30 Settembre 2020

Test Drive nuova Renault Clio E-Tech, l’ibrido che viaggia in elettrico

Prova su strada, in un lungo viaggio da Milano a Edolo, della nuova Renault Clio E-Tech. Quinta generazione della berlina straniera più venduta in Italia, in un’innovativa motorizzazione Full Hybrid, che consente di viaggiare in modalità full electric.

Quest’anno la Clio si è fatta donna. Ha compiuto trent’anni e lo ha fatto in grande stile, con alle spalle oltre 15 milioni di unità vendute dal lancio nel 1990. Tre decenni di successi ed evoluzioni che l’hanno portata a essere l’auto straniera più venduta in Italia.

Questa è la sua quinta generazione, la più tecnologica di sempre. Il design non è cambiato, non se ne sentiva il bisogno, ma quel che si nasconde sotto il cofano è un’assoluta novità. La Clio E-Tech è infatti caratterizzata da una motorizzazione E-Tech Hybrid, che noi abbiamo messo alla prova in una piovosa giornata di inizio autunno.

Approfondisci: I 30 anni della Renault Clio: una compatta sempre all’avanguardia

CLIO E-TECH HYBRID, CONSUMI DA RECORD

Per progettare il powertrain della nuova Clio E-Tech, Renault ha chiamato all’appello gli ingegneri di Formula 1. Il risultato è una tecnologia che consente alla vettura l’avvio sistematico al 100% elettrico, efficienza nella gestione del carburante, accelerazioni prestazionali, frenate rigenerative ed elevate capacità di ricarica della batteria.

È il motore elettrico a farla da padrone

I ruoli si ribaltano e, sotto il cofano della Clio E-Tech, è il motore elettrico ad avere il comando. O, per essere più precisi, i due motori elettrici: un e-Motor e uno starter ad alta tensione di tipo HGS. Completano il team una batteria agli ioni di litio da 1,2 kWh e una trasmissione Multi-mode con innesto a denti priva di frizione. Infine, quasi in panchina, il motore benzina 1,6 litri, rivisitato per l’occasione. Per una potenza di 140 cv.

renault clio e-tech

L’assenza della frizione garantisce che sia il motore elettrico principale a provvedere all’avviamento della vettura, consentendo inoltre la trazione alle ruote in modalità 100% elettrica fino a una velocità di 75 km/h. Il motore termico, insomma, si innesta decisamente poco, raramente in città, e solo in caso di bisogno di potenza e velocità elevate.

Leggi anche: Quanto costa noleggiare la nuova Renault Clio E-Tech?

Ricarica in viaggio

Al momento della partenza da Milano, la batteria della nostra Clio E-Tech era carica a metà. Quando siamo arrivati alla centrale idroelettrica di Edolo, dopo due ore e 160 km, la carica era quasi completa. Quello percorso è stato un viaggio su strade di campagna, provinciali e autostrada, che siamo riusciti a percorrere in modalità quasi completamente elettrica.

clio e-tech interni

La motorizzazione Full Hybrid è caratterizzata da un’elevata capacità di rigenerazione e riutilizzo dell’energia. La batteria si ricarica in frenata e decelerazione e con l’energia accumulata si può procedere in modalità elettrica senza consumare una sola goccia di benzina. Parallelamente, la batteria si ricarica accumulando energia nei momenti in cui la potenza termica eccede il bisogno.

Scopri anche: Alimentazione auto post Covid: la scalata dell’ibrido

LA SFIDA E-TECH DRIVE

Prima di partire alla volta di Edolo, Renault ci ha lanciato una sfida: saremmo stati in grado di affrontare il traffico della Milano centro al mattino, viaggiando in modalità elettrica per almeno l’80% del tempo? Abbiamo naturalmente accettato, ma bisogna ammetterlo, senza alcuna strategia. In coda in direzione Duomo, non abbiamo fatto altro che partire e fermarci ai semafori, andare e arrestarci in fila. In altre parole, abbiamo semplicemente guidato.

clio e-tech diploma renault

Com’è andata a finire? Ogni record è stato abbattuto. La nostra Clio E-Tech non ha affatto contribuito allo smog del capoluogo lombardo, procedendo in modalità full electric per ben il 91% del tragitto. Consumando dunque non più di 2,9 litri di carburante per 100 km e garantendo un risparmio di circa 195 euro al mese, considerando una percorrenza di 18.000 km annui.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia