Insignia Grand Sport: più leggera e dinamica, ecco la nuova ammiraglia Opel

L’ammiraglia si rinnova e cambia nome. E’ arrivato finalmente il momento della nuova Opel Insignia Grand Sport 2017, erede della Insignia, il modello che la Casa tedesca ha presentato ieri alla stampa italiana. Per farlo, ha scelto proprio la sua “casa”, Russelsheim, a pochi chilometri da Francoforte, dove la vettura viene prodotta.

nuova Opel Insignia Grand Sport 2017

Presentata all’ultimo Salone di Ginevra e ordinabile già a partire da questo mese, la nuova Opel Insignia Grand Sport 2017 si posizionerà al centro dell’offerta del marchio per le flotte, insieme ovviamente alla nuova generazione  della “sorella” Sports Tourer. Entrambe saranno sul mercato a partire dal mese di giugno.

NUOVA OPEL INSIGNIA GRAND SPORT 2017: TRADIZIONE VS. INNOVAZIONE

La Insignia Grand Sport si conferma l’ammiraglia di Opel, ma rispetto al passato adotta uno stile più sportivo, con un tetto da coupé e la seduta abbassata di 3 centimetri. Il cofano allargato e le linee avvolgenti consentono inoltre di avere più spazio all’interno.

La vettura è concepita con un’architettura completamente nuova, denominata Epsilon 2 (E2), che consente di ottenere un peso inferiore fino a 175 kg rispetto alla generazione precedente. Anche la capacità del bagagliaio è notevole: 490 litri.

INTERNI: COMFORT E TECNOLOGIA

All’interno, la comodità è garantita dalla presenza dei sedili AGR di ultima generazione, caratterizzati da regolazione delle imbottiture laterali, funzione massaggio, memory e ventilazione. Tanti, inoltre, sono i sistemi di sicurezza e connettività per i driver e i Fleet Manager: per fare qualche esempio, Head-up Display, Cruise Control Adattivo (ACC) con frenata automatica d’emergenza, Lane Keep Assist con correzione automatica della traiettoria, telecamera a 360 gradi con vista aerea per le manovre.

Per la connettività, spicca il dispositivo di assistenza personale Opel OnStar, già presente su Astra, con funzionalità ampliate, come ad esempio prenotazione alberghiera e ricerca del parcheggio. C’è anche il sistema di infotainment IntelliLink di ultima generazione, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

APPROFONDISCI 

 

Sempre restando all’hi-tech, un discorso a parte meritano i fari IntelliLux a matrice di Led (disponibili a richiesta), dotati di 32 elementi Led per regolare i fasci di luce, a seconda delle condizioni stradali e della presenza, o meno, di veicoli provenienti dalla parte opposta della carreggiata.

MOTORIZZAZIONI, ALLESTIMENTI E PREZZI

In Italia, la gamma diesel sarà composta da due motori 1.6 Turbo, rispettivamente da 110 Cv e 136 Cv (quest’ultimo disponibile anche con cambio automatico a sei rapporti). Il top sarà il 2.0 Turbo diesel da 170 Cv, che abbiamo provato in terra tedesca, disponibile in abbinamento al cambio manuale o al nuovo cambio automatico a otto rapporti.

Completano l’offerta i benzina: il nuovo 1.5 Turbo da 165 Cv e il potente 2.0 Turbo da 260 Cv, abbinato al già citato cambio automatico a otto rapporti e al sistema di trazione integrale con Torque Vectoring. Tre gli allestimenti: AdvanceInnovation e, interessante in ottica flotte, Business.

I prezzi saranno leggermente inferiori a quelli della Insignia attuale e, per quanto riguarda le versioni a gasolio, spazieranno da 30.250 euro a 34.550 euro. Un aspetto che, unito ai VR elevati (in Germania, sulla motorizzazione 2.0 diesel, i valori previsionali a 36 mesi/90mila km si attestano attorno al 47%), lascia intravedere canoni di noleggio molto competitivi.

nuova Opel Insignia Grand Sport 2017 Germania

COME VA SU STRADA

Abbiamo provato la versione diesel top di gamma, la 2.0 da 170 Cv. In città, la vettura si conferma agile (il calo di peso della carrozzeria influisce positivamente), mentre fuori città, tra i paesini incantati che circondano Russelsheim e Francoforte, l’alternanza delle tre modalità di guida disponibili (Normal, Tour e Sport) consente di sperimentare, a seconda delle situazioni, la brillantezza del motore o le sue doti parsimoniose.

La nuova Opel Insignia Grand Sport 2017, in altre parole, è un’eccellente stradista. Riteniamo, infine, molto utile la presenza a bordo del sistema a induzione per la ricarica wireless dello smartphone. Non è un’esclusiva di questo modello, ma si tratta di un aspetto molto utile per il driver, che rende ancora di più l’idea della vocazione “fleet” che caratterizza la nuova ammiraglia del marchio tedesco.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia