Nuova Volkswagen Golf GTD debutta a Ginevra

Il diesel sportivo di nuova Golf si prepara in vista del Salone di Ginevra 2020. Golf GTD affiancherà la proposta benzina GTI, ecco con quali caratteristiche

È una sorpresa “relativa”, poiché dell’esistenza di nuova Volkswagen Golf GTD sapevamo sin dalla presentazione dell’ottava serie. Avanti con l’ibrido, in due forme, avanti con la motorizzazione a metano, avanti con i nuovi motori turbo benzina mild-hybrid e con un’offerta diesel necessaria. Avanti, anche, con la proposta Golf GTD. Appuntamento al Salone di Ginevra 2020, dove la scena verrà condivisa con GTI.

Volkswagen Golf GTD 2020

VOLKSWAGEN GOLF GTD 2020

Storicamente è la sigla delle prestazioni sportive con motore diesel. Una formula che riesce a mettere d’accordo bassi consumi, performance molto vivaci  e ridotte emissioni di inquinanti.

Leggi anche: Le novità Volkswagen sul mercato nel 2020

Sul punto, Volkswagen pone l’accento evidenziando come il motore 2 litri TDI sia il motore diesel più pulito mai installato su una Golf. 

MOTORE 2.0 TDI E TWIN DOSING 

Una generazione caratterizzata dal raddoppio del dosaggio di AdBlue, l’additivo in grado di trattare mediante Selective Catalytic Reduction gli NOx prodotti durante la combustione, già su valori di abbattimento totale con l’unità 2.0 TDI meno potente.

Tecnicamente si tratta di un twin dosing, due iniettori e due catalizzatori, permettono di collocare il nuovo motore turbodiesel tra i campioni assoluti di efficienza e basse emissioni.

CARATTERISTICHE DI GOLF GTD 8

Volkswagen non rivela ufficialmente i valori di potenza e coppia, in soccorso arrivano i dati sfuggiti nelle scorse settimane, a confermare 200 cavalli per Golf GTD 8. 

La personalizzazione stilistica sarà evidente, mentre sul piano tecnologico ritroveremo tutte le soluzioni del progetto Golf 8 (scopri le caratteristiche della berlina).

Sarà una GTD differente soprattutto nel design dell’anteriore, dove toccherà a una griglia a maglie esagonali distinguere nettamente il modello dal resto della gamma. Fascia sulla quale anche le luci supplementari – con un motivo a simil-scacchiera – seguiranno il design a esagono.

Leggi anche: WeShare, arriva in Italia il car sharing VW

Cinque elementi per lato potrebbero assolvere funzioni ben più ampie del solo elemento fendinebbia, particolari che verranno illustrati al Salone di Ginevra, il prossimo 3 marzo.

Prevedibile, tra i dettagli caratteristici della GTD, anche l’adozione di doppi terminali di scarico, uno spoiler più pronunciato e interventi che vadano a ritoccare l’assetto, riducendo parzialmente l’altezza da terra. 

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia