Nuova Porsche 911 Cabriolet, anteprima europea al Salone di Ginevra 2019 [LIVE]

La nuova Porsche 911 Cabriolet si svela in anteprima europea al Salone di Ginevra 2019, è la novità principale dello stand. Non l'unica, vista la presenza della gamma 718 T e di Macan S 2019

Tris di novità per Porsche al Salone di Ginevra 2019. Modelli annunciati, che trovano il debutto in pubblico, a cominciare dall’interpretazione cabriolet di Porsche 911, per proseguire con l’essenzialità sportiva di 718 T e concludere con il restyling di Porsche Macan. 

PORSCHE AL SALONE DI GINEVRA 2019

Nuova Porsche 911 cabrio a Ginevra

PORSCHE 911 CABRIOLET S 2019

“Prima” europea per Nuova Porsche 911 Cabriolet, che rilancia una tradizione decennale, iniziata quando il marchio presentò il prototipo della prima 911 Cabriolet al Salone di Francoforte, nel settembre 1981. Dal 1982 a oggi, è diventata una presenza costante nella gamma 911.

Approfondisci: Arriva il noleggio a lungo termine Porsche Flex Drive

Progetto del tutto uguale alla 911 Coupé nelle scelte tecniche, si differenzia nell’adozione della capote in tessuto, alleggerita e con un nuovo sistema idraulico che consente di aprire e chiudere il tetto più rapidamente (il tempo si riduce a circa dodici secondi). La capote ad azionamento completamente automatico è dotata di cristallo posteriore integrato: si può aprire e chiudere fino a 50 km/h.

Un deflettore antivento estensibile elettricamente garantisce agli occupanti la massima protezione dall’impatto dell’aria. 

L’ottimizzazione tecnica va oltre l’elemento in tessuto, per sviluppare la struttura, quasi interamente in magnesio, una progettazione in grado di ridurre l’effetto rigonfiamento della capote alle alte velocità.

ESTERNI E INTERNI NUOVA PORSCHE 911 CABRIOLET

La nuova Porsche 911 Cabriolet ha un profilo più largo, più disinvolto e in generale più possente della generazione precedente.

Cruscotto dalle linee dritte e pulite, con strumentazione incassata. Come sulla 911 originale, la nuova plancia strumenti occupa l’intero spazio compreso fra i due piani orizzontali. Accanto al contagiri posizionato centralmente, due sottili display senza cornice forniscono le informazioni necessarie al driver.

Lo schermo centrale del Porsche Communication Management (PCM), ora di 10,9 pollici, può essere azionato rapidamente e senza causare distrazione a chi guida mediante comandi vocali.

MOTORI NUOVA PORSCHE 911 S CABRIO 2019

Il debutto ginevrino è avvenuto in versione 911 Carrera S Cabriolet e 911 Carrera 4S Cabriolet, due o quattro ruote motrici, entrambe montano un motore boxer sovralimentato a sei cilindri, 3 litri, in grado di erogare una potenza di 450 CV a 6.500 giri/minuto e una coppia motrice di 530 Nm fra 2.300 e 5.000 giri/minuto. Cambio automatico a doppia frizione a otto rapporti di nuova concezione. 

La Porsche 911 Carrera S Cabriolet scatta da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e raggiunge i 306 km/h, mentre la Porsche 911 Carrera 4S Cabriolet raggiunge una velocità massima di 304 km/h, accelerando da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi.

La nuova Porsche 911 Carrera S Cabriolet 2019 è disponibile in Italia a partire da 138.639 euro, la 911 Carrera 4S Cabriolet da 146.691 euro.

PORSCHE 718 T CAYMAN E BOXSTER

Porsche 718 T al Salone di Ginevra 2019

Secondo modello di punta, presentato da Porsche a Ginevra, la gamma 718 Boxster e Cayman nella versione Touring, dedicata ai clienti sportivi che apprezzano l’essenzialità. Porsche 718 T insegue l’alleggerimento a partire dalla motorizzazione, con il compatto turbo benzina 2 litri da 300 cavalli. 

Basti pensare che la massa complessiva dichiarata nel caso di 718 T Cayman è di appena 1.350 kg con trasmissione manuale 6 marce, alla quale può sostituirsi il cambio doppia frizione 7 marce. Velocizza la cambiata, migliora l’accelerazione da zero a cento orari – in 4″9 anziché 5″1 – ma sconta un leggero aggravio di peso. Velocità massima dichiarata in 275 km/h per entrambe le tipologie di trasmissione. 

Dotata di assetto PASM con altezza da terra ridotta di 20 millimetri, Porsche 718 T sfoggia il telaio adattivo PADM, con supporti del motore-cambio di tipo dinamico, per realizzare una rigidità superiore nella trasmissione della potenza dal motore alle ruote posteriori e nell’insieme telaio-motore. Non manca il differenziale posteriore autobloccante, del tutto meccanico, per esaltare la motricità. 

Coupé e roadster che fanno a meno dell’impianto di infotainment per risparmiare preziosi kg e interpretare al meglio al concetto Touring che è dietro la T di 718. Sarà possibile richiederlo, comunque, senza sovrapprezzo. Il prezzo di partenza di Porsche 718 T Cayman è di 66.000 euro, 68.000 euro per 718 T Boxster. 

PORSCHE MACAN RESTYLING

Porsche Macan S 2019

Il tris di novità Porsche al Salone è completato dal rinnovamento del suv Macan S. Il futuro, la prossima generazione, migrerà alla propulsione elettrica, ma non avverrà prima del 2022. Intanto, l’aggiornamento tecnico ed estetico dell’attuale proposta di segmento medio introduce nuovi fari a Led, anteriori e posteriori sulla versione con motore V6 3 litri turbo benzina twin-scroll.

Leggi anche: Quanto costa noleggiare la Porsche Macan?

Sviluppa 354 cavalli e 480 Nm di coppia, gestiti dalla trasmissione PDK 7 marce. Numeri in grado di staccare i 254 orari di velocità massima e accelerare in 5″3 da 0 a 100 km/h, tempo che si riduce di 2 decimi nella modalità di guida Sport Plus. 

L’ispirazione al mondo 911 è chiara nell’offerta del volante GT, optional. Completo il rinnovamento, già annunciato, dell’infotainment, con sistema Porsche Communication Management da 10,9 pollici, arricchito dei comandi vocali e della navigazione connessa, per indicare due tra le principali caratteristiche.

Approfondisci: Porsche Macan restyling, più grinta e contenuti

E’ una Porsche Macan S 2019 evoluta anche sotto il profilo dei sistemi di assistenza alla guida, con l’offerta del Traffic Jam, e più attenta al comfort di marcia, tra dispositivo di ionizzazione dell’aria nell’abitacolo e parabrezza riscaldato. Il prezzo del suv, in Italia, è stato fissato in 138.639 euro. 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia