Nuova Range Rover Evoque: in arrivo nuovi motori e una versione ibrida plug-in

La nuova Land Rover Range Rover Evoque è equipaggiata con motori diesel e benzina mild hybrid, Ecco come funziona questa tecnologia ibrida. In arrivo anche una versione ibrida plug-in della Range Rover Evoque, oltre a nuovi motori diesel e benzina.

La gamma Land Rover si rinnova: oltre al restyling della Discovery Sport e in attesa del ritorno della Defender, riflettori puntati sulla nuova Range Rover Evoque.

Range Rover Evoque mild hybrid

Il Suv compatto di Land Rover è equipaggiato con motori mild hybrid benzina e diesel 2.0 quattro cilindri Ingenium: P200 AWD da 200 CV, P250 AWD da 249 CV, P300 AWD da 300 CV, D150 AWD da 150 CV, D180 AWD da 180 CV, D240 AWD da 240 CV. La tecnologia Mild Hybrid (MHEV) è disponibile per tutte le versioni con cambio automatico.

NUOVA LAND ROVER RANGE ROVER IBRIDA

La nuova Range Rover Evoque MHEV è dotata di un pacco batterie posizionato sotto il pianale, che non compromette il design esterno né la spaziosità interna.

Nuova Land Rover Range Rover Evoque 2019

MHEV è l’acronimo di “Mild Hybrid Electric Vehicle”. Si tratta di un sistema che accumula e immagazzina l’energia normalmente persa durante la decelerazione dell’auto, riutilizzandola poi in modo intelligente a supporto del motore termico. La tecnologia incorpora un sistema Start/Stop avanzato, che consente l’arresto del motore mentre il veicolo decelera per fermarsi. Questa funzione riduce ulteriormente i consumi

Si tratta della prima applicazione in un modello Land Rover. Su quale tecnologia si basa? Il sistema MHEV utilizza un componente avente la duplice funzione di alternatore-starter, azionato a cinghia (BiSG) e una batteria per accumulare energia nelle fasi di rilascio, supportando il motore durante la modalità start/stop e a bassa velocità.

Approfondisci: il test drive della nuova Range Rover Evoque 2020

COME FUNZIONA IL SISTEMA MILD HYBRID DELLA RANGE ROVER EVOQUE

Funzionando a 48 V, la tecnologia mild hybrid della Range Rover Evoque è classificata come a bassa tensione (<60 V CC).

Sistema mild hybrid Range Rover Evoque

Il sistema mild hybrid è composto da quattro nuovi elementi principali:

  • Alternatore-starter azionato a cinghia (BiSG)
  • Convertitore 12-48 V (CC/CC)
  • Batteria agli ioni di litio da 48 V
  • Compressore elettrico da 48 V

Il sistema MHEV può essere considerato come la generazione successiva della tecnologia Start/Stop. Prevede l’arresto del motore in movimento, in fase di frenata e a velocità minore o uguale a 17 km/h.

Premendo il pedale dell’acceleratore, per ripartire dopo una decelerazione, il motore si accende in modo da garantire la potenza necessaria. A differenza dei modelli ibridi/PHEV tradizionali, i veicoli MHEV non possono essere usati in modalità esclusivamente elettrica.

I VANTAGGI

Il sistema mild hybrid offre vari vantaggi per i clienti:

  • Accumulo dall’energia generata in fase di decelerazione e/o frenata
  • Risposta/accelerazione del veicolo migliore grazie all’energia accumulata
  • Miglioramento del 5% circa dei consumi

NUOVI MOTORI DIESEL INGENIUM

Sempre in tema di elettrificazione dei modelli Land Rover, quest’anno debutteranno nuovi motori in alluminio Ingenium 3.0 litri diesel super-efficienti, oltre alla seconda generazione di motori Ingenium 2.0 diesel, entrambi con tecnologia Mild Hybrid (MHEV) e prodotti nello stabilimento JLR di Wolverhampton in UK.

In particolare, la prossima generazione del motore Ingenium D4 della Range Rover Evoque garantirà maggiore efficienza e risparmio di carburante

L’evoluzione prevede un incremento di potenza, offrendo un miglioramento complessivo della raffinatezza di guida. Il peso del propulsore si riduce, contribuendo a un contenimento di alcuni grammi delle emissioni di CO2. Previste, inoltre, soluzioni finalizzate a un’ulteriore riduzione degli attriti interni e al miglioramento del sistema di lubrificazione. Pure il sistema mild hybrid diventa più efficace.

Leggi anche: i 10 segreti della nuova Land Rover Range Rover Evoque

NUOVO MOTORE BENZINA INGENIUM

Oltre ai nuovi motori turbodiesel mild hybrid, la nuova Range Rover Evoque sarà equipaggiata con un nuovo efficiente motore Ingenium benzina da 1.5 litri, progettato per garantire massime performance e fuel economy.

Portiere nuova Range Rover Evoque

Questo motore permetterà di offrire, per la prima volta, la trazione anteriore con il cambio automatico. L’obiettivo è rispondere alla domanda crescente di motorizzazioni benzina sui segmenti più bassi.

Tra le principali caratteristiche del propulsore 1.5 a benzina: fasatura variabile VCT, collettore di scarico integrato, nuovo albero a camme “Miller”. Attesi ottimi valori di CO2.

ARRIVA LA NUOVA RANGE ROVER EVOQUE IBRIDA PLUG-IN

Cresce l’attesa anche per la nuova Range Rover Evoque plug-in hybrid (ricaricabile dalla presa esterna), capace di viaggiare in modalità 100% elettrica.

La nuova Evoque ibrida plug-in è equipaggiata con il nuovo propulsore 3 cilindri Ingenium a benzina, abbinato a un motore elettrico sull’assale posteriore (in questo modo, la trazione è integrale). Anche con batterie scariche la vettura è a trazione integrale AWD.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia