Nuova Renault Mégane, le specifiche per le flotte

La nuova Renault Mégane aziendale punta a conquistare il 33% dei sui clienti nel settore “fleet” (gli altri sono privati). La versione berlina arriverà a gennaio, mentre per la wagon bisognerà attendere la fine dell’estate. Per piacere alle aziende, il comfort prima di tutto: una migliore ergonomia del posto di guida, i sedili scolpiti e avvolgenti (grazie in particolare alla schiuma a doppia densità), sospensioni sicure ed efficaci. Il bagagliaio, poi, ha una capienza di 434 litri.

MERCATO

Il segmento C in Italia vale il 26% del mercato (pari a 400mila unità l’anno). In Europa la cifra sale a 5,5 milioni, per arrivare ai 30 milioni nel mondo. Una fetta, quindi, rilevante, per raggiungere i risultati prefissati. Dalla prima generazione, datata 1995, la compatta della Losanga ha venduto 6,6 milioni di unità in 50 Paesi. La nuova Renault Mégane aziendale mira addirittura ad allungare la scia positiva di questo trend.

VIDEO: INTERVISTA A BERNARD CHRÉTIEN, DIRETTORE GENERALE RENAULT ITALIA

PER LE FLOTTE

L’ultima nata del Casa transalpina beneficia dell’architettura modulare CMF C/D (Common Module Family) e dispone così di diverse dotazioni del segmento superiore, ereditate dall’Espace e dalla Talisman: head-up display a colori, cruscotto con schermo TFT 7 pollici a colori riconfigurabile, due formati di tablet multimediale con R-Link 2 (7 pollici orizzontale e 8,7 pollici verticale), Multi-Sense e 4Control. Sul fronte dei motori, quelli più adatti alla clientela flotte sono il 1.5 dCi da 90 CV e il 1.5 dCi da 110 CV (quest’ultimo disponibile anche in abbinamento con il  cambio automatico a doppia frizione EDC a sei rapporti, oltre a quello manuale a sei marce). Per quanto riguarda gli allestimenti, invece, l’Intens sarà quello più venduto, secondo le previsioni della Casa francese. “Ma anche il livello Zen, un po’ meno ricco, rappresenta una proposta interessante per le flotte – afferma Bernard Chrétien, direttore generale di Renault Italia -. Se dovessi scommettere, punterei sul 50 e 50”, come percentuale di vendita dei due allestimenti.

VERSIONE IBRIDA

Nuova Renault Mégane aziendale in azione
La nuova Renault Mégane arriverà in concessionaria a gennaio

All’inizio del 2017 debutterà una versione diesel elettrificata, battezzata “Hybrid Assist”, in abbinamento al propulsore Energy dCi 110. Oltre alla riduzione di consumi ed emissioni, il sistema fornirà un supplemento di accelerazione in alcune fasi di utilizzo, in particolare ai bassi regimi. Grazie al recupero dell’energia nelle fasi di decelerazione e frenata, la Casa francese prevede emissioni di CO2 ridotte a 76 g/km (con riserva di omologazione) e consumi omologati in ciclo NEDC inferiori a 3 l/100 km (2,9 l/100 km). L’Hybrid Assist funziona con una batteria da 48 V, con il motore elettrico che interviene per assistere il motore termico (costantemente in funzione). Una soluzione interessante studiata da Renault per le flotte.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia