22 Ottobre 2019

Nuova Audi Q3 Sportback 2020, primo Suv coupé compatto dei quattro anelli

La nuova Audi Q3 Sportback 2020 è il primo Suv coupé di Audi nella fascia media. Il modello sportivo è sinonimo di personalità e dinamismo. L’infotainment e gli Adas derivano dai modelli di categoria superiore.

Prima indicava le versioni a cinque porte. Adesso per il termine Sportback si prospetta una missione nuova: l’appellativo sconfina nei territori delle “ruote alte”, andando a definire un nuovo modello. La Casa dei quattro anelli lancia il primo Suv coupé compatto della propria storia nel segmento C: nuova Audi Q3 Sportback 2020.

nuova Audi Q3 Sportback 2020

Condensa il design grintoso di una coupé, la dinamica di una berlina sportiva e la fruibilità, nell’utilizzo quotidiano, tipica di una sport utility. Proprio quello che cercano user chooser e liberi professionisti, senza dimenticare la clientela Business in generale e il mondo delle flotte aziendali

“La nuova Audi Q3 Sportback rappresenta un modello totalmente nuovo all’interno della gamma Audi. Il posizionamento diverso da Q3 colloca Q3 Sportback nel sottosegmento dei Suv coupé, rivolgendosi a un target fino ad oggi interessato ad altri marchi. Questo è uno dei principali obiettivi che ci poniamo: quello, appunto, di andare alla conquista, in un’area di mercato molto attenta alla personalità della vettura”, afferma Alberto Cestaro, responsabile flotte di Audi Italia. “L’auto entra a pieno titolo nell’offerta flotte, poiché il modello risponde alle caratteristiche d’interesse e di funzionalità fruibili anche dall’utente aziendale”.  

NUOVA AUDI Q3 SPORTBACK 2020

ESTERNI  

La nuova Audi Q3 Sportback 2020 non nasconde la parentela con il modello originario, pur sfoggiando una personalità ben marcata, frutto di un accorto lavoro stilistico e di un azzeccato rapporto tra le proporzioni, che lascia intatto il perimetro della carrozzeria. Infatti, sono soltanto 1,6 i centimetri in più di lunghezza rispetto alla nuova Audi Q3.  

Esterni nuova Audi Q3 Sportback

Questa variante Sportback gioca, più che altro, su una definizione armoniosa della zona superiore e su una statura ribassata di tre centimetri, per ottenere una silhouette atletica che, comunque, non intacca l’altezza dell’abitacolo (soprattutto dietro). L’andamento rastremato del tetto confluisce nei montanti posteriori, fortemente inclinati, e culmina nello spoiler sportivo.  

L’ultima nata della famiglia “Q” punta anche sull’espressione grintosa del frontale (complici l’ampia griglia nera a nido d’ape del single frame ottagonale, dall’andamento marcatamente tridimensionale, le prese d’aria trapezoidali e il possente paraurti anteriore corredato del blade orizzontale). Tre le varianti di gruppi ottici disponibili, fino alla configurazione top di gamma a LED Audi Matrix, che vede gli abbaglianti adattivi illuminare la strada in modo intelligente. 

Approfondisci: i 10 segreti della nuova Audi Q3 Sportback 2020

INTERNI 

La nuova Q3 Sportback 2020 misura 4,50 metri in lunghezza, 1,84 metri in larghezza e 1,56 metri in altezza. Passo di 2,68 metri. A dispetto di quanto suggerirebbero statura, profilo e andamento del padiglione, l’abitacolo della Sportback è ampio tanto quanto quello della Q3. Di serie, il divanetto a tre posti può scorrere di 13 centimetri, consentendo di modulare, a seconda delle esigenze, la volumetria interna a favore della zona passeggeri o di quella di carico.  

Interni nuova Audi Q3 Sportback

A riguardo, va aggiunto che la capacità di base del bagagliaio si attesta sempre a 530 litri, mentre si ridimensiona un po’ quella massima, che scende da 1.525 a 1.400 litri. È possibile variare l’altezza del piano di carico su due livelli e la cappelliera, quando non utilizzata, può essere riposta sotto il piano di carico stesso. Il portellone a comando elettrico è di serie, a richiesta azionabile con il semplice movimento del piede. 

PER TUTTI I TERRENI 

La nuova Audi Q3 Sportback 2020 garantisce un elevato piacere di guida su diversi tipi di terreno: percorsi urbani, lunghe percorrenze o anche fuoristrada. Il Suv coupé esibisce un’elevata reattività e una spiccata versatilità. Di serie, lo sterzo progressivo – a demoltiplicazione e servoassistenza variabili – e l’assetto sportivo, mentre gli ammortizzatori regolabili sono a richiesta.  

Nuova Audi Q3 Sportback off road

In funzione dello stile e delle condizioni di guida, il driver può influire sul carattere dell’auto, attraverso il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select (con sei profili, tra i quali la modalità offroad). L’assistenza alla discesa, a richiesta, mantiene costante la velocità prescelta dal conducente in caso di pendenze superiori al 6%. 

DIGITALIZZAZIONE E CONNETTIVITÀ 

Anche l’atmosfera dell’abitacolo ricalca quella della Q3 tradizionale. Tuttavia, la nuova Q3 Sportback non si esime dell’innalzare ulteriormente l’asticella della dotazione tecnologica. Così, oltre a mettere a disposizione per tutte le versioni la strumentazione digitale configurabile Virtual Cockpit da 10,25 pollici (a richiesta, la configurazione plus da 12,3 pollici), la nuova sport utility introduce nella famiglia Q3 altre soluzioni hi-tech.  

Tecnologia nuova Audi Q3 Sportback

Si tratta del sistema d’infotainment con assistente vocale intelligente (in grado di riconoscere le espressioni di uso comune e le frasi liberamente formulabili) e un’estensione della connettività, che affianca ad Alexa di Amazon anche il Car-To-X integrato per il rilevamento dell’onda verde dei semafori e il collegamento wireless di Apple CarPlay (ovviamente c’è anche lo standard Android Auto). Al centro della plancia, spicca il display MMI touch da 10,1 pollici.  

Tanto il touchscreen quanto i comandi della climatizzazione sono orientati (di 10°) verso il conducente. La navigazione riconosce le preferenze del driver, seguendo una strategia di autoapprendimento e tenendo conto dell’intensità del traffico. Il calcolo del tragitto avviene sia online sia on board. 

MOTORI  

Al lancio, un motore a benzina e uno diesel. Il 2.0 TFSI da 230 CV e 350 Nm di coppia si colloca al vertice della gamma e consente alla Q3 Sportback 45 TFSI quattro, dotata di serie della trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, di scattare da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi, toccando una velocità massima di 231 km/h.  

Motori nuova Audi Q3 Sportback

Il 2.0 TDI eroga 150 CV e 340 Nm ed è proposto in abbinamento al cambio S tronic e alla trazione anteriore oppure nella configurazione a trazione integrale quattro con trasmissione manuale a 6 rapporti. Fra qualche mese, poi, la Q3 Sportback porterà all’esordio un inedito powertrain mild hybrid. Si tratta di un 1.5 litri a benzina da 150 CV, con tecnologia a 48 V mild hybrid (in grado di ridurre i consumi di carburante fino a 0,4 litri ogni 100 chilometri) e sistema di disattivazione dei cilindri (cylinder on demand), che darà vita alla 35 TFSI, disponibile con cambio automatico o manuale (in questo caso, solo COD). Atteso anche un diesel più potente.  

Leggi anche: i 10 segreti della nuova Audi Q3

ADAS 

Tanti i sistemi di assistenza alla guida. Spiccano, in particolar modo, il Lane departure warning, che previene l’abbandono della corsia, e il Lane change warning, che segnala potenziali pericoli nel cambio di corsia, per esempio qualora vi sia un veicolo nell’angolo di visuale cieco. Entrambe di serie, così come l’Audi pre sense front, ovvero la frenata automatica di emergenza, che riconosce mediante radar le situazioni critiche in presenza di pedoni, ciclisti e altri veicoli.  

Adas nuova Audi Q3 Sportback

Tra i sistemi a richiesta, c’è l’assistente alla guida adattivo (adaptive cruise assist). Tale tecnologia integra le funzioni d’assistenza alla velocità (adaptive speed assist), al traffico (traffic jam assist) e al mantenimento della corsia. Il conducente viene supportato nel controllo delle dinamiche longitudinali e trasversali, con un conseguente miglioramento del comfort. Comfort rafforzato dall’assistente al parcheggio, che gestisce in completa autonomia le manovre in entrata e uscita. C’è pure l’assistente al traffico trasversale. Senza dimenticare le quattro telecamere perimetrali, grazie alle quali la zona immediatamente circostante la vettura viene visualizzata sullo schermo del sistema d’infotainment. Sistemi ausiliari intelligenti derivati dai modelli di classe superiore. 

TRAZIONE INTEGRALE QUATTRO 

Le motorizzazioni top di gamma sono abbinate alla trazione integrale quattro, il cui “cuore” è rappresentato da una frizione a lamelle idraulica in corrispondenza dell’assale posteriore.

Il sistema lavora in sinergia con la gestione selettiva della coppia sulle singole ruote. Una funzione software che, grazie all’intervento breve e mirato dei freni, migliora ulteriormente la maneggevolezza della vettura. 

Leggi anche: il test drive della nuova Audi Q5 ibrida plug-in

ALLESTIMENTI E PREZZI 

La nuova Audi Q3 Sportback è disponibile nelle versioni entry level, Business Plus, S line edition e quattro edition. Il listino parte da 41.400 euro, per la variante 2.0 (35) TDI quattro 150 CV. Prezzi d’attacco, rispettivamente, di 41.500 e 47.750 euro per Q3 Sportback 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV e Q3 Sportback 2.0 (45) TFSI quattro S tronic 230 CV.

Lancio nuova Audi Q3 Sportback

“La modernità del progetto e il valore residuo stimato, di riferimento per la categoria, ci aspettiamo rendano Q3 Sportback molto apprezzata anche dalle società di noleggio a lungo termine”, sottolinea Cestaro.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia