Nuova Volkswagen Golf 8, pieno di innovazioni hi-tech

Nuova Volkswagen Golf 8 rivela tutte le caratteristiche, i motori, i servizi connessi e i sistemi ADAS. Sul mercato arriverà a dicembre, sfilza di novità nel 2020, tutte dal piglio sportivo

Lettere e sigle, per dire dove sta la vera rivoluzione. Nuova Volkswagen Golf 8 non cambia nelle dimensioni, cambia (poco) nell’impianto stilistico.

Stravolge un modello-simbolo, invece, sui temi tecnologici, dell’assistenza alla guida e della connettività, della gestione del veicolo, della personalizzazione e degli interni. La tecnica motoristica? Maneggia i temi dell’attualità, elettrificazione quindi.

Nuova Volkswagen Golf 8

NUOVA VOLKSWAGEN GOLF 8

Così, lettere e sigle: “e”, “Car2X”, “IQ”, “We”. Rappresentano, nell’ordine, l’offerta di motori mild-hybrid e ibrido plug-in, la ricezione e scambio dati tra veicoli e con l’infrastruttura, le soluzioni intelligenti su illuminazione e assistenza alla guida, i servizi di controllo del veicolo, con un focus particolare sul We Connect Fleet.

Contenuti apprezzabili già dal mese di dicembre, data dell’uscita sul mercato di nuova Golf 8.

DIMENSIONI DI NUOVA GOLF

Il racconto del design registra, anzitutto, l’offerta di fari a led su tutte le versioni, con il sistema IQ.Light dotato di fari a matrice di led, con 22 singoli elementi per ciascun proiettore e una diversificazione del tipo di fascio luminoso in funzione delle condizioni di guida. 

Dimensioni di Volkswagen Golf 8

E’ la Golf che si evolve, uno stile sempre riconoscibile nei suoi tratti tipici, come il disegno del montante C. Si evolve come l’architettura MQB, tuttavia, le dimensioni di Volkswagen Golf 2020 restano invariate: 4,28 metri in lunghezza, 1,79 in larghezza e 1,45 in altezza, su un passo di 2,63 metri. 

INTERNI DI NUOVA GOLF 8

Le cose cambiano, e molto, salendo a bordo, dove le differenze sono enormi. Per stile e funzioni. Il primo, all’insegna dell’essenzialità, con pochissimi tasti fisici e un pannello sagomato per offrire una visione d’insieme unica: infotainment, strumentazione, plancetta di servizio, il tridente di controllo.

Di serie, Volkswagen Golf 2020 offre il Digital Cockpit da 10,25 pollici dietro al volante, abbinato a un infotainment da 8,25 pollici nella proposta base (due alternative, da 10 pollici, arricchiscono l’offerta). Interfaccia uomo-macchina che ruota intorno ai comandi vocali, oltre al classico touch.

Alla sinistra del volante trovano posto i comandi secondari, di gestione delle luci e dell’anti-appannamento di lunotto e parabrezza.

Il volante multifunzione fa parte della dotazione di serie, mentre un innovativo head up display rientra tra gli optional. Si caratterizza per la proiezione delle informazioni direttamente sul parabrezza. 

CONNETTIVITÀ DI NUOVA VW GOLF 8

Interni di Volkswagen Golf 8

E’ una Golf sempre connessa, con la eSIM di serie, ponte con l’esterno nello scambio di dati e informazioni. Su protocollo wLAN/5G lavora, invece, il Interni di Volkswagen Golf 8. Sarà progressivamente introdotto sui modelli dai grandi volumi Volkswagen e consente lo scambio di informazioni tra veicoli e con l’infrastruttura, nel raggio di 800 metri, dispositivo utile per ricevere avvisi su potenziali pericoli, incidenti, condizioni particolari, traffico, in una costante interconnessione tra “chi sta sulla strada”.

Il protocollo è lo standard europeo, pertanto con la diffusione del sistema le info arriveranno anche da veicoli non Volkswagen. 

WE CONNECT FLEET, FLOTTA DI GOLF SOTTO CONTROLLO

Ritornando all’interno di nuova Golf 8, per dire del lato più attento al comfort, la berlina offre un climatizzatore a 3 zone e consente la registrazione delle proprie preferenze sui parametri del veicolo sul cloud.

Leggi anche: ID.3, la “Golf dell’elettrico”, apre gli ordini

Dalla eSIM del modulo Online Connectivity Unit (di serie) passano i servizi We Connect (di serie) e We Connect Plus (utilizzo gratuito in Europa per 12 o 36 mesi). Lo scambio dati è funzionale anche a una navigazione evoluta, con punti di interesse automaticamente integrati da info supplementari.

Car2X di Volkswagen Golf 8

Detto delle funzioni “standard” del We Connect, come l’apertura dell’auto mediante smartphone (Samsung compatibili), la chiamata al soccorso stradale, la consultazione dello status del veicolo, la posizione di parcheggio, è il We Connect Fleet che merita un focus particolare.

Il servizio rappresenta un importante “diario” nella gestione dei veicoli da parte delle aziende. Le funzioni messe a disposizione spaziano dalle registrazioni dei dati di bordo al diario dei rifornimenti, proseguendo con la possibilità di localizzazione dell’auto e l’andamento del percorso. E’ possibile controllare l’efficienza al volante del driver e analizzare i consumi, oltre alla gestione della manutenzione. 

ADAS, IQ.DRIVE DI GOLF 8: ASSISTENZA AI 210 ORARI

Prima della tecnica più strettamente legata alla meccanica, di nuova Volkswagen Golf 8 serve dire degli ADAS evoluti che salgono a bordo. Il Front Assist è stato perfezionato e opera adesso anche rilevando i ciclisti, offrendo una correzione anti-sbandata e supportando nelle manovre di svolta.

Quest’ultima assistenza opera nelle svolte a sinistra, con attraversamento della carreggiata agli incroci: se la telecamera e i radar rilevano il rischio di collisione con un veicolo che sopraggiunge sulla corsia opposta, interviene la frenata automatica a evitare (o mitigare) l’incidente. 

ADAS di Volkswagen Golf 8

Il Livello 2 di assistenza alla guida è, invece, nell’IQ.Drive del Travel Assist, operativo fino ai 210 km/h. Correzione della traiettoria, mantenimento della distanza, gestione della velocità, sono tutte operazioni autonome da parte dell’elettronica, a condizione che il guidatore tenga almeno una mano sul volante. Viceversa, dopo alert a richiamare l’attenzione, interviene l’Emergency Assist a frenare l’auto.

La gestione congiunta del cruise control adattivo (ora predittivo, sulla base delle info del navigatore e la lettura dei segnali stradali) e del Lane Assist rende possibile la marcia in autostrada molto più comfortevole e rilassata.

MOTORI DI VOLKSWAGEN GOLF 2020

Dulcis in fundo, la buona, cara, vecchia meccanica. Che poi è nuovissima se si sfoglia l’offerta di motori di nuova Volkswagen Golf 8. Sigle, per concludere come in apertura.

GOLF MILD HYBRID SUI BENZINA 1.0 E 1.5

eTSI, ovvero, il mild-hybrid a 48 volt, composto da uno starter-generatore collegato mediante cinghia al motore e alimentato da una compatta batteria agli ioni di litio: riduce del 10% i consumi, estende le fasi di coasting a motore spento, recupera energia nelle fasi di rallentamento e opera da piccolo surplus di spinta nei momenti di spunto.

Motore di Volkswagen Golf 1.0 mild hybrid

eHybrid è l’ibrido plug-in, declinato in due livelli di potenza, entrambi con batteria agli ioni di litio da 13 kWh. Specifiche tecniche di Volkswagen Golf eHybrid e Golf GTE che scopriremo nel 2020, quando arriverà la più potente delle ibride plug-in della casa.

GOLF 8 DIESEL, NOVITÀ TWIN DOSING 

TSI e TDI sono, come consuetudine, le sigle dei turbo benzina e turbodiesel, questi ultimi in un’unica cilindrata 2 litri e la novità del doppio dosaggio di additivo AdBlue per abbattere ulteriormente gli NOx, ben l’80% in meno con la strategia di iniezione dell’urea nel trattamento dei gas di scarico. 

Al debutto sul mercato, nuova Volkswagen Golf si presenterà con motori turbo benzina e eTSI, diesel 2.0 ed eHybrid. Nel corso del 2020 verranno presentate Golf GTI, Golf TCR, Golf R per dire della gamma più sportiva, fino ai 300 cv della Golf R. 

Leggi anche: Più autonomia per Golf a metano 

Golf a metano TGI adotterà il nuovo 1.5 litri – tutti con disattivazione dei cilindri, i millecinque benzina – mentre Golf GTE avrà l’abbinata 1.4 turbo benzina più motore elettrico, come Golf eHybrid. Il diesel sportivo, infine, sarà Golf GTD.

Versione

TSI

eTSI

TDI

eHybrid

GTE

GTI/TCR

R

Cilindrata

1.0

1.0; 1.5

2.0

1.4

1.4

2.0

2.0

Potenza (cv)

90

110; 130 e 150

115 e 150

204

245

n.d.

300

Arch.

L3

L3; L4

L4

L4

L4

L4

L4

Aliment.

Benzina

Mild-hyb.

Diesel

PHEV

PHEV

Benzina

Benzina

Cambio

M6

M6/DSG7

M6/DSG7

DSG6

DSG6

n.d.

n.d.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia