I 10 segreti della nuova BMW X1 Phev [VIDEO]

La nuova BMW X1 Phev è frutto dell'armonia tra un design premium, un carattere tecnologico e un motore ibrido plug-in che consente di viaggiare in elettrico per tanti km. Ecco i 10 segreti del Sav - Sport Activity Vehicle - bavarese.

Un cuore green, un look da vera bavarese e attenzioni da Grand’Hotel. Tutto questo è la nuova BMW X1 Phev, la versione ibrida plug-in di una delle best-seller della gamma. Frutto di una sofisticata tecnologia di elettrificazione, la nuova BMW X1 ibrida plug-in strizza l’occhio ad una clientela variegata. 

Privati, flotte aziendali, ma anche professionisti e Partite Iva: in generale tutti coloro che in un’auto cercano prestazioni, dinamismo, ma anche emissioni contenute senza ansia da ricarica. Con queste premesse, abbiamo analizzato il modello ai raggi X e vi presentiamo i 10 segreti della nuova BMW X1 Phev 2020.

Prima di illustrarveli, però, due annotazioni. Il nome completo della vettura, che è BMW X1 xDrive25e, e la definizione della categoria, che è Sav, ovvero Sport Activity Vehicle: il classico Utility viene sostituito con Activity, a sottolineare il dinamismo e la prospettiva originale della Casa.

Approfondisci: tutte le novità della gamma della Casa bavarese nel 2021

I 10 SEGRETI DELLA NUOVA BMW X1 PHEV

1) LOOK PREMIUM

Il design della nuova BMW X1 Phev è mutuato da quello della nuova X1. Premium e da vera bavarese. In confronto al modello precedente, il look della nuova X1 è distintivo, specie sul frontale, e decisamente sportivo. La X1 ibrida plug-in si distingue per la presa per il rifornimento dell’energia sulla fiancata.

BMW X1 ibrida plug-in

Davanti spicca una griglia a doppio rene più grande, con i due elementi che si fondono al centro, nuovi fari adattivi a Led, il paraurti con fendinebbia Led integrati e prese d’aria più grandi. Anche dietro lo stile della X1 si è rinnovato, con un nuovo inserto colorato nella grembialatura posteriore. 

Approfondisci: il nostro speciale sull’X1 ibrida plug-in

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia