Hyundai Ioniq: dopo l’ibrida e l’elettrica, tocca alla Plug-in

Prima la Hybrid, poi la versione elettrica e adesso la “ricaricabile”. La nuova Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid 2017 è ordinabile dalla seconda metà di maggio. A seguire arriverà in concessionaria. In meno di un anno, così, la Casa coreana chiude il cerchio e completa l’intera l’intera gamma della Ioniq.

Nuova Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid 2017 bianca

Il nuovo modello ha tantissimo in comune con le sorelle. A prima vista, solo i dettagli (loghi e cerchi) rivelano che si tratta della Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid 2017, il terzo e ultimo esemplare della serie.

Anche se condivide molte delle soluzioni estetiche con la versione ibrida (come la griglia esagonale e le luci diurne a Led che si sviluppano in verticale, a forma di “C”), la nuova Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid si distingue per i fari a Led e gli originali cerchi da 16”. In più, c’è uno sportellino sul parafango anteriore sinistro, che nasconde la presa per ricaricare la batteria.

CARATTERISTICHE NUOVA HYUNDAI IONIQ PLUG-IN HYBRID 2017

La nuova Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid è equipaggiata con il nuovo propulsore “Kappa”, un 1.6 benzina GDI 4 cilindri ad iniezione diretta in grado di erogare 105 CV e 147 Nm di coppia massima. È lo stesso montato sulla Ioniq Hybrid. Si tratta di un motore appositamente sviluppato per essere abbinato alla propulsione ibrida, collegato a un cambio a doppia frizione (DCT) a sei rapporti.

Il driver può selezionare la modalità Sport o Eco, migliorando ulteriormente l’efficienza nei consumi e la dinamica di marcia. Il motore elettrico addizionale permette anche una guida 100% elettrica. Da segnalare, l’adozione delle sospensioni posteriori multi-link, che incidono positivamente su maneggevolezza e tenuta di strada.

APPROFONDISCI

ZERO EMISSIONI

La nuova Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid promette oltre 50 chilometri (stimati) di guida in modalità 100% elettrica, grazie all’efficiente batteria di 8,9 kWh con polimeri agli ioni di litio. I 45 kW (61 CV) del motore elettrico, sommati a quelli del 4 cilindri 1.6 GDI che equipaggia la Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid, sono in grado di mantenere le emissioni di CO2 in 32 g/km.

Nuova Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid 2017 motore

Per riconoscerla meglio, specifici elementi distintivi (che cambiano a seconda della colorazione esterna dell’auto scelta) caratterizzano la Hyundai Ioniq Plug-in Hybrid. Sono inseriti sia fuori sia all’interno dell’abitacolo, per un design coordinato.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia