Svelata la nuova Hyundai Kona: la casa coreana completa la sua “gamma Suv”

Poker coreano. La nuova Hyundai Kona 2017, finalmente, è una realtà: dopo mesi di attesa e dettagli svelati gradualmente – per alimentare la suspance – ieri sera a Milano la Casa asiatica ha svelato in anteprima europea il suo B-Suv, che andrà ad affiancare la sorella maggiore Tucson nell’offerta flotte. Si tratta del quarto Suv della gamma, visto che a completare il quadro ci sono anche i “big-size” Santa Fe e Grand Santa Fe.

esterni nuova Hyundai Kona 2017

La scelta del capoluogo lombardo per la premiere sottolinea ancora una volta l’importanza del mercato di casa nostra per Hyundai. E evidenzia un dato di fatto: i Suv sono ormai diventati la categoria dominatrice del mercato e delle flotte aziendali.

LO STILE DELLA NUOVA HYUNDAI KONA 2017

Il reveal è avvenuto nell’affascinante cornice dell’Area Pergolesi, a due passi dal centro di Milano. Presenti i vertici europei della Casa coreana e centinaia di addetti ai lavori provenienti da tutto il Continente. “E’ la Hyundai che mancava” ha confermato ai nostri microfoni Andrea Crespi, managing director per l’Italia.

La nuova Hyundai Kona 2017 è caratterizzata da linee particolarmente slanciate e avveniristiche: sul frontale imponente spicca la Cascading Grille, ormai cifra stilistica di tutti i modelli di ultima generazione, con luci diurne a Led posizionate al di sopra dei fanali anteriori, anch’essi disponibili a Led. Le fiancate sono sinuose, fluide e dinamiche, le dimensioni contenute (lunghezza: 4,165 metri), come è nello stile dei Suv urbani di segmento B.

Allo stesso modo, gli interni presentano uno stile futuristico, con superfici levigate nella parte superiore della plancia e dettagli verniciati in nero a sottolineare il carattere tecnologico. Dai colori accesi, scelti per le cuciture a contrasto su sedili e volante, si intuisce subito che la Kona si rivolge a un pubblico di manager (e non solo) giovani e dinamici. Lo spazio a disposizione di driver e passeggeri non manca, a cominciare dal bagagliaio, che ha una capacità di 361 litri, che diventano 1.143 con i sedili posteriori abbattuti.

VIDEO: LA NUOVA HYUNDAI KONA PRESENTATA DA ANDREA CRESPI 

CONNETTIVITA’ E SICUREZZA

Prima parlavamo di tecnologia, sicuramente uno degli aspetti principali della nuova Hyundai Kona 2017. A livello di connettività, la Casa coreana offre (per la prima volta su una vettura del brand) il Multimedia System, per consentire a tutti passeggeri di collegare i propri smartphone allo schermo LCD touch da 7”, tramite Apple CarPlay e Android Auto.

Inoltre è disponibile (a richiesta) un sistema di navigazione da 8”, che supporta sia Apple CarPlay, sia Android Auto. Come sulla nuova Hyundai i30, che abbiamo presentato nei mesi scorsi,  quest’ultimo dispositivo include sette anni di Servizi Live (informazioni aggiornate in real time su meteo, traffico, autovelox, ricerche on-line per i luoghi di interesse).

APPROFONDISCI

 

Per quanto riguarda la sicurezza, invece, gli ingegneri asiatici non si sono certo risparmiati. Sulla Kona, una premiere assoluta in casa Hyundai è l’head-up display, che va ad aggiungersi ai sistemi Adas di ultima generazione: AEB (frenata autonoma di emergenza con rilevamento di pedoni e veicoli), sistema di mantenimento della corsia (LKAS), illuminazione statica degli angoli e gestione dei fari abbaglianti (HBA), Driver Attention Alert, avviso di possibili urti posteriori (RCTA) e rilevatore dell’angolo cieco (BSD).

interni nuova Hyundai Kona 2017

MOTORI

Infine, i motori. Al lancio, la Casa punterà su due propulsori benzina a elevata efficienza: il 1.0 T-GDI da 120 Cv, abbinato al cambio manuale a sei marce, e il più potente 1.6 T-GDI da 177 Cv, abbinato al cambio automatico a doppia frizione 7DCT. A richiesta è disponibile, ovviamente, anche la trazione integrale.

Nel 2018, si aggiungerà poi anche la proposta clou per le flotte aziendali, ovvero il nuovo motore 1.6 turbo-diesel, declinato nelle potenze di 115 Cv (con cambio manuale e trazione anteriore) e 136 Cv, (con cambio automatico 7DCT e trazione interiore o integrale). L’appuntamento con le car policy è fissato per ottobre, quando la vettura arriverà in Italia. Per conoscere i listini, occorrerà attendere ancora qualche settimana.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia