Test drive nuova Hyundai Kona Hybrid 2020: il B-Suv è anche ibrido

La nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 offre il carattere distintivo e audace del modello insieme a un efficiente powertrain full hybrid. Cambio automatico a doppia frizione a sei marce e potenza complessiva di 141 CV.

Dopo le versioni benzina, diesel ed elettriche della Hyundai Kona, la Casa coreana presenta una nuova variante ibrida: nuova Hyundai Kona Hybrid 2020. La gamma del B-Suv si allarga così con una motorizzazione full hybrid.

La nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 amplia l’offerta del brand nel segmento B-Suv in Europa. Con il nuovo crossover compatto ibrido, Hyundai intende rispondere alla crescente domanda di Sport Utility Vehicles con motorizzazioni alternative. Abbiamo provato la nuova Hyundai Kona Hybrid nei dintorni di Bologna, per un primo contatto su strada. 

NUOVA HYUNDAI KONA HYBRID 2020 

CARATTERISTICHE 

Oltre al caratteristico design audace del modello, la nuova Hyundai Kona ibrida 2020 propone un powertrain full-hybrid e vari miglioramenti dal punto di vista della tecnologia: i nuovi servizi di connettività Blue Link si sommano a evolute funzionalità di infotainment, oltre ai numerosi sistemi di sicurezza attiva e guida assistita

Le dimensioni della nuova Hyundai Kona ibrida 2020 non differiscono da quelle delle altre versioni: lunghezza di 418 cm, altezza di 157 cm e larghezza di 180 cm. Offerta lancio: 22.6o0 euro. 

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 test drive

La storia di Hyundai Kona (il cui nome deriva da un incantevole distretto di Big Island, nelle Hawaii) è cominciata nel 2017 con il lancio sul mercato europeo del primo B-Suv del brand. Alle versioni benzina e diesel, si è aggiunta a metà del 2018 la Hyundai Kona Electric, il primo Suv compatto Hyundai completamente elettrico. Adesso tocca alla versione ibrida. 

INTERNI ED ESTERNI 

Oltre alle novità in termini di connettività,la nuova Hyundai Kona Hybrid è caratterizzata da un pacchetto dedicato di colori per gli interni

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 abitacolo

La versione ibrida eredita tutto lo stile espressivo e il carattere di Hyundai Kona, con l’iconica ‘Cascading Grille’ del brand e le luci anteriori su due livelli, disponibili con tecnologia full-LED

In aggiunta all’accostamento di colori di lancio (Blue Lagoon con tetto a contrasto nero), i clienti possono scegliere fra 26 combinazioni alternative per personalizzare l’auto ibrida in base al proprio stile. Da aggiungere, nuovi cerchi da 16 o 18 pollici con design dedicato. 

Approfondisci: tutti i segreti della nuova Hyundai Kona Hybrid

IL MOTORE 

La nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 è equipaggiata con il motore a quattro cilindri Kappa 1.6 GDI (benzina) a iniezione diretta, in grado di erogare fino a 105 CV e 147 Nm di coppia, a cui si affianca un motore elettrico a magneti permanenti da 43,5 CV (32 kW) e 170 Nm di coppia massima. Il powertain elettrico è alimentato da una batteria a ioni polimeri di litio da 1,56 kWh. Nella combinazione di motore elettrico e propulsore a combustione interna, la nuova Hyundai Kona Hybrid sviluppa una potenza complessiva di 141 CV (103,6 kW) e fino a 265 Nm di coppia massima. 

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 test drive

L’auto ibrida a trazione anteriore è disponibile unicamente con cambio automatico doppia frizione a sei rapporti. Ci sono anche i paddle integrati dietro alle razze del volante. Il driver, inoltre, può selezionare la modalità di guida Sport per migliorare la risposta della trasmissione.

COME VA 

Dopo aver premuto il tasto di accensione, si parte in assoluto silenzio, con il motore elettrico che spinge al 100% l’ultima nata della famiglia Hyundai Kona. Sotto il cofano, c’è il quattro cilindri Kappa 1.6 GDi a iniezione diretta, che, unito alla componente elettrica, scarica sulle ruote anteriori una potenza di 141 CV e fino a 265 Nm.  

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 prova su strada

La Hyundai Kona Hybrid si fa apprezzare per la fluidità d’utilizzo, merito anche delle qualità della trasmissione. Le prestazioni dichiarate (velocità massima di 160 km/h e scatto da 0 a 100 km/h in 11,6 secondi), confermano l’indole green.

Durante il nostro test drive, si viaggia spesso in modalità EV (ovvero completamente elettrica), aiutato da sistemi come l’Eco-Driving Assist System, che analizza il percorso e informa il conducente per consumare meno, o il sistema predittivo di gestione dell’energia (Predictive Energy Management), che massimizza l’efficienza di utilizzo della batteria in salita e in discesa.

Non c’è, invece, la possibilità di selezionare la modalità EV, mentre per guidare in Sport basta spostare a sinistra il selettore del cambio

Leggi anche: il test drive della Hyundai Kona a benzina

ECO-DRIVING ASSIST SYSTEM  

La nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 con sistema Audio Video Navigation da 10,25 pollici è equipaggiata con l’Eco-Driving Assist System (Eco DAS) per migliorare l’efficienza di guida: la Coasting Guide integrata analizza le informazioni ricevute dal sistema di navigazione per segnalare al driver quando si trova in prossimità di punti in cui è necessario rallentare, come un cambio di direzione, un incrocio o un’uscita dall’autostrada. Questa funzione punta a ridurre il consumo di carburante e minimizzare l’utilizzo dei freni. Può essere attivata in modalità ECO tra i 40 e i 160 km/h.

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020

Oltre all’Eco DAS, la nuova Hyundai Kona ibrida 2020 è dotata del sistema predittivo di gestione dell’energia (Predictive Energy Management), che ottimizza l’efficienza di utilizzo della batteria, nelle fasi di salita e discesa. Quando, per esempio, il sistema prevede una diminuzione della carica della batteria durante la guida in salita, la Hyundai Kona Hybrid aumenta l’operatività del motore a combustione interna per ricaricarla, mentre nella situazione opposta (in discesa e con la batteria carica) l’Eco DAS aumenta l’intervento del motore elettrico per massimizzare l’efficienza di guida. 

ADAS 

La nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 è equipaggiata con il pacchetto completo di tecnologie Hyundai SmartSense, capaci di monitorare l’area intorno al veicolo per proteggere gli occupanti da potenziali pericoli. 

Il pacchetto include sistemi come la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti e, su richiesta, lo Smart cruise control (SCC) con Stop & Go. 

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 Adas

Il mantenimento attivo della corsia, anch’esso su richiesta, si affianca al SCC e mantiene il veicolo al centro della corsia di marcia. Ci sono, poi, il rilevatore dei limiti di velocità, il rilevatore dell’angolo cieco, l’avviso di possibili urti posteriori, il rilevamento della stanchezza del conducente e la gestione automatica dei fari abbaglianti

Di serie, il freno di stazionamento elettrico, attivabile e disattivabile tramite un pulsante. Tra gli optional, da segnalare anche l’head-up display

TECNOLOGIA  

La nuova Hyundai Kona Hybrid è equipaggiata con Hyundai Blue Link, un sistema di connettività per veicoli che utilizza una tecnologia telematica incorporata, così da permettere di gestire da remoto, tramite app, l’apertura e la chiusura centralizzata. 

Nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 tecnologia

Il sistema Audio Video Navigation presenta un display da 10,25 pollici con capacità di riconoscimento vocale cloud-based in sei lingue (solo con Blue Link) e funzionalità ‘split’ (c’è la possibilità di personalizzare lo schermo per visualizzare due diverse versioni di schermate e modificare icone e widget).  

Scegliendo il sistema di infotainment di serie con schermo touch da 7’’, i clienti possono usufruire comunque della compatibilità con Android Auto ed Apple CarPlay. Inoltre, la nuova Hyundai Kona Hybrid 2020 integra di serie i Live Services (quando è presente il navigatore): questo servizio – che offre informazioni su meteo, traffico, autovelox (ove consentito legalmente), parcheggi e punti d’interesse sempre aggiornate – è offerto in abbonamento gratuito per i primi 5 anni. 

Disponibile anche la base di ricarica wireless per smartphone (standard Qi), che consente ai passeggeri di ricaricare comodamente i telefoni compatibili durante il viaggio.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia