Nuova BMW X3: la prova su strada
 

Nuova BMW X3: in Toscana il primo “assaggio” su strada


Abbiamo provato la nuova BMW X3 nell’affascinante location delle colline pistoiesi, ai piedi dell’Abetone. L’occasione è stata la presentazione stampa nazionale del modello, in programma in questi giorni.

presentazione nuova BMW X3

Svelata all’ultimo Salone di Francoforte, è la terza generazione di un modello che dal 2003 a oggi ha fatto registrare 1,5 milioni di immatricolazioni in tutto il mondo.

IL LOOK DELLA NUOVA BMW X3

Come in passato, anche la nuova BMW X3 combina il look tipicamente off-road con la sportività tipica del marchio tedesco. A caratterizzare questa immagine è soprattutto il nuovo frontale con il doppio rene ancora più marcato e i fari inediti (in particolare, i fendinebbia di forma esagonale). Dietro, invece, spiccano lo spoiler ribassato e il doppio terminale di scarico.

Il cofano motore allungato e lo sbalzo anteriore estremamente corto conferiscono proporzioni più equilibrate alla terza generazione della BMW X3. Il coefficiente aerodinamico passa da 0,32 a 0,29 Cx. Invariata, invece, la capacità del bagagliaio (550 litri, ma abbattendo i sedili posteriori si arriva a 1600 litri).

Approfondisci: scopri qui le caratteristiche del Suv bavarese

L’abitacolo, allo stesso modo, si distingue per la cura dei dettagli e la presenza di numerosi particolari legati al comfort. Evidente l’ulteriore miglioramento dei materiali utilizzati per gli interni, a partire dalla plancia e dai rivestimenti dei sedili. Tra gli optional, sono disponibili l’aerazione attiva dei sedili e il tetto panoramico in vetro. Prevista anche una versione Business Advantage.

TECNOLOGIA E MOTORI

Elevato il livello di tecnologia: un esempio è la BMW Display Key, che consente di aprire e chiudere le portiere via radio e visualizzare varie informazioni sullo stato della vettura (oltre a gestire il riscaldamento a fermo, a richiesta).

Sempre più ricca la dotazione (di serie e a richiesta) dei sistemi multimediali e dei dispositivi per la guida assistita e semi-autonoma. Un esempio? L’Active Cruise Control, in grado di decelerare la vettura nel traffico lento fino all’arresto e di ripartire automaticamente. E poi le varie funzioni del pacchetto di sicurezza Driving Assistant Plus, come l’assistenza alla guida in carreggiata e in situazioni di traffico (con interventi sullo sterzo) e l’assistente per il mantenimento della corsia con protezione attiva anticollisione laterale. A bordo si ritrova lo stato dell’arte della tecnologia bavarese, che la nuova X3 eredita dalla Serie 5 e Serie 7. Ci sono, inoltre, i BMW ConnectedDrive Services e App.

Leggi anche: la gamma 2018 del marchio tedesco

Sotto al cofano ci sono due motori diesel e altrettanti benzina. Nello specifico i due turbodiesel equipaggiano la versione xDrive 20d da 190 Cv (quattro cilindri) e la xDrive 30d da 249 o 265 Cv (sei cilindri). I due benzina, invece, hanno una potenza rispettivamente di 184 Cv (xDrive 20i) e 360 Cv (M40i).

interni nuova BMW X3

COME VA SU STRADA

Abbiamo guidato la xDrive 20d (allestimento xLine) che continua ad essere la versione più gettonata sul mercato (oltre l’80% delle vendite), anche nel settore delle flotte aziendali. Al volante è bastato poco per apprezzare il notevole livello di comfort, che si unisce alle qualità del motore quattro cilindri a gasolio. Ottimo, inoltre, l’abbinamento con il cambio automatico a otto rapporti. Di serie pure la trazione integrale.

La nuova architettura della scocca ha permesso di ottimizzare la distribuzione dei pesi tra avantreno e retrotreno, con un dimagrimento generale di 55 kg, a vantaggio dell’agilità e della guidabilità della vettura. Eccellente il feeling: lo sterzo è sensibile e preciso. Tanto che ci si dimentica quasi subito di essere al volante di un’auto a baricentro alto. Approfittando di un tratto sinuoso e poco trafficato per affondare il piede sull’acceleratore, fa impressione (in relazione alle caratteristiche della vettura) la rapidità con cui questa BMW s’inserisce in curva e la sua capacità di virare piatta e saldamente aggrappata all’asfalto. Al comfort acustico, poi, ci pensa il vetro insonorizzante del parabrezza, di serie (a richiesta, si possono avere anche i finestrini anteriori in questo vetro speciale).

La nuova BMW X3, quindi, diventa un Suv ancora più maturo e completo, alzando l’asticella dal punto di vista tecnologico, pur mantenendo il suo tradizionale Dna su strada.

Settimana scorsa siamo stati alla presentazione della terza generazione di #BMWX3. Quali sono i punti di forza del #Suv tedesco? Eccoli…

Posted by Fleet Magazine on Tuesday, November 14, 2017

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*