22 Maggio 2017

Nuovo Peugeot 3008: valori residui da best-seller

L’impatto commerciale del nuovo Suv Peugeot 3008 è stato più che promettente. “Sta andando addirittura oltre le nostre aspettative, e ha già ottenuto numeri importanti tanto sul target dei privati, quanto su quello delle aziende” spiega Giorgio Labate, responsabile Remarketing, Rac, TCO e Valori Residui di Groupe PSA. Estetica e contenuti tecnologici influiscono in maniera determinante sui VR che, manco a dirlo, sono da vera best-seller.

nuovo Suv Peugeot 3008

I VALORI RESIDUI DEL NUOVO SUV PEUGEOT 3008

A testimoniare la rilevanza di questo aspetto della vettura, recentemente eletta Car of the year 2017, “è il lavoro di studio che abbiamo svolto con i principali quotatori (Quattroruote Professional e Eurotaxglass’s, ndr.) e con i noleggiatori a lungo termine, che hanno premiato fin da subito il modello”.  I numeri previsionali sono al top del segmento. “Posso anticipare che, rispetto alla precedente generazione, le percentuali sono cresciute quasi del 40%. E il discorso vale per tutta la gamma” spiega ancora il responsabile TCO e VR.

Una cifra che assume ancora maggiore valore se si pensa al successo che la 3008 in commercio fino allo scorso anno aveva avuto nel comparto corporate.  “A livello di remarketing, il modello precedente è ancora molto richiesto dai clienti privati e dalla rete – osserva a questo proposito Labate – In considerazione di ciò, prevediamo che anche il nuovo 3008 avrà un grande successo sul mercato dell’usato”.

APPROFONDISCI

STILE E SICUREZZA

Su quali siano i punti di forza del nuovo Suv Peugeot 3008, Labate non ha dubbi. In primis, l’aspetto stilistico, che rende il nuovo 3008 un vero e proprio Suv. In secondo luogo, la tecnologia e la sicurezza. “Cito ovviamente l’i-Cockpit di nuova generazione, ma anche l’elevato numero di Adas che dimostra quanto il nostro Gruppo sia focalizzato sull’aspetto della safety – spiega ancora il responsabile TCO e VR – I sistemi di sicurezza più avanzati, oggi, ‘fanno davvero breccia’ nel cuore dei Fleet Manager e degli user-chooser”.

A tutto questo, si aggiunge l’elevato livello di equipaggiamento presente di serie su tutte le versioni. “Anche per questo motivo, siamo in grado di proporre un canone davvero competitivo” conclude Labate.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia