19 Settembre 2018

Nuova Suzuki Vitara 2019, il restyling è pronto al lancio in Italia

Arriva in Italia la nuova Suzuki Vitara, appena sottoposta a facelift a tre anni dal lancio. L’evoluzione della quarta generazione del Suv nipponico è stata rinnovata non solo nel look, ma anche nella meccanica.

Nuova Suzuki Vitara 2019 fuoristrada

Oltre al nuovo frontale e agli inediti dettagli introdotti nella zona posteriore (i gruppi ottici dal design 3D adottano ora tre file di Led), la nuova Suzuki Vitara 2019 porta al debutto un nuovo tre cilindri 1.0 turbobenzina Boosterjet da 112 CV. Proprio questo motore equipaggerà la versione entry level e si affiancherà al 1.4 Boosterjet da 140 CV.

Nuova Suzuki VITARA, fari 3D LED

Il listino della nuova Suzuki Vitara (leggi qui le caratteristiche nel dettaglio) parte dai 20.980 euro. Al lancio, però, è possibile acquistare il Suv compatto con il nuovo motore 1.0 tre cilindri (nella versione a due ruote motrici) a 17.900 euro, in caso di permuta o rottamazione. Il prezzo sale a 20.900 euro se si sceglie la trazione integrale Allgrip Select.

GLI ALLESTIMENTI

Entrambi i propulsori rispettano gli standard previsti dalla nuova normativa Euro 6d-temp e sono stati testati secondo i nuovi e più severi standard di prova WLTP (Worldwide Harmonised Light Vehicle Test Procedure). Si può scegliere il cambio manuale (5 marce in abbinamento al 1.0 Boosterjet, 6 marce per il 1.4 Boosterjet) o il cambio automatico a 6 marce con comandi al volante (disponibile per entrambi i propulsori).

Nuova Suzuki VITARA, nuova griglia e calandra

La gamma della nuova Suzuki Vitara è articolata su 3 allestimenti: Cool, Top e Starview. Ricca la dotazione di serie, a partire dalla versione d’ingresso Cool 2WD con cambio manuale: climatizzatore automatico, infotainment con schermo touchscreen 7”, Bluetooth, compatibilità con Android Auto, Apple CarPlay e MirroLink, videocamera posteriore, cruise control, sedili riscaldati, fendinebbia, vetri privacy, 7 airbag e bracciolo centrale con un vano portaoggetti.

Gli altri due allestimenti aggiungono: sedili in pelle scamosciata, sensori luci e pioggia, anabbaglianti a Led, navigatore satellitare, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, specchietti retrovisori esterni elettrici, orologio analogico al centro della plancia e sistemi keyless entry e start. L’unica differenza tra gli allestimenti Top e Starview è la presenza del tetto apribile in vetro, proposto di serie su quest’ultimo.

nuova Suzuki Vitara quadro strumenti

La nuova Suzuki Vitara, inoltre, offre la possibilità di avere il sistema 4WD Allgrip Select su tutta la gamma, con qualsiasi combinazione di motore, cambio o livello di allestimento.

Leggi anche: i 10 segreti della nuova Suzuki Jimny

GLI ADAS

Tutte le versioni, fatta eccezione per le COOL 2WD manuale ed automatico, disporranno di sistemi di sicurezza attiva come la frenata autonoma “attentofrena”, il mantenimento attivo della corsia di marcia “guidadritto”, il monitoraggio della stanchezza del guidatore “restasveglio”, il riconoscimento della segnaletica stradale “occhioallimite”, i sistemi “guardaspalle” e “vaipure” di monitoraggio degli angoli ciechi e il cruise control adattivo (in questo caso le versioni con cambio automatico sono inoltre dotate della funzione “Stop&Go”, che permette al veicolo non solo di mantenere automaticamente la distanza di sicurezza dalla vettura che precede, ma anche, in caso di incolonnamenti, di arrestare la vettura per poi riprendere la marcia in autonomia).

Nuova Suzuki VITARA, il suv compatto

Tra le novità, da segnalare, infine, l’introduzione delle nuove tinte bicolore Giallo Tibet e Grigio Glasgow, entrambi metallizzati e con tetto nero.

Leggi anche: le nuove formule di finanziamento Suzuki

Indice dei contenuti

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia