22 Agosto 2018

Nuova Ford Focus 2018: prova della quarta generazione [VIDEO]

A 20 anni esatti dalla sua nascita salgo sulla rinnovata quarta generazione del segmento C di Ford, la nuova Ford Focus 2018. La nuova generalista è una vettura su cui la casa dell’Ovale punta molto, sia per lo spessore dei rivali con cui si confronta (Golf) ma anche in termini di tecnologia, nuovo bollino identificativo e qualitativo in breve termine per un marchio automotive e fattore ormai imprescindibile nel mondo delle flotte.

I punti cardine della nuova Focus si identificano nella nuova piattaforma C2, più rigida e modulare per ospitare in futuro anche le motorizzazioni elettriche e nel nuovo pacchetto tecnologia.

TEST DRIVE NUOVA FORD FOCUS 2018

COMÉ DAL VIVO?

Il primo pensiero che mi sopraggiunge al primo sguardo è sull’evidente diversità dalla prima Focus. Il modello Business 1.0 Ecoboost da 100cv a cinque porte di colore Shadow Black che mi accingo a provare è lungo 4,37 metri (4,67 wagon), largo 1,82 e alto 1,45 metri.

Il DNA estetico è sempre Ford ma su questa quarta generazione c’è un taglio più muscoloso e aerodinamico.

Ford_Focus_profilo

I particolari fanno la differenza, specialmente sulle generaliste, e sulla nuova Ford Focus 2018 c’è l’imbarazzo della scelta: fendinebbia nella loro nicchia dedicata, l’ampia griglia anteriore a cinque file, i passaggi aria per scaricare i passaruota e i fari full LED, davanti volutamente posti all’estremo mentre dietro ben “centrati” e orizzontali.

SALENDO A BORDO: TAGLIO “HUMAN CENTRIC

Salendo a bordo mi accorgo subito della crescita nel passo, c’è più spazio, è più comoda e pratica oltre che ben rifinita e abbastanza morbida nel tocco delle varie plastiche. I passeggeri dietro hanno più spazio spazio per le gambe.

Ford_Focus_gruppo_ottico

Escludendo le versioni ST o Vignale, sulla versione business che sto provando il design è minimalista, il display Infotainment non passerà alla storia per la ricercatezza.

La plancia è ben studiata e realizzata, mentre il display da 8” è sempre chiaro in ogni condizione e la navigazione scorre via rapida, senza incorrere in rallentamenti di caricamento.

Ford_Focus_plancia

Quello che mi è piaciuto molto è stato il taglio di tasti e pulsanti a vantaggio di una plancia più pulita, più ordinata e spazioso. Il volante multifunzione invece risulta un po’ troppo ricco di pulsanti dedicati.

Leggi Anche: tutta la gamma Ford 2018

I sedili anteriori sono provvisti di tutte le regolazioni del caso, invece per le persone accomodate posteriormente, nonostante lo spazio riservato, non ci sono regolazioni clima e USB, ma solo presa 12V.

A bordo si può sfruttare l’integrazione del sistema integrato Apple più Android e con FordPAss Connect, si può usare il Wi-Fi hotspot fino a 10 dispositivi.

COME SI GUIDA

Nonostante la nuova Focus appaia più larga di quanto non sia rispetto alla generazione precedente è un’auto leggera, grazie alla nuova piattaforma C2 che alleggerisce il peso dell’auto di circa un centinaio di kg grazie all’uso di materiali più nobili rispetto al passato.

Alla guida della versione business motorizzata con il 1.0 tre cilindri Ecoboost da 100cv, ho goduto di questa leggerezza che giova alla dinamica della vettura.

Ford_Focus_frontale

Lo sterzo è sempre pronto e preciso. L’assetto è stabile e le sospensioni assorbono bene le asperità dei più comuni fondi, filtrando tutto e regalando una buona sensazione di confort.

Le modalità di guida previste sono tre: Normal, Eco e Sport. Nel pacchetto di assistenza alla guida sono presenti  tra gli altri lo Speed Sign Recognition e il Lane-Centering.

LA SCHEDA DI FORD FOCUS BUSINESS

Versione provata 1.0 Ecoboost Business 100 CV
Cilindrata (cc) 1.000
Carrozzeria 5 porte
Potenza (CV) 100
Trazione anteriore
Cambio manuale 6 marce
Consumo di carburante (misto)

Consumo di carburante (urbano)

Consumo di carburante (extraurbano)

4.9 L/100

6 L/100 km

4.3 L/100 km

Rivestimento Sedili anteriori sportivi in tessuto nero con forma a V
Emissioni CO2 (g/km) 110 misto
Capacità serbatoio (litri) 47
Colore
Shadow Black

CARATTERISTICHE PRINCIPALI FORD BUSINESS

Interni

• Sedile conducente con supporto lombare a regolazione manuale
• Sedile conducente con regolazione manuale a 4 vie
• Sedile passeggero con regolazione manuale a 2 vie
• Sedili posteriori abbattibili 60/40
• Computer di bordo
• Tappetini anteriori in velluto
• -Hill Start Assist (assistenza alla partenza in salita) -Post impact breaking -Anti-lock Braking System (ABS – frenata antibloccaggio) – Electronic stability control (ESC)
• Luce Stop posteriore
• Lane Keeping Aid
• Intelligent speed Assist – ISA
• Attacchi ISOFIX
• Chiusura di sicurezza bambini fila posteriore
• Radio SYNC 3 Touch Screen 6.5” a colori, Bluetooth con voice control, Applink, Apple Carplay, Android Auto, Emergency Assistance, 2 USB, 6 altoparlanti, comandi al volante

Leggi Anche: i 10 segreti della nuova Focus

Esterni
• Cerchi in lega da 16”
• Fari fendinebbia con luci di svolta adattive
• Marmitta singola uscita
• Retrovisori elettrici in tinta riscaldabili
• Fari anteriori alogeni
• Spoiler posteriore in tinta
• Griglia frontale nera
• Luci diurne LED anteriori e posteriori

Optional
Colore Shadow Black
Opzione Fumatori
Allarme Volumetrico e Perimetrale
Telecamera Posteriore con Visuale a 180°

CONCLUSIONI: AUTO BEN RIUSCITA

La nuova Ford Focus 2018 è un’auto ben riuscita. Rispetto al passato fa un balzo in avanti per quanto riguarda qualità oggettive dell’auto, dalla qualità costruttiva al divertimento, passando per il confort ed il sistema di infotainment (filosofia Human Centric). I motori sono poco assetati e seguono le normative Euro 6-D Temp o, come le hanno rinominate in Ford, Euro 6.2.

Ford_Focus_posteriore

Per quanto riguarda il settore business legato alle flotte, la nuova Focus punta specialmente sull’innovazione, introducendo un’ampia gamma di tecnologie che la rendono la vettura più avanzata di tutto il line-up Ford, come ha sottolineato Fabrizio Quinti.

Un pacchetto, il CoPilot Pack che include tutte le tecnologie di guida assistita, a un prezzo di listino estremamente competitivo di 500 euro (Iva inclusa) in fase di lancio verrà offerto senza costi aggiuntivi.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia