24 Febbraio 2016

Painted Bumper: Nissan After Sales per Juke, Qashqai e Note

Un nuovo programma è disponibile all’interno del servizio Nissan After Sales.

“Painted Bumper” consente una riparazione rapida e definitiva del paraurti sia anteriore sia posteriore in caso di impatto a basse velocità.

Una situazione che copre circa il 70% degli incidenti secondo le statistiche diffuse dalle aziende assicurative europee, sviluppate a partire dai dati 2014 del CARE (Community Road Accident Database).

QUALITÀ E ATTENZIONE AL CLIENTE

Il nuovo Programma di Nissan After Sales è stato introdotto per portare un doppio beneficio (alle concessionarie del marchio, che sono così in grado di offrire ricambi pronti per il montaggio, nonché ai clienti che possono risolvere facilmente e in tempi brevi gli inconvenienti legati a sinistri di lieve entità). Rappresenta, in qualche modo, un’estensione del similare “Mirror Caps“, relativo alla calotta del retrovisore esterno, che il costruttore giapponese offre dal 2012.

Attingendo ai ricambi disponibili in magazzino, le concessionarie della Casa di Yokohama ricevono direttamente nelle loro officine interne, a partire dal giorno successivo alla richiesta, il paraurti verniciato necessario per un dato modello. “Painted Bumper” riguarda al momento due crossover (Juke e il pluri-premiato Qashqai) e la city-car Note, con riferimento sia all’ultima versione sul mercato e sia alle generazioni precedenti. Il computo finale indica 28 colori differenti ripartiti su sette modelli.

“Painted Bumper è la perfetta dimostrazione dei valori di Nissan – ha sottolineato Vincent Wijnen, Vice Presidente After Sales del marchio a livello europeo -. Parliamo di qualità eccezionale e massima attenzione al servizio clienti”.

COME IN FABBRICA

I ricambi utilizzati nel contesto del nuovo Programma di Nissan After Sales sono contraddistinti da una qualità di finitura a livelli di fabbrica. Infatti i fornitori coinvolti e i processi di verniciatura si attengono alle stesse procedure impiegate negli stabilimenti produttivi del marchio sparsi in tutta Europa.

Anche se le vetture della Casa di Yokohama sono dotate di dispositivi tecnologici di assistenza alla guida pensati espressamente per limitare il verificarsi di incidenti (si pensi all’Around View Monitor, al Blind Spot Assist, e alla frenata di emergenza), la viabilità quotidiana, specialmente in ambito cittadino, può generare situazioni che sono al di là del controllo garantito da sistemi sulla carta perfetti. Di qui la possibilità che sulla carrozzeria si creino graffi o che urti modesti determino anti-estetiche rientranze.

Nel cercare di agevolare il cliente nel riportare l’auto alla condizione di partenza, Nissan After Sales ha aggiunto un nuovo tassello alla sua proposta. L’obiettivo dichiarato è quello di incrementare la soddisfazione di quanti si rivolgono alle concessionarie che trattano i veicoli del marchio giapponese.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia