Nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019: più cavalli per l’ibrida plug-in giapponese

La nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019 è pronta al debutto. In attesa di vederla in Italia dopo l’estate (l’arrivo è previsto a novembre e i listini ufficiali verranno comunicati nei prossimi mesi), la Casa giapponese l’ha presentata in anteprima europea alla stampa in Provenza, nel cuore della Francia.

esterni nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019

La Mitsubishi Outlander Phev si è affermata come l’ibrida plug-in più venduta in Europa nel 2015, 2016 e 2017. E oggi ha raggiunto la ragguardevole cifra di 105mila unità vendute a livello continentale. L’obiettivo, quindi, è proseguire sulla stessa strada di successo.

Approfondisci: la presentazione del modello al Salone di Ginevra 2018

NUOVA MITSUBISHI OUTLANDER PHEV 2019: ESTERNI E INTERNI

Rispetto al passato le dimensioni della nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019 non sono cambiate (4,695 m di lunghezza, 1,80 m di larghezza e 1,71 metri di altezza, con un passo di 2,67 m), ma, grazie a piccoli ritocchi, l’estetica è più sportiva e impattante dal punto di vista visivo.

Davanti, la griglia, il paraurti e il profilo dei fendinebbia sono stati ridisegnati e compaiono nuovi fari abbaglianti a Led, mentre dietro cambia l’estensione del paraurti e il grande spoiler sul tetto conferisce un piglio più aggressivo. Ci sono anche nuove ruote, con cerchi in lega da 18 pollici multirazza in due colori a contrasto.

interni nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019

All’interno spiccano i nuovi sedili anteriori, caratterizzati da una forma sagomata e da supporti ottimizzati per il comfort del driver. Sono disponibili in una nuova pelle pregiata nera trapuntata, abbinata al rivestimento (altrettanto trapuntato) sui pannelli delle porte. Il bagagliaio, poi, rimane un punto di forza: la capacità, in configurazione standard, è di 453 litri, che possono diventare 1.584 litri con i sedili posteriori abbattuti.

Leggi anche: il primo assaggio su strada della nuova Eclipse Cross

IL NUOVO MOTORE IBRIDO PLUG-IN

Le novità principali, però, sono senza dubbio sotto al cofano: la nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019 presenta infatti un nuovo motore a benzina a ciclo Atkinson da 2.4 litri e 135 Cv di potenza (l’attuale è un 2.0 da 121 Cv), abbinato a due motori elettrici, uno all’anteriore e uno al posteriore. Quest’ultimo ora è in grado di erogare 95 Cv (+10% di potenza rispetto a quello del MY 2018). Pure il generatore aumenta la sua potenza del 10%. La vettura, quindi, accoppierà un’anima sportiva con il cuore tipico delle auto ibride, categoria in grande crescita sul mercato.

Allo stesso tempo, la batteria della nuova Mitsubishi Outlander Phev aumenta la sua capacità a 13,8 kWh e la sua potenza del 10%, Tutto ciò ovviamente, si traduce su strada in un miglioramento delle performance, in primis quelle in modalità EV: andando a zero emissioni, la velocità massima aumenta da 125 km/h a 135 km/h (in base alle normative nazionali). Le emissioni dichiarate, calcolate con il nuovo ciclo WLTP, sono di 46 g/km.

nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019 ibrida plug-in

COME SI RICARICA LA BATTERIA

La nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019 si ricarica completamente in quattro ore con una presa di corrente da 230 V, mentre con la “quick charge” occorrono 25 minuti per ottenere una ricarica all’80%.

Una delle caratteristiche del sistema ibrido plug-in, poi, è quella che consente alla vettura di ricaricarsi autonomamente in fase frenata rigenerativa, oppure inserendo la modalità Charge, durante cui il motore ricarica la batteria in maniera continuativa.

IL TEST DRIVE DELLA NUOVA MITSUBISHI OUTLANDER PHEV 2019

Bastano pochi chilometri nei dintorni di Marsiglia (location di partenza del nostro test drive) per accorgersi che la nuova Mitsubishi Outlander Phev  2019 ha un motore più brioso rispetto al passato.

Lo spunto, nel misto, è più deciso (la coppia passa da 190 Nm a 211 Nm) nel confronto con il modello attuale, mentre in autostrada l’Outlander mostra una guida fluida e confortevole. Per orientarsi, non c’è il sistema di navigazione integrato (scelta precisa della Casa), ma è possibile utilizzare quello del proprio smartphone, collegando il telefono alla vettura.

test drive nuova Mitsubishi Outlander Phev 2019

L’attenzione del driver, però, viene inevitabilmente catalizzata dal funzionamento del sistema ibrido plug-in. La partenza avviene sempre in elettrico e, tenendo il piede leggero, in città e nei tratti misti si riesce a tenere la modalità EV per diversi km. Ovviamente, il discorso cambia in autostrada, dove il motore termico la fa gioco forza da padrone.

Una caratteristica molto apprezzabile è la ricarica automatica della batteria, che avviene in fase di frenata rigenerativa (non solo pigiando il freno, ma anche scalando le marce con i paddle al volante), oppure inserendo la già citata modalità Charge (il comando si trova al centro della plancia).

Diverse sono le modalità di guida a disposizione: sul MY 2019, compaiono anche la Sport, per divertirsi al volante lasciando in secondo piano l’efficienza, e la Snow, che si aggiungono alla Normal e alla Eco. Questa Outlander Phev, infatti, grazie alla trazione integrale garantita dai due motori elettrici e al sistema Super AllWheel Control (S-AWC), riesce a cavarsela bene su tutti i fondi stradali, anche nell’off-road.

CLICCA SUL POST PER VEDERE LA PHOTOGALLERY SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

#Mitsubishi Outlander PHEV si è presentata ufficialmente in una splendida location della Provenza.C'era il sole, c'era il cielo azzurro, c'era la natura. Ah, beh, ovviamente eravamo lì anche noi ?

Posted by Fleet Magazine on Thursday, 21 June 2018

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia