12 Giugno 2018

Nuova Peugeot 308, la prova della 1.5 BlueHDi 130 GT Line

Fresca di aggiornamento, la nuova Peugeot 308 è comoda e ben fatta. Anche in questa nuova versione, rinnovata nel look ma soprattutto migliorata nelle dotazioni di sicurezza, la media francese si conferma accogliente e gradevole da guidare.

A un aspetto elegante e dinamico (cambia soprattutto il frontale) la nuova Peugeot 308 abbina un abitacolo ben rifinito, di forte personalità e spazioso (dote comune pure al bagagliaio). Sotto il cofano, debutta il nuovo motore diesel BlueHDi da 130 CV, in grado di rispettare le nuove normative Euro 6.2 e addirittura i parametri che verranno introdotti nel 2020.

LA NUOVA PEUGEOT 308

In Italia, la Peugeot 308 ha ottenuto grandi successi, anche nel settore del noleggio e delle flotte aziendali, con entrambe le carrozzerie (berlina e station wagon). La nuova proposta del Leone rappresenta una pietra miliare nella crescita della gamma del marchio.

Nuova Peugeot 308 restyling

Con il restyling di metà carriera (leggi qui le novità nel dettaglio), arrivano piccoli ritocchi al design: griglia anteriore (dalle linee verticali, dove ora al centro troneggia il simbolo del marchio), gruppi ottici, cofano e paraurti (più massiccio, che evidenzia le grandi prese d’aria). La carrozzeria presenta proporzioni equilibrate sia nella versione berlina sia SW. Grazie agli sbalzi ridotti, la nuova Peugeot 308 conserva la sua maneggevolezza.

Approfondisci: il lancio della nuova 308 in Italia

GLI INTERNI E L’INFOTAINMENT

L’abitacolo ha mantenuto l’impostazione originale del Peugeot i-Cockpit, che ha rivoluzionato i modelli del Leone a partire dalla Peugeot 208: si tratta del volante più compatto e posizionato più in basso, con la strumentazione visibile al di sopra della corona, così da avere tutto sotto controllo senza distrarsi alla guida. Una soluzione di successo, confermata dai numeri.

Nuova Peugeot 308 abitacolo

Le forme pulite della plancia sono frutto della digitalizzazione di gran parte dei comandi del climatizzatore, che si gestisce attraverso il touchscreen capacitivo centrale da 9,7 pollici (reattivo e facile da usare, è posizionato a livello delle bocchette di climatizzazione centrali, orientato verso il conducente). Lo stesso da cui s’interagisce con l’infotainment, il navigatore e i vari setup dell’auto.

L’offerta di connettività della nuova Peugeot 308 2018 si arricchisce con la funzione Mirror Screen, oltre agli standard Android Auto e Apple CarPlay, per l’integrazione dello smartphone a bordo della 308. La 3D Connected Navigation con Peugeot Connect, completa di chiamata automatica d’emergenza e riconoscimento vocale, può essere connessa a TomTom Traffic per programmare i tragitti in base al traffico e ottimizzare gli spostamenti, ma anche ricevere informazioni in tempo reale come il meteo, le stazioni di servizio o i parcheggi disponibili.

Leggi anche: Libertà Peugeot, come funziona il noleggio a lungo termine del Leone

GLI ADAS A BORDO DELLA NUOVA PEUGEOT 308 2018

La Peugeot 308 (configura qui il modello) è una media compatta. Buono il comfort per chi sta sia davanti sia dietro. Si viaggia comodi in quattro. Il bagagliaio si conferma da record: 420 litri per la berlina (lunga 4,25 metri), mentre si superano i 600 litri sulla station wagon (lunga 4,59 metri). Il restyling porta in dote nuovi dispositivi di assistenza alla guida e sicurezza, introdotti di recente sui Suv Peugeot 3008 e 5008, alzando così l’asticella di quanto offerto nel segmento di appartenenza.

Nuova Peugeot 308 2018

L’elenco è lungo: Time Drive Control e Driver Attention Alert (sistema di monitoraggio dell’attenzione del conducente), Active Lane Departure Warning (sistema attivo di avviso di superamento involontario della linea di carreggiata con azione sul volante), High Beam Assist (commutazione automatica degli abbaglianti), Speed Limit detection (lettura dei cartelli stradali con indicazione del limite di velocità, Active Safety Brake (frenata automatica d’emergenza), Distance Alert (allarme rischio collisione), Adaptive Cruise Control (che ora con il cambio automatico ferma totalmente il veicolo, mentre sulle versioni manuali può scendere fino a una velocità di 30 km/h restando in funzione anche se si cambia marcia), Active Blind Corner Assist (sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco con azione sullo sterzo), Visio Park 180° (retrocamera 180°) e Park Assist (parcheggio semi-automatico).

Nuova Peugeot 308

Sistemi attivi che, per esempio, nel caso in cui il driver sia distratto e superi le linee di demarcazione della corsia, permettono di mantenere l’auto in carreggiata agendo attivamente sullo sterzo. Il listino della berlina parte da 21.070 euro, mentre il prezzo d’attacco della station è di 21.970 euro. La formula del noleggio a lungo termine (con Free2Move Lease), invece, prevede un canone mensile di 215 euro (24 mesi/30.000 km), in riferimento alla nuova Peugeot 308 SW Active PureTech 110 S&S (primo canone di 3.385 euro Iva esclusa).

COME VA LA NUOVA PEUGEOT 308

Abbiamo provato la nuova Peugeot 308 berlina GT Line, dotata del nuovo motore BlueHDi 130 S&S, in abbinamento al cambio manuale a 6 rapporti. Con una coppia di 300 Nm disponibile sin dai bassi regimi e una potenza mantenuta fino agli alti regimi grazie alla nuova testata a 16 valvole, il motore BlueHDi 130 S&S da 1.5 litri offre prestazioni che si avvicinano molto a quelle dei motori di cilindrata superiore (2.0 litri). Guadagna dieci cavalli rispetto al BlueHDi 120 S&S che sostituisce. Non solo più potente, ma anche più efficiente. La riduzione dei consumi è di circa il 4 – 6%.

Nuova Peugeot 308 design

In effetti, alla fine del nostro test (su tratti urbani, extraurbani e autostradali), il computer di bordo ha registrato un consumo medio di quasi 18 km/l, con punte di 19,2 km/l. I 130 CV del vispo quattro cilindri turbodiesel rendono la vettura briosa ma non assetata. Nel traffico di tutti i giorni, si apprezza lo Stop&Start praticamente impercettibile, in grado di spegnere il motore quando si è ancora in movimento, sotto i 20 km/h, e di riavviarlo senza vibrazioni.

Nuova Peugeot 308 motori

I 130 CV danno vivacità alla guida, soprattutto in Sport (quando il cruscotto diventa rosso e gli altoparlanti emettono un sound da sportiva, un po’ artificiale). Su strada, la nuova Peugeot 308 conferma le sue doti dinamiche, garantendo un ottimo confort e una guida fluida e veloce. In generale, regala soddisfazioni nelle piacevoli attenzioni che i francesi sono riusciti a inserire, tra un particolare e l’altro, nei materiali, nella sicurezza e in quel tipo di allure che la caratterizza.

Leggi anche: i 10 segreti della nuova Peugeot 508

LA GAMMA ITALIANA DELLA NUOVA PEUGEOT 308

In Italia, la nuova Peugeot 308, berlina e SW, si presenta con una gamma ben strutturata. Cinque gli allestimenti tra cui scegliere: Active, Business, Allure, GT Line e GT. C’è anche la serie speciale Style, con una particolare attenzione al look e alla connettività. Senza dimenticare la Peugeot 308 GTi by Peugeot Sport da 272 CV (solo berlina 5 porte).

Nuova Peugeot 308 2018 bagagliaio

Per quanto riguarda i motori, tre le motorizzazioni diesel (BlueHDi da 100, 130 e 180 CV, quest’ultimo abbinato di serie al nuovo cambio automatico EAT8) e tre propulsori a benzina: PureTech da 110, 130 e 225 CV. Il cambio automatico EAT8, con il nuovo selettore ad impulsi (by wire), è disponibile sulle motorizzazioni BlueHDi 130 S&S, PureTech 130 S&S e PureTech 225 S&S.

LA SCHEDA DI PEUGEOT 308 BERLINA

Versione provata BlueHDi 130 S&S GT Line
Cilindrata (cc) 1.499
Coppia max (Nm) 300
Potenza (CV) 130
Trazione Anteriore
Cambio Manuale a 6 marce
Accelerazione 0-100 km/h (sec.) 10,2
Consumo medio (Km/l) 17,8
Emissioni CO2 96
Capacità serbatoio (litri) 53
Lunghezza/larghezza/altezza (metri) 4,25/1,80/1,46
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia