 utilizzano la tecnologia mild hybrid (MHEV) die Quattro Anelli, che consente di alzare il livello di comfort ed efficienza. Nell’esercizio di marcia reale, il sistema mild hybrid promette di ridurre i consumi fino a 0,7 l/100 km.

Con i motori V6 la tecnologia mild hybrid funziona grazie a un sistema a 48 Volt, mentre il 2.0 TDI si avvale di una rete di bordo a 12 Volt. L’alternatore-starter azionato a cinghia rappresenta il cuore della tecnologia MHEV. In abbinamento al sistema a 48 Volt recupera fino a 12 kW di potenza durante le decelerazioni (5 kW nel caso del sistema a 12 Volt), immagazzinando l‘energia in una batteria agli ioni di litio.

Con il motore V6 spento, la nuova A7 Sportback può avanzare per inerzia tra i 55 e i 160 km/h, veleggiando per massimo 40 secondi. Lo start/stop si attiva già a 22 km/h (7 km/h per il quattro cilindri 2.0 TDI).

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia