Nuova Mercedes GLS 2020, caratteristiche da Classe S dei suv

Anteprima mondiale al Salone di New York, dove svela soluzioni tecniche anticipate da GLE e dimensioni in crescita nello spazio utile a bordo. Tra i motori, il V8 biturbo benzina EQ Boost

Come un’ammiraglia, più di un’ammiraglia. Perché su nuova Mercedes GLS c’è spazio per 7, perché nuova GLS 2020 dichiara anche doti da fuoristradista vera, nonostante la stazza. Dell’ammiraglia, non a caso di presenta come la Classe S dei suv, ha lusso e comfort.

Uscita sul mercato di Nuova Mercedes GLS

NUOVA MERCEDES GLS

Espressi in dimensioni che sono superiori rispetto a un passato non esattamente “compatto”. Lunghezza e passo aumentano, rispettivamente di 77 e 60 millimetri, lo fa anche in larghezza, +22 mm, così le misure di nuova GLS sono di 5,20 metri in lunghezza per 1,95 in larghezza, su 3,13 metri di passo. È, quest’ultimo, il dato che più si ripercuote sull’abitabilità interna, quanto a spazio disponibile per le gambe.

INTERNI DI MERCEDES GLS, 7 POSTI COMFORT

Tre file di sedili, 7 posti nella configurazione standard europea, in alternativa 6 posti luxury, con la seconda fila composta da due sedute singole. Chi sta seduto dietro beneficia fino a quasi 9 centimetri in più di spazio per le gambe. E anche i passeggeri della terza fila non staranno poi così sacrificati.

Leggi anche: Nuova GLE, a Parigi una Stella ancora più grande

Il suv assicura lo spazio vitale per passeggeri fino a 1,94 metri di altezza, coccolati con una parte delle soluzioni riservate a chi siede davanti: climatizzatore e USB non mancano. Clima che, a richiesta, è anche 5 zone, per regolare la temperature in modo differenziato tra prima, seconda e terza fila, nonché tra i passeggeri della prima e seconda.

STILE, NEI FARI IL RINNOVAMENTO

Del’esterno di nuova GLS va detto del rinnovamento dei fari, i Multibeam led assicurano una copertura a 1 lux di luminosità (valore massimo consentito) fino a 650 metri. La gestione intelligente dei fari è superfluo segnalarla, con 112 led per singolo faro a illuminare al meglio la strada ed evitare l’abbagliamento di altri veicoli.

Il maxi-suv centra una maggiore efficienza aerodinamica, riduce il coefficiente di resistenza all’avanzamento, ottimizzazioni che aiutano consumi e livelli di rumorosità filtrati all’interno.

I PACCHETTI COMFORT DEDICATI AI PASSEGGERI

Interni di Nuova Mercedes GLS

E l’interno di nuova Mercedes GLS racconta il meglio. Strumentazione e infotainment MBUX compiono un passo in avanti, il pannello unico racchiude due schermi da 12,3 pollici, il volante sfoggia i tasti touchpad e la multimedialità può completarsi con l’Interior Assistant che sono i comandi gestuali per operare sul MBUX.

I passeggeri posteriori possono coccolarsi con l’optional del MBUX Rear Seat Entertainment, due tablet da 11,6 pollici ciascuno offrono le stesse soluzioni di connettività proposte dal sistema in plancia. E si può arricchire ulteriormente l’esperienza multimediale con il tablet Rear Comfort Package Plus, tavoletta 7 pollici con sistema Android dalla quale gestire il MBUX, il climatizzatore, le funzioni telefoniche e la navigazione internet.

Leggi anche: Mercedes a New York con AMG CLA 35

L’accesso ai sedili posteriori è agevolato dal sistema Easy Entry in terza fila, con automatico avanzamento delle sedute della seconda fila. Tutti i sedili offrono, di serie, le regolazioni elettroniche, sotto forma anche del dispositivo di abbattimento contemporaneo di parte delle sedute o delle ultime due file, per sfruttare al massimo la capacità di carico. La riduzione dell’altezza da terra di 50 mm, agevola le operazioni di carico degli oggetti più ingombranti.

SOSPENSIONI ELETTRIFICATE

Nuova Mercedes GLS 2020

Dall’ambiente interno, all’offerta di motorizzazioni e la tecnica di nuova Mercedes GLS. Iniziamo col dire delle sospensioni pneumatiche Airmatic, di serie, alle quali si aggiunge il dispositivo E-Active Body Control a 48 volt (introdotto per la prima volta su GLE), in grado di variare la rigidità dell’ammortizzatore su ogni singola ruota.

É funzionale ad azzerare il rollio in curva, l’affondamento del muso in frenata, l’abbassamento della coda in accelerazione, ma non solo. Permette una sorta di effetto “piega” in curva, sempre contrastando la forza centrifuga e, sui fondi particolarmente dissestati, l’attuatore elettrico che varia la rigidità dell’ammortizzatore sulla singola ruota, è in grado di recuperare energia.

MOTORI, IL V8 È EQ BOOST

L’elettrificazione era la grande novità attesa, sul maxi-suv Mercedes. Il motore V8 4 litri biturbo diventa EQ Boost, con l’alternatore starter integrato, a recuperare energia e supportare il motore termico con una spinta equivalente a 22 cavalli e fino a 250 Nm, valori che portano il sistema a esprimere, nell’insieme, 489 cavalli e 700 Nm, scaricati sulle 4 ruote motrici 4Matic, trasmissione completata da un cambio automatico 9G-Tronic, di serie su tutte le unità.

In Europa, dove l’uscita sul mercato di nuova GLS 2020 è prevista a fine 2019, al V8 benzina si affiancano le unità diesel 3 litri sei cilindri in linea. GLS 350d 4Matic da 286 cavalli e 600 Nm, GLS 400d 4Matic da 330 cavalli e 700 Nm.

MERCEDES GLS, ADAS E PACK OFF-ROAD

Pacchetto Off-Road di Nuova Mercedes GLS

Suv ammiraglia e, all’occorrenza, suv per l’off-road. Il pacchetto dedicato, si compone di una scatola di rinvio della trazione – 4Matic in grado di ripartire fino al 100% della coppia su un singolo asse – dotata di riduttore.

Leggi anche: Classe S, la prossima generazione punta il Livello 3

I sistemi di assistenza alla guida sfoggiano l’assistente in manovra con il rimorchio al seguito, il Distronic attivo, in grado di rilevare scenari di traffico in autostrada o una colonna di auto e adeguare in anticipo la velocità, riducendola a 100 km/h, poi l’Active Stop&go, in grado di riprendere la velocità impostata anche dopo una sosta lunga 1 minuto.

GLS, LA MODALITÀ CARWASH

Per concludere, la particolarità del modo Car-wash. “Modo lavaggio” che, grazie alle sospensioni pneumatiche, permette di incrementare al massimo l’altezza dell’auto e, nel farlo, per le geometrie delle sospensioni, le ruote riducono leggermente l’ampiezza delle carreggiate – la distanza su ciascun asse, misurata al centro del battistrada –. Inoltre, l’aumento della luce all’interno dei passaruota permette una migliore pulizia dei parafanghi. Modo Car-wash che si occupa anche di chiudere gli specchietti retrovisori e il tetto scorrevole, nonché disattivare il sensore pioggia.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia