Nuova Kia Soul, turbo ed elettrica debuttano a Los Angeles

Accanto a Kia Niro c'è ancora posto per Kia Soul, crossover urbano che si rinnova e rilancia confermando la proposta elettrica a batterie, da 64 kWh. Cresce nelle dimensioni, 3 centimetri in più nel passo

Ha il pregio d’essere subito riconoscibile, crossover urbano diverso da tutti gli altri. Nuova Kia Soul si svela con non poche sorprese al Salone di Los Angeles. L’attesa delle versioni GT Line e X-Line, anticipate a ridosso del salone, è superata dalle specifiche della Kia Soul elettrica, che si svela con una configurazione in parte inattesa, puntando i rumours nella direzione del pacco batterie da 39 kWh.

SOUL ELETTRICA, SOPRESA A 64 kWh

Lo schema tecnico di e-Niro nella sua variante più spinta e dall’autonomia di marcia maggiore: 201 cavalli e 64 kWh. Arriverà su strada a inizio 2019, come la Kia Soul benzina, prima sul mercato nord americano, aspettando le specifiche europee del crossover.

Leggi anche: Gamma Kia 2019, arriva Ceed crossover

Il dato di percorrenza per singola carica è in fase di omologazione da parte dell’EPA, è lecito attendersi ben oltre 400 km di autonomia dal pacco batterie che, su e-Niro, si spinge fino a 485 km.

Soul elettrica riconoscibile per lo sportellino frontale di ricarica e per il diverso paraurti anteriore, molto più chiuso di quanto non faccia la sportiva GT Line o la crossover pura Soul X-Line, che sfoggia protezioni più evidenti sulla carrozzeria, cerchi da 18 pollici specifici e la possibilità dell’abbinamento bicolore.

Kia Soul X-Line

KIA SOUL, GT LINE CON L’1.6 TURBO

Due i motori annunciati dal Salone, entrambi benzina: l’aspirato 2 litri da 147 cavalli è proposto con cambio manuale 6 marce o automatico, il turbo 1.6 litri è declinato nella variante da 201 cavalli e abbinato alla trasmissione 7 marce doppia frizione. Versioni destinate a essere affiancate da altre unità una volta presentata in Europa, nuova Soul.

Leggi anche: Kia a Parigi con Proceed GT e il Green e-Niro

DIMENSIONI DI NUOVA KIA SOUL

Se l’aspetto ricalca nei volumi l’attuale Kia Soul, un profondo rinnovamento è apportato al frontale, con luci diurne a led che si estendono da parte a parte, fari a led con automatismo sugli abbaglianti, proiettori supplementari sdoppiati. Rinnovamento che interessa anche il posteriore, ancora sui fari, a boomerang, e nell’apertura del portellone: la soglia di carico è più bassa e ampia, dà accesso a un bagagliaio con doppio fondo, altra novità introdotta dalla terza generazione.

Dimensioni nuova Kia Soul

Le dimensioni di nuova Kia Soul 2019 segnano un incremento in lunghezza, fino a 4,19 metri (+5 centimetri), e nel passo, di 2,60 metri (+ 3 cm), mentre restano invariate le quote in larghezza e altezza, quest’ultima a 1,60 metri.

INTERNI, RINNOVAMENTO A RITMO DI MUSICA

Ai progressi tecnici si legano gli sviluppi apportati a bordo, con il debutto di un head up display da 8 pollici, dell’infotainment con schermo da 10,25 pollici, della strumentazione digitale, proseguendo con clima bizona, possibilità di ricarica induttiva dello smartphone, fino a 11 temi musicali mixati con le luci d’ambiente e, volendo, anche allineati nel ritmo.

Il comparto ADAS è completo della frenata d’emergenza con rilevamento pedoni, del cruise control adattivo, del supporto al cambio corsia involontario, fino al dispositivo anti-collisione in manovra.

SOUL ELETTRICA, LA FRENATA RIGENERATIVA LEGGE IL TRAFFICO

Frenata rigenerativa Kia Soul

Una specificità di Kia Soul elettrica, tra assistenza alla guida e necessità di recupero energetico, è nella frenata rigenerativa con rilevamento dei veicoli che precedono, così da adeguare il recupero d’energia da destinare al pacco batterie. Operando sulle palette dietro al volante sarà possibile variare l’intensità della rigenerazione.

Leggi anche: Kia Niro ibrida plug-in, la prova

E’ uno dei fattori, insieme a velocità massima, gestione della climatizzazione ed erogazione della potenza, che entrano in gioco nelle quattro modalità di guida previste sull’elettrica: Eco, Comfort, Sport ed Eco+. Batteria raffreddata a liquido che, negli USA sarà possibile ricaricare mediante presa di tipo CCS.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia