Nuova Kia CEED: la coreana che non ti aspetti al Salone di Ginevra [LIVE]

Per la nuova Kia Ceed al Salone di Ginevra 2018 assistiamo ad un cambiamento a tutto tondo, tanto da investire persino il nome (dove scompare l’apostrofo prima della “d”), che aggiunge tasselli alla propria storia, introducendo elementi inediti sul piano estetico, anche se l’impostazione generale  rimane pressoché la medesima della soluzione già oggi sul mercato.

Kia Ceed al Salone di Ginevra 2018

Sul piano delle dimensioni, la compatta coreana pensata per la clientela europea (progetto e costruzione sono legati al Vecchio Continente, tra Germania e Slovacchia) cresce qua e là. A partire dalla larghezza, aumentata di 20 mm, per un totale di 1,8 metri. Eguale aggiunta riguarda lo sbalzo posteriore, che arriva a 780 mm.

Leggi anche: tutta la gamma 2018 di Kia

Dove non cresce, Nuova Kied CEED “lima”: l’altezza (meno 23 mm per 1.447 metri complessivi) e anche la sporgenza anteriore, ridotta di 20 mm e portata a 880 mm. La capacità del bagagliaio (395 litri) si presenta in linea con quella ascritta a Hyundai i30, modello da cui deriva, anch’esso recentemente rinnovato.

LA NUOVA KIA CEED AL SALONE DI GINEVRA 2018

Osservando con attenzione la terza generazione della nuova Kia Ceed si avverte però molto di più di una manciata di millimetri aggiunti o tolti dal computo generale.

Si intuisce il lavoro compiuto dai progettisti per regalare a Kia CEED linee moderne e grintose. Un look distintivo, volto a intercettare una richiesta di “carattere” e sportività che troviamo tradotta, ad esempio, negli elementi aggettanti che innervano il frontale. Nuovo anche il layout dei finestrini, dall’andamento via via più circolare.

Kia Ceed al Salone di Ginevra 2018

Accanto alla mascherina a naso di tigre, visibile ormai su tutti gli ultimi modelli firmati dal Brand, sull’anteriore della vettura, in abbinamento al pacchetto ECO Pack, si dà conto dell’introduzione del sistema Active Air Flap, studiato per regolare l’apertura e la chiusura della presa d’aria a seconda della temperatura del motore. Duplice l’obiettivo dichiarato: far scendere i consumi e migliorare il dato aerodinamico.

Per quanto riguarda il posteriore, la nostra attenzione è catturata dal lunotto, di dimensioni decisamente contenute e dall’inclinazione accentuata, e dai gruppi ottici, che appaiono sviluppati su un piano retto.

LE MOTORIZZAZIONI

La gamma motori ufficializzata indica al momento, per le soluzioni a benzina, due propulsori turbo con iniezione diretta: il mille T-GDi da 120 Cv e il nuovo 1.4 T-Gdi da 140 Cv, che prende il posto del millesei aspirato (con questa tecnologia la Casa coreana prevede comunque di proporre anche un millequattro MPi da 100 Cv). Passando ai diesel, troviamo un inedito 1.6 litri CRDi, con potenze da 115 e 136 Cv.

Il cambio è sia manuale a sei rapporti, sia doppia frizione a sette rapporti. Scelta – quest’ultima – tuttavia possibile solo per per il millequattro turbo con iniezione diretta a benzina e per il millesei alimentato a gasolio.

Kia Ceed al Salone di Ginevra 2018

Sul versante dell’esperienza di guida, il driver è posto nelle condizioni di scegliere tra due soluzioni. Utilizzando il Drive Mode Select può infatti passare dalla modalità Normal, nel caso voglia stare attento ai consumi, a quella Sport, qualora intenda potenziare la risposta dell’acceleratore e dello sterzo.

GLI INTERNI DELLA NUOVA KIA CEED

All’interno dell’abitacolo di Nuova Kia CEED riscontriamo un’attenzione accresciuta rispetto ai materiali utilizzati e alle finiture. La presenza di un display di buone dimensioni utile a governare le funzioni di infotainment non ci meraviglia. Lo consideriamo oramai elemento imprescindibile di qualsiasi offerta che voglia porsi come concorrenziale.

A colpirci favorevolmente sono le dotazioni per la sicurezza attiva associate al modello, con particolare riguardo al Lane Follow Assist, al debutto assoluto in Europa su una proposta commerciale del Marchio coreano. Di serie troviamo l’High Beam Assist, il Driver Attention Warning, nonché il sistema che avvisa del pericolo di impatto frontale e cerca di evitarlo.

Kia Ceed al Salone di Ginevra 2018

A richiesta si possono avere inoltre il Blind Spot Collision Warning, il riconoscimento pedoni con feedback tattile sul volante, il Rear Cross-Traffic Collision Warning, lo Smart Cruise Control comprensivo di funzione Stop&Go, lo Smart Parking Assist e, altra anteprima Kia, il parabrezza riscaldato (riscaldabili sono tutti i sedili di bordo, quelli anteriori anche ventilati). Non manca, sempre quale optional, una soluzione per la ricarica wireless.

LE NOVITÀ DEL SALONE DI GINEVRA 2018

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia