Nuova Skoda Octavia 2020, business a tutto campo: dall’ibrido al metano

La berlina e station wagon media, paradigma dell'offerta business tra i marchi generalisti, rivela le caratteristiche, i motori, scopre un nuovo design e introduce l'elettrificazione sotto forma di Skoda Octavia ibrida plug-in e mild-hybrid

Octavia, si cambia. Restando fedeli a una linea, di stile e di impostazione tecnica. Nuova Skoda Octavia 2020 arriva al passaggio della quarta generazione, 6,5 milioni di esemplari e 60 anni dopo, coordinate che ne fanno la Skoda di maggior successo. Berlina e station wagon, come sempre. Poi sarà la volta di Scout e RS, ovvero, rialzata all-road e stradista sportiva. 

Nuova Skoda Octavia 2020

NUOVA SKODA OCTAVIA

L’uscita sul mercato è attesa a inizio 2020, con tre allestimenti offerti su Octavia station wagon e Octavia berlina. Il debutto della station wagon precederà di alcune settimane la tre volumi. Entrambe, accomunate nel design del frontale, linee che si presentano molto diverse nei gruppi ottici, a richiesta anche del tipo Matrix led. E’ la specifica top di gamma, con 22 led per singolo proiettore, ciascuno controllato per evitare l’accecamento di altri guidatori e conservare al contempo la massima potenza di illuminazione sulla strada.

Leggi anche: La grande di casa Skoda, Superb in 10 segreti

Gli spigoli che si inseguono sono il tratto distintivo di nuova Skoda Octavia 2020, insieme a un profilo più fluido e snello in coda, nel caso della berlina. Quasi insegue proporzioni da coupé quattro porte.

La wagon, invece, si specializza nell’offerta di una soglia di carico vantaggiosa per sfruttare la capacità di carico incrementata. Punto comune alle due varianti, fari posteriori con luci a led ad accensione sequenziale, dallo sviluppo orizzontale.

DIMENSIONI DI NUOVA SKODA OCTAVIA

L’incremento delle dimensioni di nuova Octavia porta berlina e wagon su una lunghezza di 4,69 metri (+2,2 cm) per una larghezza di 1,83 (+1,5 cm) e un passo di 2,68 metri, invariato. 

La disponibilità di spazio a bordo è sottolineata nell’incremento dei “centimetri liberi” all’altezza delle ginocchia dei passeggeri posteriori (7,8 cm) e nel volume utile di carico nel bagagliaio, pari a 640 litri (+30 lt) su Octavia wagon e 600 litri (+10 lt) per Octavia berlina. Valori che si riducono a 495 e 455 litri su Skoda Octavia a metano. 

Nuova Skoda Octavia wagon 2020

Tra le soluzioni “intelligenti”, Octavia wagon è dotata di cappelliera automatizzata, mentre il gancio di traino è a scomparsa e azionamento elettrico. 

CARATTERISTICHE DI OCTAVIA 2020

Skoda Octavia fa, storicamente, dello spazio a bordo uno dei punti di forza. Nasce su architettura MQB evoluta rispetto alla specifica attuale, la stessa piattaforma di nuova Golf 8. Sul fronte dell’assetto si potrà scegliere una soluzione ribassata di 15 mm o la proposta Rough Road, con altezza incrementata di 15 mm. A richiesta, il controllo adattivo delle sospensioni DCC, con modalità di guida personalizzabili, è accompagnato da una riduzione dell’altezza da terra di 10 mm.

Leggi anche: Mercato, riprende la marcia del noleggio

In un 2019 che ha visto il lancio della prima Skoda ibrida plug-in (scopri le caratteristiche del sistema e l’autonomia in elettrico), la Superb, nel segmento Octavia ritroveremo l’offerta elettrificata, accanto a sistemi mild-hybrid a 48 volt, abbinati ai motori turbo benzina.

MOTORI DI NUOVA OCTAVIA 2020

Nel dettaglio, l’offerta si compone del turbo benzina 3 cilindri da 110 cavalli  (200 Nm) e del turbo benzina 1.5 litri da 150 cavalli (250 Nm). Entrambe le unità sono abbinabili al cambio manuale 6 marce o al cambio doppia frizione 7 marce. Con l’adozione del DSG è incluso il sistema mild-hybrid 48 volt, dotato di generatore-starter a cinghia in grado di recuperare energia, realizzare il veleggiamento dell’auto a motore spento e offrire un surplus di spinta al motore termico. Dispositivo, l’alternatore evoluto, alimentato da un batteria agli ioni di litio.

Nuova Skoda Octavia 2020 ibrida plug-in

Proseguendo con l’offerta di motori turbo benzina, tutti con filtro del particolato, si arriva ai 190 cavalli del 2.0 litri, di serie con trazione quattro ruote motrici e cambio DSG7 marce. Cavalleria affiancata da 320 Nm di coppia, valori che realizzano prestazioni le più elevate della gamma, aspettando Octavia RS: 6″9 da zero a cento orari e 234 km/h di velocità massima. 

Approfondisci: Nuova Golf, le caratteristiche dell’ottava serie

SKODA OCTAVIA DIESEL

La gamma di motori turbodiesel si compone di tre livelli di potenza, tutti su cubatura 2 litri e sistema di abbattimento degli NOx Twin Dosing. Il TDI eroga 116 (300 Nm), 150 (360 Nm se 4×4, 340 Nm in versione due ruote motrici) o 200 cavalli (400 Nm), gli ultimi due step disponibili anche con trazione quattro ruote motrici. I consumi dichiarati finora sono relativi al 116 cv (4,7 lt/100 km nel ciclo WLTP) e al 150 cv (5,4 lt/100 km).

NUOVA OCTAVIA G-TEC, METANO INTELLIGENTE

Motori di Nuova Skoda Octavia 2020

Un’offerta molto articolata quella di nuova Skoda Octavia, che proporrà nel corso del 2020 anche la versione bifuel a metano G-TEC con motore 1.5 litri da 130 cavalli e 20o Nm di coppia, abbinabile al cambio manuale 6 marce o doppia frizione 7 rapporti. Un metano interessante alternativa al diesel. Si caratterizza per essere bifuel monovalente, visto il serbatoio di benzina da 9 litri, mentre le bombole del metano sono da 17,7 kg, per un’autonomia di marcia a gas pari a 523 km. Il consumo medio dichiarato, nel ciclo WLTP, è di 3,6 kg/100 km. 

LE CARTE DI NUOVA SKODA OCTAVIA IBRIDA PLUG-IN

Progressivamente verranno introdotte anche due ibride plug-in: 204 e 245 cavalli di potenza per il sistema che abbina motore termico 1.4 litri e motore elettrico alimentato dalla batteria da 13 kWh. La specifica da 204 cavalli eroga 350 Nm di coppia e dichiara un’autonomia di marcia in elettrico di 55 km. Quanto alle prestazioni, numeri vivaci nei 7″9 in accelerazione sullo 0-100 km/h e 220 km/h di velocità massima.

ADAS DI NUOVA SKODA OCTAVIA

Il rinnovamento di progetto non poteva escludere un significativo incremento dei sistemi di assistenza alla guida. Un’automazione completa di Livello 2, grazie al Travel Assist 2.0, che raggruppa il riconoscimento della segnaletica, l’assistente attivo al mantenimento di corsia Lane Assist+, il cruise control predittivo e l’Emergency Assist. Con il Collision Avoidance Assist, invece, l’elettronica supporta il guidatore nell’evitare un ostacolo, operando direttamente sul volante e “suggerendo” la manovra da compiere.

L’Exit Warning avvisa, prima di aprire le portiere, del rischio di impattare con un altro veicolo o con ciclisti che sopraggiungono. Dispositivi connessi come l’Analisi del traffico è in grado di anticipare la presenza di code in tempo reale lungo il percorso

INTERNI DI SKODA OCTAVIA

Interni di Nuova Skoda Octavia wagon 2020

Dagli interni di nuova Octavia si percepisce ancora meglio il totale rinnovamento della media Skoda. Per design e tecnologia. Il primo si impone con le linee orizzontali, differenziate nei materiali e colorazioni. Sul secondo fronte, la strumentazione virtuale da 10,25 pollici, l’Head up display e quattro specifiche di infotainment – tra 8,25 e 10 pollici di diagonale – dicono solo in parte del passo avanti compiuto con l’architettura MIB3.

Non manca l’offerta della eSIM per la connettività dati, grazie alla quale è possibile anche inviare una richiesta di soccorso stradale in caso di guasto, operazione che trasmetterà automaticamente la posizione del veicolo e un report sullo status dell’auto. Ovviamente, eSIM a servizio della chiamata d’emergenza in caso di incidente. 

Leggi anche: Skoda Scala, la compatta della maturità

SEDILI ERGONOMICI E CLIMA A 3 ZONE

I tasti fisici sono ben integrati e sovrastano bocchette del clima piuttosto semplici nel design. Sul tunnel, le differenze saranno in funzione della tipologia di trasmissione, con le versioni dotate di cambio doppia frizione prive della leva e con un selettore dalle dimensioni molto più piccole, del tipo shift-by-wire, ovvero, privo di un collegamento meccanico tra leva e cambio. 

All’interno di Skoda Octavia 2020 salgono i comandi touch del clima (novità Climatronic 3 zone), un rinnovato volante due razze, i sedili ergonomici Ergo Seats (riscaldabili, ventilati e massaggianti), fino alla connessione SmartLink+ senza fili, per connettere lo smartphone all’infotainment di bordo. Connettività al veicolo possibile anche via app Skoda Connect dalla quale si potrà localizzare l’auto, attivare la funzione lampeggio e clacson per individuarla al volo, chiudere o aprire le portiere, chiudere finestrini rimasti aperti, consultare i dati del veicolo.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia