Nuova Fiat Tipo, il comfort semplice e funzionale by FCA

Al Salone di Ginevra non ha deluso le aspettative, presentando, dopo la tre volumi quattro porte già commercializzata in Italia, le versioni hatchback 5 porte e station wagon.

Nuova Fiat Tipo ha segnato il ritorno di un nome che non figurava nel listino del costruttore torinese dal 1995.

Per di più presentando una berlina compatta, che permetterà sempre di più in futuro al brand torinese di conquistare terreno in un segmento che rappresenta un assoluto riferimento per il mondo delle flotte aziendali e del noleggio a lungo termine, quello C.

VOLUMETRIA AL TOP

Oggi come allora, la filosofia adottata dal marchio appare la stessa: offrire a un prezzo contenuto un prodotto generoso nelle dimensioni interne, così da poter rispondere alle più diverse esigenze di utilizzo.

A differenza del passato però Nuova Fiat Tipo non è assemblata in Italia. Fiat Chrysler Automobiles (FCA) si appoggia infatti agli impianti di TOFAS in Turchia, paese dove è commercializzata con il nome “Aegea”.

Il modella brilla, più che per leziosità stilistiche, per una certa “sostanza”. Il lavoro di sviluppo, come ha precisato Antonella Bruno, Responsabile per l’area EMEA della famiglia funzionale del brand Fiat, ha ruotato intorno ai concetti di “spaziosità dell’abitacolo”, “comfort” e “versatilità di utilizzo“, elemento applicato anche al vano bagaglio, che si presenta “ai vertici della categoria” con capacità massime comprese tra 440 e 550 litri.

VIDEO: INTERVISTA AD ANTONELLA BRUNO, RESPONSABILE EMEA FAMIGLIA FUNZIONALE FIAT

UN PICCOLO PRIMATO

Il professionista, così come il privato, potrà quindi affidarsi senza problemi alla novità firmata dal marchio piemontese, spaziando entro una gamma strutturata, come ha aggiunto la Bruno, su “quello che è rilevante per il cliente finale”. Un’offerta semplice che si basa su due allestimenti più quello Business rivolto specificamente al settore della mobilità professionale.

Anche la scelta dei motori (benzina, diesel, bifuel – benzina/GPL), con capacità comprese tra 95 e 120 CV, segue una logica precisa: combinare alle prestazioni consumi ridotti e rispetto per l’ambiente, come nel caso del Multijet di seconda generazione.

La ricerca dell’essenzialità costruttiva non ha tuttavia impedito alla nuova Fiat Tipo di dotarsi, prima nella gamma di prodotti Fiat, dello schermo touch screen 7 pollici “tablet like” collegato al sistema d’infotainment Uconnect HD la cui ultima versione (la quarta in ordine di tempo) è stata presentata in occasione dell’edizione 2016 del CES di Las Vegas.

La Hatchback arriverà nelle concessionarie italiane a partire da maggio, mese in cui saranno anche aperte le prenotazioni relative alla station wagon. Mentre è destinata solamente all’asta la simpatica versione di Fiat Panda direttamente ispirata all’ultimo episodio di una celebre pellicola d’animazione DreamWorks.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia