Agile e coloratissima: ecco la Nuova Twingo

Vent’anni dopo aver rivoluzionato il mercato delle city car con l’iconica “Ranocchia”, Renault reinventa Twingo, uno dei simboli della creatività Renault. Nuova Twingo si è presentata, in anteprima assoluta in Italia, a France Design 2014, la manifestazione che riunisce i principali attori della produzione creativa francese in occasione della Milano Design Week,  in corrispondenza del Salone Internazionale del Mobile.

Renault si fa così ambasciatore della cultura del design francese, forte di quel patrimonio creativo che ha segnato la sua storia e quella dell’automobile. La sua vocazione pionieristica  trova espressione in automobili entrate a pieno titolo a far parte di quegli oggetti che hanno reso celebre il design francese. In un ideale passaggio del testimone tra generazioni, Nuova Twingo conserva il meglio dell’eredità della mitica R5 e della prima Twingo 1992, con una forte carica innovativa.

Nuova Twingo incarna un nuovo concetto di city car: una silhouette molto personale e una fisionomia simpatica, con una chiara scelta d’innovazione a livello di design e architettura, fedele alla vocazione di cittadina pratica e versatile adatta alla vita quotidiana.

Grazie all’architettura con motore posteriore, Nuova Twingo fa dell’agilità il suo punto di forza. Non solo: il “muso” più corto libera spazio a bordo, a vantaggio di un’abitabilità unica per il segmento.

Quattro posti, cinque porte e un vano bagagli posteriore, sopra il motore, che permette di trasportare, grazie ai sedili ribaltabili, anche una libreria svedese di 2,20 metri. A ciascuno la propria Twingo: ispirata alla prima Twingo la tavolozza di quattro tinte: Blu Shopping, Bianco Dream, Giallo Race e Rosso Passion, con un’infinità di possibili personalizzazioni, anche degli interni, che offrono una guida rialzata per un’eccezionale visibilità.

Il colore è protagonista, dall’esterno fino all’interno, passando per i vani portaoggetti disposti nell’abitacolo. Alcuni elementi di design si ispirano direttamente alla R5: le spalle ben marcate e l’inclinazione del lunotto ricordano la famosa R5 Turbo con motore posteriore, che ha segnato la sua epoca.

Il frontale riprende i codici della nuova identità di marca Renault, con un logo ben visibile su fondo nero. Nuova Twingo ostenta un frontale espressivo, con gli ampi proiettori messi in risalto dagli indicatori di direzione e le luci diurne tonde a LED che associano tecnologia e un richiamo alle precedenti Twingo. Questi elementi di design attribuiscono a Nuova Twingo un’aria simpatica e robusta, con una firma luminosa che sottolinea la personalità rivendicata dalla piccola Renault.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia