Nuova Mercedes Classe S 2020 introduce il futuro su ibrido e Adas

L'ammiraglia segnerà un passaggio chiave sui temi dell'elettrificazione ibrida plug-in e dell'assistenza avanzata. Nuova Classe S verrà presentata nel corso del 2020

L’innovazione di frontiera non passa certo dalla finestra, reclama piuttosto la porta d’ingresso principale. Sarà nuova Mercedes Classe S a rappresentare quella soglia per la Casa della Stella, il segmento luxury delle ammiraglie dove la sperimentazione precorre i tempi.

Nuova Mercedes Classe S 2021

NUOVA MERCEDES CLASSE S 

Dalla scoperta della nuova generazione della SonderKlasse ci separano ormai pochi mesi, è in dirittura d’arrivo un progetto che avrà le consuete proporzioni di grande berlina di rappresentanza ma rinuncerà alle declinazioni coupé e cabriolet, sotto la necessità di razionalizzare l’offerta sul mercato. Arriverà anche la specializzazione Mercedes-Maybach, passo lungo e se possibile un abitacolo che sarà ancor più esaltazione di comfort e lusso.

Ola Kallenius, a.d. Daimler, ha introdotto ufficialmente nuova Classe S sfruttando la ripartenza in fase 2 del coronavirus nell’impianto di Sindelfingen. Si intravede un po’ dell’ammiraglia, decisamente rivelatori, invece, sono le foto sfuggite online su Instagram, diffuse dal canale Cochespias.

DESIGN, TUTTO UN ALTRO VOLTO

Non resta più nulla da scoprire, del design perlomeno. I tratti sono definiti nel loro mix di scelte classiche – la grande griglia frontale – e moderne, come il taglio dei fari anteriori, assottigliati e più dinamici rispetto all’odierna Classe S. Sobrietà assoluta al posteriore, nel particolare dei fari simil-Classe E (scopri il restyling della berlina in 10 punti chiave), come nell’inserto cromato sul portellone del bagagliaio.

NUOVA CLASSE S 2021 VERSO L’IBRIDO DA 100 KM

Se è vero che la rivoluzione tecnologica prende il sopravvento già dalle soluzioni proposte all’interno, vale dire come l’ammiraglia in arrivo spingerà a fondo sul tema dell’elettrificazione. I piano Mercedes prevedono il lancio di un’equivalente Classe S elettrica nel 2022, sarà Mercedes EQS – già anticipata dal concept Vision EQS del 2019 – ad assolvere il ruolo di ammiraglia a batterie.

Approfondisci: Come va Classe C ibrida plug-in? Il test

La gamma Classe S sarà invece composta da motorizzazioni EQ Boost ed EQ Power, quest’ultimo è l’ibrido plug-in secondo Mercedes e nel percorso di sviluppo della nuova generazione più volte si è individuato un primato tecnologico da centrare: ottenere un sistema ibrido plug-in in grado di percorrere fino a 100 km in modalità elettrica.

GUIDA AUTONOMA DI LIVELLO 3

C’è un altro fronte sul quale misurare la corsa hi-tech, stavolta versante Adas. La guida autonoma di Livello 3 è un altro obiettivo inseguito da nuova Classe S e la sfida sarà non solo l’introduzione dei componenti “hardware” per gestire alcuni frangenti durante la guida in modo autonomo (leggi gli sviluppi Volvo sul Lidar), lasciando il guidatore libero di distogliere l’attenzione dalla strada e le mani dal volante.

Approfondisci: Nuova Classe S sale di Livello

La sfida sarà nel districarsi nel quadro normativo affinché il Livello 3 venga omologato e possa realisticamente essere utilizzato.

INTERNI DI NUOVA CLASSE S 2021

Interni di Mercedes Vision EQS

Prospettive che lasciano il posto alle certezze anticipate dalle foto spia diffuse su Instagram, gli interni soprattutto. L’impianto classico e “ricco” per inserti, forme, lavorazioni, dell’attuale ammiraglia lascia spazio a un abitacolo essenziale, nel quale tanti richiami al concept Vision EQS (in foto) si traducono in realtà.

Nell’ordine, la plancia lineare con le bocchette del clima quasi “a filo”, lo sviluppo verticale delle stesse, procedendo con lo schermo dell’infotainment dall’effetto sospeso e un’estensione del tunnel centrale, seguendo lo sviluppo verticale. Pochissimi tasti fisici, scontato che l’interfaccia uomo-macchina sia nelle gestures, nei comandi vocali, con la possibilità che il touchpad resista alla base del poggiabraccio.

Tutta da scoprire, invece, la funzione del vano posto dietro la strumentazione principale, altro tablet ma a sviluppo orizzontale. Potrebbero nascondersi gli elementi di un head up display con realtà aumentata, dove non una rappresentazione a ologrammi. Nei prossimi mesi si scoprirà meglio l’offerta tecnologica di nuova Classe S.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia