16 Luglio 2018

La nuova Ford Focus è un concentrato di tecnologia, ecco tutti gli Adas

La nuova Ford Focus alza il livello di tecnologia a bordo, con tanti sistemi di assistenza alla guida che supportano il driver nella gestione del traffico di tutti i giorni, migliorando anche la sicurezza.

Lancio nuova Ford Focus 2018 Ford Try&Drive

La quarta generazione della Ford Focus introduce una nuova filosofia. Gli ingegneri dell’Ovale Blu hanno concepito un design human centric, che coniuga lo stile degli esterni con le esigenze dell’aerodinamica, ma anche con interni spaziosi abbinati a materiali di qualità elevata e alle ultime tecnologie in ambito di infotainment e sicurezza attiva.

Si parte dalla consapevolezza che l’utilizzatore predilige soprattutto la semplicità d’uso. Parola d’ordine, quindi: ogni comando deve essere facile e intuitivo.

DENTRO

In linea con l’human centric design, la plancia della nuova Ford Focus 2018 propone uno studiato equilibrio tra tradizione e tecnologia.

Nuova Ford Focus

Manopole per gestire il sistema audio (anche B&O Play con dieci altoparlanti) e touchscreen da 8 pollici tablet-style, maniglie d’appiglio sul padiglione (anche dietro) e l’head-up display (leggi qui come funziona) pop up, che la Ford Focus porta al debutto su un’auto dell’Ovale Blu destinata al mercato europeo.

Approfondisci: i 10 segreti della nuova Focus

GLI ADAS INEDITI DELLA NUOVA FORD FOCUS 2018 

Le informazioni proiettate sul parabrezza sono la punta dell’iceberg di una dotazione di sicurezza generosa. Alcuni degli Adas, l’acronimo con cui ormai siamo abituati a identificare i sistemi di ausilio alla guida, che debuttano sulla nuova Ford Focus sono novità assolute per il modello e perfino per il segmento.

Di sicuro lo è il dispositivo che, combinando i dati di localizzazione tramite Gps con ciò che legge la telecamera frontale, avvisa il driver con un segnale rosso di grandi dimensioni sul quadro strumenti, nel momento in cui si sta imboccando per sbaglio l’autostrada nella direzione sbagliata.Adas nuova Ford Focus 2018

Inedito anche l’Evasive Steering Assist, che aiuta ad evitare un ostacolo quando è troppo vicino per frenare. Il sistema aumenta l’azione dello sterzo nella fase iniziale, per poi ridurla subito dopo, in modo da gestire al meglio il rientro in corsia.

L’Evasive Steering Assist funziona sia alle velocità urbane sia a quelle autostradali, utilizzando un radar e una telecamera. Il dispositivo, se attivato, inizia automaticamente la manovra quando il guidatore esprime, attraverso l’iniziale movimento del volante, l’intenzione di sterzare e la telecamera legge la presenza di un ostacolo.

La regolazione attiva dei fari va oltre la disattivazione automatica degli abbaglianti quando si incrocia un altro veicolo. Per esempio, allarga il fascio luminoso in prossimità di una rotatoria o di una curva ancor prima di arrivarci, grazie a una telecamera che legge cartelli stradali e curvatura della strada a 65 metri di distanza.

L’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light pre-regola l’illuminazione dei fari per dare massima visibilità all’automobilista.

nuova Ford Focus Vignale 2018

L’integrazione del riconoscimento dei segnali stradali ottimizza il fascio luminoso, permettendo di ampliare il raggio in corrispondenza di intersezioni e rotatorie e illuminare anche gli eventuali pericoli che non si trovano nella direzione di marcia.

Leggi anche: le varie versioni della Ford Focus

GLI ALTRI SISTEMI DI ASSISTENZA ALLA GUIDA

I dispositivi già presenti sulla precedente serie si arricchiscono di nuove funzioni, come la marcia in colonna. Il Cruise Control adattivo ora integra lo stop&go, il riconoscimento dei limiti di velocità e il mantenimento nella corsia (senza però togliere le mani dal volante, secondo quanto prevede la classificazione di livello 2 della guida autonoma).

Quest’ultimo sistema funziona anche su strade con linee di carreggiata poco visibili o inesistenti (grazie alla capacità della telecamera di leggere i contrasti tra gli oggetti in modo da riconoscere i contorni della strada anche in assenza di segnaletica).

versioni nuova Ford Focus 2018

Sulla quarta generazione della Ford Focus, l’Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centring supporta il driver nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono, mantenendo il veicolo in corsia e regolando la velocità entro i limiti (monitorando i segnali sulla strada e i dati condivisi dal navigatore).

La nuova funzionalità Stop&Go permette all’ACC di fermare completamente l’auto e farla ripartire automaticamente se la durata dell’arresto è inferiore ai 3 secondi (negli altri casi il conducente può premere il pulsante sul volante o schiacciare delicatamente l’acceleratore). Il Lane Centering, poi, monitora i riferimenti stradali.

Leggi anche: tutti i livelli della guida autonoma

FRENA AUTONOMAMENTE PURE IN RETRO

La nuova Ford Focus 2018, il cui Pre-Collision Assist con Pedestrian e Cyclist Detection è in grado di riconoscere pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero trovarsi nella traiettoria dell’auto, frena automaticamente non soltanto quando c’è un ostacolo davanti, ma anche quando lo rileva dietro, in retromarcia, grazie al Cross Traffic Alert. Il Blind Spot Information System, invece, segnala al conducente quando altri veicoli si avvicinano ai lati nell’angolo cieco.

In caso di incidente, poi, la nuova tecnologia Post-Collision Braking è in grado di ridurre l’impatto di una potenziale collisione secondaria.

PARCHEGGIARE È PIÙ FACILE

A bordo della nuova Ford Focus 2018 l’innovativo Co-Pilot360 migliora sicurezza e guidabilità, rendendo più semplici le manovre di parcheggio.

A facilitare anche di più la vita del driver (oltre alla Rear Wide-View Camera) ci pensa l’Active Park Assist Upgrade, che agevola ulteriormente il parcheggio, consentendo manovre completamente automatizzate, sia in parallelo sia in perpendicolare. Basta solo premere l’apposito pulsante al centro della console.

nuova Ford Focus 2018 Business

Il sistema, in abbinamento al nuovo cambio automatico a 8 rapporti, riconosce gli spazi di parcheggio adeguati. L’auto va avanti e indietro da sola, accelerando e frenando, oltre a sterzare (gli spazi devono essere di 110 cm più lunghi della vettura). C’è poi la funzione Park-out Assist, per l’uscita dai parcheggi in parallelo.

CONNETTIVITÀ

La considerazione per le esigenze della clientela si esprime anche nel sistema d’infotainment: Sync 3 (scopri qui come funziona) con comandi vocali (che offre gli standard Apple CarPlay e Android Auto), tutti gli ingressi a portata di mano e il pad per la ricarica wireless dello smartphone.

Tecnologia nuova Ford Focus 2018

Dettagli che migliorano la qualità della vita a bordo.

FORDPASS CONNECT

La nuova Focus introduce a bordo il modem integrato FordPass Connect, trasformando così il veicolo in un Wi-Fi hotspot (è possibile collegare fino a 10 dispositivi).

Oltre ad aiutare i conducenti nella pianificazione di viaggi più veloci e rilassanti grazie agli aggiornamenti Live Traffic e offrire ai passeggeri la possibilità di usufruire di canali d’intrattenimento online durante il viaggio, FordPass Connect fornisce anche altre funzioni (attraverso l’app FordPass):

  • Vehicle Locator: aiuta a ritrovare la propria vettura all’interno dei caotici parcheggi dei centri commerciali
  • Vehicle Status: fornisce informazioni relative all’antifurto e ai livelli di carburante e olio
  • Door Lock Unlock: permette l’accesso remoto alla vettura
  • Remote Start: per i modelli con cambio automatico a 8 rapporti

La tecnologia Hands-free Tailgate, infine, consente di aprire il portabagagli con un semplice movimento del piede sotto il paraurti posteriore.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia