18 Giugno 2018

Nuova BMW Serie 8 Coupé: 840d per il turismo veloce, M850i per lo sport

Un numero storico che ritorna. Nuova BMW Serie 8 Coupè – aspettando la versione Cabrio – evoca la 8 degli anni Novanta e va a posizionarsi nel segmento delle grandi coupé di lusso. Prestigio e non solo, perché le prestazioni, nella forma più evoluta di M850i xDrive, valgono i numeri di una gran turismo.

Motori di nuova BMW Serie 8

NUOVA BMW SERIE 8, MOTORI: V8 PER LE PERFORMANCE

Si parte dal motore V8 4.4 litri, affiancato da una proposta diesel, BMW 840d xDrive, sarà in una seconda fase che verrà lanciata BMW M8, punto massimo delle prestazioni. Al debutto saranno i 3”7 in accelerazione registrati da M850i a far la voce grossa. Grazie ai 530 cavalli del V8 Twin Power Turbo, evoluzione di un 4.4 litri già radicato nella gamma BMW con, in più, 68 cavalli ottenuti a parità di massa del propulsore. Newtonmetri di coppia motrice ad ampie manciate, 750 Nm erogati su un arco ampio del contagiri: dai 1.800 ai 4.600 giri/min. Da Grand Tourer, Serie 8 Coupé pone l’asticella del peso in prossimità dei 1.900 kg, 1.905 per la M850i, 1.965 kg per l’alternativa 840d.

DIMENSIONI, AMMIRAGLIA IN SCALA

Non solo numeri, come le dimensioni, piuttosto diverse da quella che parrebbe avversaria eletta, Mercedes Classe S Coupé. Navighiamo sui 4 metri e 84 centimetri di lunghezza, per 190 centimetri di larghezza e un’altezza di appena 1 metro e 34 centimetri. Il passo è di 2 metri e 82 centimetri, sufficiente per un’impostazione 2+2 o, in alternativa, due posti secchi e un bagagliaio esteso nella capacità di carico fino a 420 litri, abbattendo gli schienali posteriori.

Dimensioni di nuova BMW Serie 8 Coupe

Valori che avvicinano maggiormente BMW Serie 8 alla Classe E Coupé (leggi la prova della E 350e berlina), volendo conservare il confronto Monaco-Stoccarda.

VITA DA GT: COMFORT E SPORTIVITA’

L’equilibrio tra lusso e dinamismo in BMW Serie 8 bilancia i fari Laser con Selective Beam, optional, e il differenziale posteriore M a bloccaggio elettronico. I sedili in cuoio, di serie come il rivestimento in pelle pieno fiore sulla plancia, e il sistema attivo di controllo del rollio (più comfort o maggior precisione di guida dal disaccoppiamento motorizzato delle barre).

BMW Serie 8 con Carbon Pack

La strumentazione Live Cockpit Professional – schermo configurabile da 12,3 pollici – e l’impianto frenante M da 19 pollici. I sedili climatizzati o la leva del cambio con inserti in vetro con le sospensioni sportive adattive. Contenuti d’eccellenza su due fronti essenziali per una GT che va pescare un po’ tra le ammiraglie – Serie 7 dalla quale deriva – un po’ dal reparto sportivo di famiglia, BMW M che ha sviluppato parallelamente alla Serie 8 Coupé la M8 GTE schierata nel mondiale Endurance e a Le Mans.

Leggi anche: Serie 5 Touring, 7 giorni a volante della 520

BMW SERIE 8, INTERNI: LUSSO DI SERIE

Un salto all’interno e spiccano non solo la strumentazione virtuale, l’Head Up Display di serie ma anche l’infotainment con sistema operativo BMW 7.0, con la pletora di servizi connessi, fruibili sullo schermo centrale da 10,25 pollici. I materiali accostano pelle pregiata e una lavorazione in maglia d’acciaio che richiama il dna sportivo sul tunnel centrale.

Interni di BMW Serie 8 Coupé

Materiali compositi che sono alla base della piattaforma Lightweight di BMW, non mancano i dettagli in CFRP (polimero rinforzato con fibra di carbonio), utilizzato per le calotte degli specchietti, lo spoiler, il diffusore e, a richiesta, sul tetto. Personalizzare M850i xDrive e 840d xDrive sarà uno scorrere la lunga lista di optional, dal pacchetto M Sport per la versione diesel 3.0 sei cilindri da 320 cavalli e 750 Nm di coppia – pur sempre capace di scattare in 4”9 da zero a cento orari e con uno scarico sportivo ritagliato su misura, per migliorare il sound del motore con sovralimentazione multistadio – al pacchetto Carbonio dedicato all’esterno della coupé, fino alla BMW Display Key.

Voglie che possono portare anche molto lontani dal prezzo d’attacco fissato in 104.700 euro per BMW 840d xDrive – con cambio sportivo Steptronic 8 marce e trazione quattro ruote motrici al pari della M850i xDrive, entrambe con asse posteriore sterzante – contro i 130.100 euro di quest’ultima, il cui lancio sul mercato è previsto nel mese di novembre.

Sedili posteriori di BMW Serie 8 Coupe

Una coupé che nasce per essere gran stradista e di gran lusso. Conseguenza logica è la dotazione di sistemi di assistenza alla guida avanzati: dal cruise control adattivo con funzione stop&go all’assistente per mantenere la corsia di marcia e intervento dell’elettronica sul volante, nonché il rilevamento anticollisione laterale e l’assistenza nelle manovre di scarto di un ostacolo. Il visore Night Vision e il rilevatore di veicoli in attraversamento trasversale arricchiscono un pacchetto che comprende anche l’automatismo per il parcheggio: non solo gestione di acceleratore e freni ma anche l’assistente all’inversione di marcia.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia